Categorie

Jim Christy

Traduttore: M. Pareschi
Editore: Feltrinelli
Anno edizione: 2009
Formato: Tascabile
Pagine: 109 p. , ill. , Brossura

24° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Classici, poesia, teatro e critica - Storia e critica - Narrativa, romanzieri e scrittori di prosa

  • EAN: 9788807814785
Usato su Libraccio.it € 3,78

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Giorgio Contino

    13/12/2015 19.30.11

    In questo breve libro, davvero coinvolgente e che si legge d'un fiato, Jim Christy riesce in modo vivido e sentitetico a tracciare un efficace ritratto di Bukowski, facendone risaltare alcuni tratti comportamentali caratteristici. A pagina ottantanove del volume è particolarmente interessante scoprire le ragioni per cui, secondo l'autore, Bukowski è da considerarsi un autore più importante di Hemingway. Questo libro sprona alla lettura del grande Buk, di cui secondo Christy, "Hollywood, Hollywood" è il capolavoro in prosa, perché attraverso la sua "sconcia" vita egli è uno dei pochi autori ad avere una scrittura tanto potente da cambiare la vita a chi lo legge.

Scrivi una recensione