Categorie

La scena perduta

Abraham Yehoshua

Traduttore: A. Shomroni
Editore: Einaudi
Collana: Super ET
Anno edizione: 2013
Formato: Tascabile
Pagine: 385 p., Brossura
  • EAN: 9788806217495
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 7,02

€ 11,05

€ 13,00

Risparmi € 1,95 (15%)

Venduto e spedito da IBS

11 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Iginio Petrussa

    07/01/2014 08.04.16

    Un libro assurdo e noioso. Vai avanti a leggerlo pensando al momento in cui si manifesterà una rivelazione che illumini il libro. E alla fine la agnizione arriva: una fantasia assurda di uno scrittore erudito che ha perso l'ispirazione e confonde la bizzarria con la profondità del pensiero. Tenersene lontani. Si può impiegare meglio il tempo.

  • User Icon

    dany

    21/06/2012 11.28.18

    1 pò pesante. ma come i precedenti lavori ancora 1 volta al TOP! leggere con calma, e assimilare i concetti.

  • User Icon

    Lidia

    13/05/2012 11.17.14

    Ho letto e amato tutti i romanzi di Yehoshua che considero tra i maggiori scrittori contemporanei. "La scena perduta" mi e' sembrato pero' eccessivamente iniziatico: se si riesce ad arrivare alla fine della retrospettiva cinematografica, si viene accompagnati verso un finale bizzarro e struggente che rende poi difficile staccarsi da Moses.

  • User Icon

    claudio

    19/03/2012 19.42.08

    Altro stupendo romanzo di Yehoshua, che si conferma un grande autore. Questo è ambientato fra la Spagna e Israele e vede come protagonista un anziano regista, Yair Moses, invitato a Santiago de Compostela per una retrospettiva di alcuni suoi film, i primi realizzati. E da qui si dipana la vicenda con i ricordi che man man tornano alla mente; e tornano i vecchi protagonisti, fra cui Shaul Trigano, suo antico collaboratore, col quale chiuse i rapporti dopo alcni film a causa della decisione dell'attrice principale, la bella Ruth, divisa fra il regista e il suo sceneggiatore. E oltre a Moses, Ruth, Trigano ci sono altri personaggi minori, ma sempre importanti come donna Elvira e i suoi due figli, entrambi religiosi spagnoli. E dalla retrospettiva filmica parte la ricerca spasmodica di Moses alle origini delle sue scelte filmiche. Con un gran finale.

  • User Icon

    Raffaele

    05/03/2012 22.37.17

    Prima ancora di terminare questo stupendo romanzo ne ho acquistato un altro di Yehoshua del quale non avevo ancora letto nulla; sono pienamente d'accordo con il commento di quarta, l'Autore e il personaggio ci accompagnano in un sublime viaggio nella loro vita che ci raccontano con uno stile narrativo di altissimo livello. Yehoshua scrive in modo raffinato ma semplice, come i più grandi.

  • User Icon

    marcello

    17/02/2012 10.04.04

    Senza dubbio un libro assai profondo e molto difficile. Entri in relazione con l'autore solo verso la metà e talora lo subisci. Un po' per iniziati, un po' per intellettuali ; il lettore medio anche amante del mondo di yehoshua resta un po' distante e perplesso. Da leggere con calma e....pazienza

  • User Icon

    Mara Marantonio

    30/01/2012 16.51.34

    Il soggiorno a Santiago de Compostela di un regista israeliano per assistere ad una retrospettiva dei propri film, si trasforma in un viaggio alla ricerca di se stesso. Una stimolante riflessione sul tema della creazione artistica e sulle radici spagnole della cultura sefardita. Da gustare con calma

  • User Icon

    Patrizia

    29/12/2011 16.53.30

    La scena perduta è una specie di carrellata rivolta al passato, un libro in cui Yehoshua guarda indietro alla sua carriera e ripercorre le trasformazioni e le tensioni stilistiche che l'hanno caratterizzata. È la lenta meditazione di un autore maturo, che torna ai suoi esordi letterari e riflette sulla sua eredità artistica.

  • User Icon

    gianni

    07/12/2011 15.25.17

    leggo sempre tutti i libri di yehoshua, anche questo è da leggere assolutamente.

Vedi tutte le 9 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione