Scontro di civiltà per un ascensore a Piazza Vittorio - Amara Lakhous - copertina
Salvato in 8 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Scontro di civiltà per un ascensore a Piazza Vittorio
8,04 €
;
LIBRO USATO
Dettagli Mostra info
Scontro di civiltà per un ascensore a Piazza Vittorio Venditore: Librightbooks + 5,30 € Spese di spedizione Solo una copia disponibile
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Librightbooks
8,04 € + 5,30 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Librightbooks
8,04 € + 5,30 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Chiudi
Scontro di civiltà per un ascensore a Piazza Vittorio - Amara Lakhous - copertina
Chiudi
Chiudi

Promo attive (0)

Descrizione

Una sapiente miscela di satira di costume e romanzo giallo imperniato su una scoppiettante polifonia dialettale di gaddiana memoria (il Pasticciaccio sta sullo sfondo segreto della scena come un nume tutelare), la piccola folla multiculturale che anima le vicende di uno stabile a piazza Vittorio sorprende per la verità e la precisione dell'analisi antropologica, il brio e l'apparente leggerezza del racconto. A partire dall'omicidio di un losco personaggio soprannominato "il Gladiatore", si snoda un'indagine che ci consente di penetrare nell'universo del più multietnico dei quartieri di Roma: piazza Vittorio. L'autore, algerino di nascita e romano d'adozione, aveva pubblicato questo romanzo in Algeria con il titolo "Come farsi allattare dalla lupa senza che ti morda", riscrivendolo poi in italiano con l'attuale titolo.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

E/O
2006
189 p., Brossura
9788876417160

Valutazioni e recensioni

3,71/5
Recensioni: 4/5
(21)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(5)
4
(9)
3
(4)
2
(2)
1
(1)
nini11
Recensioni: 2/5

Un libro appena passabile, scritto in maniera non poi così scorrevole e chiara e decisamente sopravalutato. La cosa più bella e che invoglia all'acquisto è senz'altro l'immagine di copertina.

Leggi di più Leggi di meno
cristina
Recensioni: 2/5

Parte bene, in modo originale, e incuriosisce il lettore, ma poi diventa monotono e ripetitivo. Irritante la storia degli "ululati" di Amedeo, certe trovate vanno bene una volta sola e non bisognerebbe abusarne. Il bello di questo romanzetto è che tutti i protagonisti - italiani e stranieri, colti e ignoranti, belli e brutti, "buoni" e "cattivi" - sono convinti di essere vittime del razzismo altrui! Della serie: non siamo davvero capaci di guardare al di là del nostro naso e di saper ascoltare la gente che ci vive accanto.

Leggi di più Leggi di meno
Federica Macchi
Recensioni: 4/5

Un vero gioiellino. Uno spaccato di varia umanità, affresco muticolore dell'umanità tutta. Linguaggio e stile sapientemente cuciti addosso ai singoli personaggi. Una lettura decisamente trasversale, consigliabile soprattitto ai ragazzi delle scuole superiori.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

3,71/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(5)
4
(9)
3
(4)
2
(2)
1
(1)

Conosci l'autore

Amara Lakhous

1970, Algeri

Sesto di nove figli di una numerosa famiglia berbera. A quattro anni frequenta la scuola coranica, dove impara l’arabo classico. Presto viene a contatto con l’arabo algerino che si parla nelle strade della sua città, ed inoltre in terza elementare impara a scuola il francese. Il multilinguismo è una caratteristica precoce nell’infanzia dell’autore, che capisce da subito l’importanza della lingua, quando si trova a fare da interprete tra la nonna e le zie (che non parlano francese) e alcuni cugini nati in Francia (che non conoscono né arabo né berbero).Durante l’adolescenza legge Mahfouz, Flaubert e Hemingway. Dopo la maturità, si iscrive alla facoltà di Filosofia di Algeri, per “imparare a pensare con...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore