Categorie

Lesley Pearse

Traduttore: S. Sollai
Editore: Mondadori
Anno edizione: 2010
Formato: Tascabile
Pagine: 488 p. , Brossura
  • EAN: 9788804599906

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Alida

    18/10/2016 11.26.42

    uno dei libri più avvincenti mai letti!!! La pearse si è dimostrata una grande narratrice anche questa volta! con una trama accattivante e uno stile scorrevole ho trovato molto piacevole la lettura!!! consigliatissimo questo e molti altri libri dell'autrice!!

  • User Icon

    Lisetta

    31/01/2013 12.20.28

    Lesley Pearse è sicuramente una brava scrittrice. Le sue trame sono sempre avvincenti, mai scontate ed interessanti e mi piace molto il fatto che i suoi personaggi vengano presentati a partire dalla loro giovinezza, con molti dettagli. Il libro mi è piaciuto, ma a volte era un po' pesantuccio, ed effettivamente potevano essere risparmiate un bel po' di pagine...

  • User Icon

    Federica

    16/04/2012 14.38.34

    Per ben tre volte sono stata tentata dall'acquisto di questo libro ma ho cambiato idea a causa del commento precedente. Per fortuna alla fine ho deciso di prenderlo, incoraggiata dalla lettura degli altri libri della stessa autrice, tutti molto appassionanti e coinvolgenti. E anche questo non è da meno!! Inoltre in questo romanzo oltre alla storia d'amore troviamo anche l'elemento "suspence" che rende la lettura ancora più avvincente!!

  • User Icon

    Michela

    15/04/2012 23.56.40

    Non sono affatto d'accordo con il precedente commento.ok,posso confermare anche io che a tratti il romanzo sia stato un pò lento e noioso,ma ci sono state anche delle parti in cui non riuscivo a staccarmi,tanta era la curiosità di sapere come andava a finire e chi fosse stato il vero colpevole dell'omicidio.Ho letto quasi tutti i romanzi della Pearce e devo dire che anche stavolta le mie aspettative non sono state deluse!

  • User Icon

    Antonella

    16/09/2010 18.23.49

    Leggero come una piuma e scontato come la morte. Le ultime 100 pagine l'autrice poteva tranquillamente risparmiarcele, ormai quello che doveva raccontare l'aveva già scritto.. sono stati toccati argomenti delicati che, se approfonditi, avrebbero dato spessore al libro, ma, purtroppo, forse l'intento era quello di rimanere sul banale e l'obiettivo è stato largamente raggiunto. Peccato dirlo riferendosi ad un libro,ma questo non mi ha lasciato assolutamente nulla.

Vedi tutte le 5 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione