Categorie

Isabella Izzo

Editore: Libromania
Collana: Romance
Anno edizione: 2014
Pagine: 443 p. , Brossura
  • EAN: 9788851122751

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    lidia

    23/01/2016 22.20.46

    La storia in se poteva anche essere interessante,i personaggi e lo sfondo storico pure (anche se il titolo è totalmente insensato visto che dei Tudor non si parla se non in 2 righe) ma la cosa che mi ha proprio fatto cadere le braccia sono stati certi dialoghi tra i personaggi tipo telenovela per adolescenti. Anche il finale non mi è piaciuto per niente,ed era anche intuibile da metà libro. Delusione.

  • User Icon

    Olivia

    28/05/2015 14.25.41

    Un romanzo bellissimo, intenso e avvincente sin dalle prime pagine e commovente nel finale inaspettato. Mille emozioni assicurate. Da leggere assolutamente!

  • User Icon

    Selene

    27/05/2015 12.03.24

    Una storia molto bella e commovente, scritta con un linguaggio semplice e scorrevole che permette di appassionare il lettore alla storia ricca di intrecci e colpi di scena. Un romanzo che definirei potente. Lascia il segno. Da leggere e rileggere!

  • User Icon

    Roxy92

    03/05/2015 14.16.15

    Ho finito da poco di leggere quello che reputo un bel romanzo medievale , che scritto in modo semplice e scorrevole narra una storia non vera, ma ugualmente emozionante. Durante la lettura ho amato/odiato la scrittrice per i numerosi colpi di scena e gli intrighi presenti nella storia e nonostante qualche lacrimuccia, sono felice di aver letto un libro tutto sommato ben fatto e anche se il titolo è molto fuorviante, la lettura non è stata spiacevole.. ho incrociato le dita per i protagonisti fino alla fine e, senza fare spoiler, posso dire di essere soddisfatta, perché Isabella Izzo è stata capace di tenermi incollata alle pagine del libro dall'inizio alla fine, fermandomi solo per necessità e non per volontà. Consiglio la lettura a tutti coloro che come me amano le storie d'amore (e non solo) ambientate nel Medioevo, ma non per questo troppo storiche e noiose..

  • User Icon

    Anna

    11/01/2015 19.32.06

    Santo Cielo, che libro tremendo! Una terribile accozzaglia di errori (o meglio, Orrori) di grammatica, ortografia e battitura, degli sbagli talmente grossolani che indignano il lettore! I nomi dei personaggi sono astrusi (un cane nell'Inghilterra del '500 che si chiama Billo? Un monaco di nome Tittù?) e scritti in modo scorretto (Eduard, Jeck, Charl...). Alcune scene rasentano il ridicolo e spesso ci sono delle situazioni che si svolgono talmente in fretta da lasciare perplessi. Non c'è proprio nulla di storico, se non due paginette che sembra siano state aggiunte dopo con un copia-incolla. Insomma, per me questo romanzo è stato un flop, ed è un peccato perché in fondo la storia è ben sviluppata. Però tutti questi errori e mancanze non sono proprio perdonabili!

Vedi tutte le 5 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione