Categorie

Peter Gomez, Marco Travaglio

Editore: Chiarelettere
Collana: Principioattivo
Anno edizione: 2008
Pagine: 571 p., Brossura
  • EAN: 9788861900547
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

«Riciclati, imputati, condannati, fannulloni del nuovo Parlamento ». Così recita il sottotitolo di questo nuovo libro di Marco Travaglio e Peter Gomez, un ben documentato e corposo (oltre 500 pagine) Who's who della politica italiana. Una lettura espressamente dedicata dagli autori, come si legge nelle pagine iniziali, «a chi sogna una politica pulita. Cioè una politica». I personaggi e protagonisti assoluti della scena sono i nostri parlamentari, appartenenti a tutti gli schieramenti: Destra, Centro e Sinistra, nessuno escluso. Di ognuno di loro Gomez e Travaglio tracciano, con lo scrupolo e l'attenzione che da sempre li contraddistingue, un dettagliatissimo identikit con tanto di fedina penale, assenza e frasi celebri.
Il libro si articola in tre parti. La prima riporta le «nostre liste»: quella dei "buoni", cioè l'elenco dei parlamentari che, durante la scorsa legislatura, secondo gli autori, «si sono meritati la rielezione per avere lavorato bene o avere bocciato leggi canaglia come l'indulto extra-large e il bavaglio mastelliano ai giornalisti» e la lista dei "cattivi" (variamente articolata in Lista Somari, Lista Libera stampa, Lista Monnezza, Lista Casa nostra), cioè «quelli che sarebbe stato meglio non rivedere più in Parlamento.»
Nella seconda parte compaiono invece le "loro liste", ovvero le liste dei candidati politici, partito per partito. Un repertorio illuminante che racconta luci e ombre, fatti e misfatti, vizi e virtù di oltre 150 politici che parteciperanno alle prossime elezioni. Tra questi, i due giornalisti hanno individuato e segnalato non solo i nomi su cui pendono condanne penali, ma anche «i fannulloni, i voltagabbana, i cambiacasacca, gli ignoranti, i nemici della legalità e della libertà d'informazione, i corresponsabili dello scandalo della monnezza in Campania, gli amici dei ladri e dei mafiosi che non hanno mai valicato i confini del codice penale, quelli che hanno comparto casa a Roma sottocosto grazie al cognome che portano o alla carica che ricoprono» e molto altro ancora.
Infine, nella terza ed ultima parte, trova spazio un confronto tra l'operato dei due ultimi governi e maggioranze, con un resoconto delle loro "leggi vergogna", e un riassunto dei programmi dei due partiti maggiori: il Partito democratico e il Popolo della Libertà.
Frutto di un lungo e paziente lavoro di recupero informazioni, ricerche d'archivio, verifica delle fonti, questo ricchissimo dossier di Marco Travaglio e Peter Gomez intende essere un vademecum, senza segreti e senza remore, per tutti coloro che vogliono saperne di più sui politici che si propongono come rappresentanti degli italiani tra i banchi di Montecitorio e Palazzo Madama.

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Carmine

    03/02/2009 18.18.21

    Un vero e proprio manuale per il cittadino che vuole saperne di più su politici noti o meno noti della seconda repubblica, scritto con la solita ironia tagliente e documentata della coppia Gomez/Travaglio. Veramente molto utile!

  • User Icon

    Donny

    10/11/2008 22.00.54

    ..un risveglio..

  • User Icon

    Manuela

    03/11/2008 23.47.10

    Ringrazio come al solito Marco Travaglio per essere uno dei pochi giornalisti che informa i cittadini usando la verità, che nell'ultimo ventennio questa classe politica ha trasformato in faziosità. Dopo aver letto questo libro,la voglia di andare a votare è morta completamente.Dobbiamo smettere di accettare che le persone più ignobili vadano al governo e guadagnino sulle nostre spalle!

  • User Icon

    Artuto Oggioni

    03/11/2008 07.46.24

    certo mi aspettavo qualcosa di diverso dai soliti libri.Non che siano scritti male(ma nemmeno bene)mi sembrano sine laude et sine infamia,solo riprtono gli stessi concetti all'infinito.Non mi spiego un accanimento così feroce nei confronti di alcune persone di un"versante"politico soltanto,ed un "bavaglio"nei confronti di altri personaqggi del"versante contrario.Poi vorrei spiegato se esistono veramente due "versanti"in Italia!!!!!!!Sono uguali e sovrapponibili e si servono ora di travaglo ora di sgarbi ora di pincopalino.Chissà se travaglio e gomez lo hanno capito!!!leggete l libro L'Entità di Eric Frattini,o L'affare Calvi..e capirete chi comanda in Italia e nel mondo.Certo meglio "evitare"travaglio e gomez per l'assilante monotonia,monocromia,monotematica,etc....

  • User Icon

    francesco

    26/10/2008 20.12.10

    Un libro che tutti dovrebbero leggere, tutti dovrebbero sapere, altro grande lavoro di Travaglio e co. Dopo vari libri letti sul genere, non immaginavo uno scandalo coi', ecco come si comportano tutte quelle faccie di bronzo dietro alle telecamere, un libro del genere senza avere avuto denuncie, quindi tutto vero, che scandalo..grazie Marco

  • User Icon

    Davide

    12/10/2008 23.06.32

    Complimenti davvero, meno male che esistono persone come voi in questa pseudo democrazia.Grazie Marco e Peter

  • User Icon

    Biagi

    29/09/2008 19.19.36

    il duemilavini della politica,il veronelli del potere,lo schedario gambero rosso delle camere,non da leggere ma da consultare,sempre,appena se ne ha voglia quando vediamo un politico dopo il suo parlare in astratto-assoluto-velato,per CONOSCENZA!!!consiglierei un continuo aggiornamento annuale,come una guida appunto!!(non sto scherzando)

  • User Icon

    Maurizio

    16/09/2008 20.11.41

    E'un libro che dovrebbero mettere obbligatorio nelle scuole per farci rendere conto già da ragazzi quanto sia importante ilvoto che diamo. Ho 34 anni e ho vissuto in pieno il"periodo Berlusconi",emi meraviglio che ci siano ancora personeche credono alle sue bugie!!! Se ci fossero più lettoridei vostrilibri,magari cambierebbe qualcosa. Maurizio

  • User Icon

    luca

    29/07/2008 14.24.49

    grandi peter e marco. avanti così. siete i migliori.

  • User Icon

    lamby

    27/07/2008 11.57.36

    caro travaglio ... i tempi cambiano,le situazioni pure.. cambi anche lei . ripete sempre le stesse cose da anni. grazie

  • User Icon

    Antonio D'Urso

    19/07/2008 16.21.50

    Grande libro: è propro il vademecum dell'elettore. Per chi si informa abbastanza sull'andamento ed i politici del proprio Paese, con quest'opera raggiungerà l'ulteriore conoscenza che il 99% dei parlamentari ha la voce "fedina penale" aperta nel proprio status! Il che non si addice ad un Paese Europeo. In queste pagine, oltre ad una sorta di Curriculum Vitae "sintetizzato" dei (nostri) dipendenti, potete trovare un sunto sulle leggi vergogna volute dai recenti governi e concesse dalle rispettive opposizioni, oltre ai pro di alcuni parlamentari dato che, l'eccezioni, ci sono sempre. Lo raccomando a tutti i cittadini del Popolo Italiano con la precauzione, però, di farne un uso moderato, visto che, per chi nutre ancora una speranza di cambiamento, si accorgerà ben presto che la situazione rimane peggiore del previsto.

  • User Icon

    MARIELLA

    26/06/2008 09.07.13

    con i dovuti aggiornamenti, dovrebbero adottarlo come testo scolastico. Bravo Travaglio.

  • User Icon

    marcella

    17/06/2008 19.01.44

    Sarebbe bellissimo avere in Italia più giornalisti coraggiosi e trasparenti come lui...Ho letto il libro quasi tutto d'un fiato e devo ammettere che avrei voluto leggerlo prima delle elezioni...

  • User Icon

    Stefano

    12/06/2008 15.21.38

    Aver finito di leggere questo libro a giochi fatti, ad elezioni concluse, fa stringere il cuore. E soprattutto fa innalzare il livello di bile che un cittadino informato e consapevole potrebbe ormai imbottigliare e rivendere come pregiato acido di produzione umana. Che i due giornalisti siano fra le voci più franche e precise del nostro povero paese lo si sapeva già; che i miei concittadini se ne fottano del destino della nazione pur essendo diventato facilissimo tenersi informati il minimo necessario per restare connessi con il mondo reale e non con quello "ricostruito" della martellante e servile menzogna mi inquieta parecchio. Sensazioni personali a parte, il libro è un manuale degli orrori in piena regola. Quando si pensa di aver toccato il fondo basta voltare pagina per sprofondare ancora più in basso. Come si può giudicare lucidamente un testo che riga dopo riga, mariuolo dopo mariuolo provoca la nausea? Come si può restare seduti e calmi leggendo tutte le nefandezze che sono state placidamente commesse dagli autocandidati al Parlamento di cui alcuni hanno pure l’imprudenza e il cattivo gusto di farsi vanto? Credo che le scuole dell’obbligo dovrebbero meglio sfruttare l’ora di educazione civica messa a disposizione degli studenti e non, come nel mio caso, permettere che sia usurpata dal professorone di turno per fare i suo comodi. Libri come questo e come altri dello stesso genere e tenore andrebbero analizzati e spiegati in classe da insegnanti che sentano sacra la responsabilità di formare le future generazioni di cittadini; insegnanti che la sentano come indispensabile strumento per arginare la innegabile deriva culturale e civica in cui stiamo sprofondando.

  • User Icon

    mauro

    08/06/2008 13.28.43

    in una parola: STREPITOSO!! Ce ne fossero giornalisti così preparati e libri così utili, dettagliati e ben documentati, per capire da che razza di gente siamo governati.

  • User Icon

    Fede01

    05/06/2008 11.23.18

    Un libro che da la forza di pensare che in futuro, possiamo solo migliorare, perchè peggio di così...

  • User Icon

    Leonardo

    05/06/2008 02.03.38

    Ottimo libro. Anche se, secondo me, Mani Sporche vale molto di più di quest'ultimo. Comunque, consigliato, sopratutto ai giovani che si sono o si stanno per affacciare alla politica.

  • User Icon

    pamela

    28/05/2008 15.39.43

    L'anamnesi completa dell'intera classe politica italiana: i buoni(20), i brutti, i cattivi, i pessimi e gli impresentabili. Da ricordarsi la celebre frase dell'Amleto: "le male azioni risorgono per quanta terra le ricopra agli occhi degli uomini". Gomez e Travaglio ci rammentano con sconsolata onestà e precisione l'attitudine biografica di tanti, troppi politici italiani a mentire e voltare gabbana, ma non solo. Sconsigliato agli ingenui e ai faziosi, è un libro che provoca sentimenti di furore per le sorti di un Paese che si vorrebbe moderno ma ricade nelle consuetudini del malcostume.

  • User Icon

    rosario

    27/05/2008 11.07.22

    Piero è chiaro che i libri di travaglio come quelli di altri autori abbiano qualcosa di "copiato" dai libri precedenti. Certe cose le scrivono anche per i nuovi lettori che per la prima volta leggono i suoi libri. Ogni volta che ascolto travaglio in pubblico anch'io ascolto cose già dette da lui in incontri precedenti ma ascolto anche cose nuove che mi permettono di aggiornarmi per le quali ne vale la pena spendere una serata fuori da casa anzicchè subirsi la costante disinformazione televisiva. Credo che tutto ciò sia normale. Anche nei quadri degli artisti c'è sempre qualcosa di "vecchio" nello stile nelle figure ecc.. ma c'è di sicuro sempre anche qualcosa di nuovo. Avessi tempo me li leggerei ugualmente tutti i libri di travaglio..

  • User Icon

    Anna Maria Travaglia

    20/05/2008 15.43.16

    illuminante

Vedi tutte le 28 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione