Categorie

Noah Gordon

Collana: Superbur
Anno edizione: 1993
Formato: Tascabile
Pagine: 658 p.
  • EAN: 9788817114479

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Gianni F.

    07/02/2011 21.53.11

    Ho nella libreria questo romanzo dal 1992 e l'ho letto solo in questi giorni.: scandaloso! Un libro bellissimo, una scrittura scorrevole, personaggi indimenticabili, ambientazioni favolose. Mi sono ripromesso di recuperare il tempo perduto e da subito proseguire e completare la lettura dell'intera opera di Gordon. Un libro da super raccomandare!

  • User Icon

    Emanuele

    15/09/2010 20.58.56

    Quando mi è stato consigliato questo libro ho detto:"Non ho fatto del male a nessuno per sorbirmi una pera simile". Così ho cominciato a leggerlo accompagnando la lettura con un'altra alternativa per poterlo abbandonare in qualsiasi momento. Sono quasi certo di aver visto un Hedonoso tra le stanze di casa mia con dei sauk che celebravano qualche rituale ed ho vissuto la tristezza della morte di un popolo. Ora sulla mia scrivania c'è l'intera saga.

  • User Icon

    CRISTINA

    20/06/2010 14.31.40

    Una piacevole lettura, sia come storia, come narrativa e sfondo storico. Per quanto mi riguarda, più scorrevole di Medicus. Ora mi manca il terzo della serie. Ho già sentito pareri meno positivi, ma per sapere effettivamente com'è ... non mi resta che leggerlo. A risentirci sulla recensione dell'Eredità dello Sciamano ...

  • User Icon

    loira lupetti

    24/10/2009 20.35.25

    oramai sono a quota 4:ho letto infatti anche L'uomo che cercava la verità, Il signore delle vigne, Il medico di Saragozza e ora Lo sciamano. Tutti molto belli, ma questo è davvero una narrazione portentosa. Mi dispiace che per qualcuno la parte sulla guerra di secessione sia stata noiosa: tutt'altro...! Libro che appassiona e fa riflettere e si legge d'un fiato. Che fortuna che sia lungo! Consiglio anche il bellissimo Il medico di Saragozza (magnifico lo sfondo storico). Adesso mi aspettano "gli altri 2 Cole".Ed infine sarà il turno de La clinica.

  • User Icon

    K.

    27/06/2009 19.48.04

    Ho comprato questo libro credo ormai dieci anni fa tra i miti mondadori e non avrei mai creduto, aprendolo, di ritrovarmi ad iniziare la lettura di un grandissimo capolavoro. Assolutamente consigliato.

  • User Icon

    Damiano

    12/11/2008 21.50.19

    Meraviglioso. L' autore ha una sensibilità incredibile, riesce a descrivere tutte le situazioni e gli stati d'animo in maniera chiarissima ed appassionante. Lo aveva del resto già dimostrato in Medicus. Solitamente le continuazioni o le parti seconde di libri, film e quant' altro deludono le aspettative. Questo libro é bello quanto medicus. Ambientato negli Stati Uniti d'America in piena guerra di secessione, rivela molti aspetti di questo paese cosi' controverso. Il titolo non deve trarre in inganno pero', non sono gli indiani i protagonsti principali. Ve lo consiglio.

  • User Icon

    mascio

    01/12/2007 14.57.27

    non è coinvolgente come medicus , però si lascia leggere anche se considerati i posti dove è ambientato mi sarei aspettato un pò più di descrizione di quei luoghi fantastici.

  • User Icon

    Paolo

    07/09/2007 11.35.54

    Mia lettura estiva 2007. Devo dire che l'ho apprezzato anche se non mi ha coinvolto come "Medicus". E' forse il problema di tutti i sequel, raramente all'altezza delle opere prime. Lo consiglio comunque.

  • User Icon

    Gabriele,l'erede di Nietzsche

    27/04/2007 22.19.27

    Una storia davvero avvincente!!Il libro e' molto lungo,ma non si sente il suo peso poiche' e' scritto in maniera molto semplice(un libro molto lungo non deve essere scritto astrusamente!!!)fantastica storia,coinvolgente....solo non capisco perche' nel retro del libro c'e' scritto che si tratta di un medico che entra in contatto con la cultura indiana,come se fosse il tema centrale del libro,quando i realta' solo all'inizio e alla fine abbiamo i due Cole che interagiscono con gli indiani!

  • User Icon

    by_Ax

    27/04/2007 11.55.38

    Secondo capitolo della saga dei Cole anche se i punti di riferimento col primo sono leggermente pennellati.Una bella storia scritta con un linguaggio molto scorrevole che invoglia alla lettura anche dei meno pazienti.

  • User Icon

    laura

    03/02/2006 18.17.45

    ottimo proseguo di Medicus, in certi punti anche meglio!!!!! Un po'meno per il ritorno dello sciamano ,ma valetto per finire la trilogia............

  • User Icon

    m.karla

    02/06/2005 14.49.49

    Molto molto bello. consigliato.

  • User Icon

    gioscarirunner

    06/05/2005 13.04.25

    Assolutamente all'altezza di Medicus, il primo della Trilogia, se non addirittura superiore.

  • User Icon

    Giorgio

    15/02/2005 10.11.24

    Romanzo interessante, ma nemmeno lontanamente parente col progenitore MEDICUS.

  • User Icon

    Maria

    28/07/2003 14.56.45

    Mi dispiace dover ammettere che, tra tutti i libri (eccetto "L'eredità dello sciamano" che leggerò dopo questo libro, per terminare la saga della famiglia Cole) di Gordon, questo mi è piaciuto un po' meno: parti noiose, come quella sulla Guerra di Secessione, personaggi meno affascinanti...Insomma una "caduta" di tono che dall'autore non mi sarei aspettata!

  • User Icon

    Maria Francesca

    25/07/2003 07.34.20

    Di Gordon ho letto quasi tutto e ho trovato le sue opere impareggiabili per la trama, i personaggi e l'ambientazione. A questo libro non ho dato il massimo dei voti perché vi ho trovato una perdita di "smalto" rispetto a "MEDICUS"... In ogni caso ne consiglio comunque la lettura, non sarà tempo perso!

  • User Icon

    sergio

    16/07/2003 21.53.11

    Veramente un'ottima lettura! La particolarità di questo libro è che ha due protagonisti: Rob J. Cole e Sciamano. Gordon riesce a trasportarti in una splendida avventura tra l'epico mondo della frontiera, i nativi americani e la drammaticità della guerra civile. Un bel voto per un bel libro.

  • User Icon

    Carlo

    17/06/2003 18.23.59

    Molto Bello! Da leggere dopo "Medicus", anche questo libro di Gordon mi ha tenuto incollato alle sue pagine

  • User Icon

    Fabrizio

    10/10/2002 19.24.32

    Come tutti gli altri libri di Gordon è bellissimo. Questo autore ha una capacità di descrivere epoche e luoghi che è qualcosa di incredibile. Non gli ho dato il massimo dei voti per il semplice fatto che ho trovato un po' noioso il periodo in cui R.J.Cole partecipa alla Guerra di Secessione in qualità di medico di campo. Per il resto è sui livelli di "Medicus" e de "Il Medico di Saragozza". Spero che venga pubblicato in Italia anche "The Rabbi", sono molto curioso di leggerlo, avendo divorato tutti gli altri romanzi di Gordon. Non riesco a capire come questo autore sia così poco conosciuto dalle nostre parti, a volte non si trovano i suoi libri nemmeno in libreria, in Francia, addirittura non viene nemmeno tradotto. E davvero un peccato, perchè è di gran lunga migliore di molti autori di bestsellers strafamosi che sfornano continuamente libri più simili a sceneggiature di film americani che a romanzi veri e propri.

  • User Icon

    Angela di Guardiagrele

    09/09/2002 18.37.01

    Mi sono meravigliata per non aver trovato alcuna recensione, in quanto si tratta di un libro molto bello ..anche se un po' lungo . Bellissima l' ambientazione , affascinanti le descrizioni delle pratiche mediche usate al tempo , gli usi e lo spirito dei Sauk .Ammirevole è la professionalità ,l' umanità , la dedizione e l'onestà di Rob.J. Cole che ha saputo trasmettere a Sciamano le sue onorevoli virtù . Leggetelo dunque e se conoscete solo ora questo scrittore, leggete prima Il medico di Saragozza che è davvero straordinario !!!

Vedi tutte le 20 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione