Scusi, lei è normale?

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Regia: Umberto Lenzi
Paese: Italia
Anno: 1979
Supporto: DVD
Vietato ai minori di 18 anni
Salvato in 13 liste dei desideri

€ 10,34

Venduto e spedito da Vecosell

Solo 2 prodotti disponibili

+ 2,90 € Spese di spedizione

Quantità:
DVD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Un ispettore di polizia decide di dare una caccia spietata a depravati e pornografi, ma sulla sua strada si mette il nipote omosessuale che scopre un inconfessabile vizio dello zelante zio.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3
di 5
Totale 2
5
0
4
0
3
2
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    giusto

    16/05/2020 18:07:46

    Si ride e apprezza le belle donnine

  • User Icon

    ac

    09/03/2016 21:27:49

    molto ma molto divertente!

  • Produzione: Cinekult, 2012
  • Distribuzione: Mustang
  • Durata: 90 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 2.0 - stereo)
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: Widescreen
  • Area2
  • Contenuti: foto; interviste; trailers
  • Renzo Montagnani Cover

    Attore italiano. Nonostante la laurea si dedica al teatro cominciando con le compagnie di rivista degli anni '50. Esordisce sul grande schermo in un ruolo drammatico in I sogni muoiono all'alba (1961) dall'omonimo testo di I. Montanelli e unica regia del famoso giornalista. Mentre a teatro prosegue con i classici, al cinema spende una verve brillante farcita dal vernacolo delle origini toscane che lo fa protagonista di molte commedie sexy e farse per tutti gli anni '70 e '80, da Quando le donne avevano la coda (1970) di P. Festa Campanile a Il volpone (1988) di M. Ponzi. Subentra a D. Del Prete nel ruolo del barista Necchi in Amici miei atto II (1982) di M. Monicelli e Amici miei atto III (1985) di N. Loy. Approfondisci
  • Aldo Maccione Cover

    Attore italiano. Irrompe nello spettacolo alla fine degli anni ’50 nel gruppo cabarettistico-musicale dei Brutos, divenuti famosi per la comicità irridente e molto «fisica», basata sulla mimica e i lazzi clowneschi. Matura così una spigliata personalità artistica che gli permette il passaggio al grande schermo già dal 1960, senza però trovare in Italia ruoli corposi pur con diverse efficaci caratterizzazioni come quella dell’impresario cialtrone di Sono fotogenico (1980) di D. Risi. Trova invece in Francia una più appropriata dimensione cinematografica con opere fra gli altri di C. Lelouch e C. Zidi. Nel 1999 è nel cast di I fetentoni di A. Di Robilant. Nel 2002 è il boss mafioso in La leggenda di Al, John e Jack di Aldo, Giovanni e Giacomo e M. Venier e nel 2005 uno dei muratori in Travaux... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali