Categorie

Teresa Solana

Traduttore: B. Bertoni
Collana: La memoria
Anno edizione: 2010
Pagine: 349 p. , Brossura
  • EAN: 9788838924699

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    nini11

    08/05/2012 18.26.46

    Teresa Solana in patria deve sentirsi vittima dei critici esigenti e degli scrittori impegnati, per far finire il primo in cima alla Svezia e l'altro in un manicomio criminale, mentre muore la scrittrice buona che alla fine si rivela, ehilà, un genio della letteratura. Ma dai! L'intreccio di questo gialletto regge, ma il principe delle Asturie, il presunto cannibalismo dello scrittore indiziato, il passato stravagante e doloroso della protagonista morta, e soprattutto l'orgia della Barcellona bene alla commemorazione sono digressioni che non c'entrano niente, ma proprio niente, con la storia, e vorrebbero far ridere, credo, mentre sono solo penosamente posticce. A completare la scrittura goffa e prolissa, non certo godibile, mi ha anche disturbata la volgarità a volte gratuita in bocca non ai personaggi ma all'io narrante. Infine, ed è una beffa per la fondatrice della Casa del Traductor, la traduzione è sciatta e afferttata. Sellerio deve probabilmente sottostare alle speitate leggi del mercato editoriale, altrimenti non mi spiego queste cadute di stile nella scelta degli autori: non è la prima volta che, acquistato un libretto blu, m'imbatto in cose di serie B, cosa un tempo impensabile. Non dò il voto minimo perchè ho apprezzato qualche descrizione della vita in Catalogna.

  • User Icon

    Michela

    05/10/2010 15.05.01

    L'autrice deve decidere se fare la sociologa o la giallista. Non ho letto il precedente romanzo ma qui la commistione dei due ruoli non dà un bel risultato.

  • User Icon

    dario smania

    16/09/2010 12.01.05

    Bello, molto divertente.Consigliato; questa nuova generazione di scrittori catalani risulta molto interessante.

  • User Icon

    federica

    05/09/2010 16.37.19

    Io invece ho decisamente preferito il primo libro mentre questo mi è sembrato un pò in tono minore. peccato.

  • User Icon

    Sandra

    16/06/2010 14.27.58

    Questo secondo appuntamento con la Solana è ancora più piacevole di "Delitto imperfetto".

Vedi tutte le 5 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione