Se potessi rivederti. Un sogno infranto può trasformarsi in una realtà di sogno?

Marc Levy

Traduttore: F. Bruno
Editore: TEA
Collana: Teadue
Anno edizione: 2007
Formato: Tascabile
In commercio dal: 6 settembre 2007
Pagine: 297 p., Brossura
  • EAN: 9788850214884
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Usato su Libraccio.it - € 4,64
Descrizione
Arthur è un architetto, Lauren una giovane internista di neurochirurgia. Una sera d'inverno, a San Francisco, si incontrano nell'appartamento di Arthur... solo che Lauren è un fantasma. In coma dopo un incidente stradale, il suo corpo giace in ospedale; il suo spirito, vitale e affascinante, si innamora di Arthur, l'unico che può vederla. Proprio quando il sentimento sbocciato tra i due si trasforma in un legame profondo, i medici decidono che è giunto il momento di staccare il respiratore. Il romanzo è ambientato qualche anno dopo: Lauren è uscita dal coma e prosegue il suo internato; Arthur è andato in Francia per dimenticarla, ma deve tornare a San Francisco per lavoro.

€ 4,64

€ 8,60

9 punti Premium

€ 7,31

€ 8,60

Risparmi € 1,29 (15%)

Venduto e spedito da IBS

Nuovo - attualmente non disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Valentina

    29/08/2014 19:23:18

    E' l'unico dei libri di Levy che mi ha un po' deluso. Dopo aver letto il primo direi che questo libro era un po' scontato. Carino lo stesso, mi piace come scrive Levy, però poteva fare mooooolto meglio.

  • User Icon

    angela

    12/04/2014 14:34:20

    ho letto il primo libro , e l'ho fatto leggere a tutte le mie amiche e mio figlio, dopo sono corsa al cinema a vedere il film con colonna sonora dei "CURE". Quando 10 anni dopo l'autore ha scritto il seguito ,l'ho comprato di corsa. Belli tutti e due

  • User Icon

    Barbara

    02/01/2013 11:02:15

    ....Fantastico!!! se hai letto "Se solo fosse vero" devi leggere anche questo..perche vuoi sapere come và il seguito di Arthur e Laureen!!

  • User Icon

    mamangel

    29/04/2012 17:51:22

    Di solito i sequel non si possono leggere, ma qui stiamo parlando del grande Marc (sono un pò di parte, forse!). Adoro come scrive...con lui ogni storia non è mai banale...

  • User Icon

    Giulio

    15/03/2012 16:53:08

    seguito azzeccatissimo di "se solo fosse vero". la fine del primo romanzo ti lascia con l'amaro in bocca,e questo libro addolcisce tutto. l'intreccio delle storie d'amore, non solo tra Arthur e Lauren, ma anche tutte le altre. Fantastico! viva il vero amore :)

  • User Icon

    archipic

    15/02/2012 13:00:56

    Più che discreto seguito del fortunato esordio di Levy; lettura leggera ma gradevole con personaggi che ben si amalgamano tra di loro nell'evolversi della storia. Pur non avendo una grande continuità di ritmo, il libro possiede, comunque, diversi spunti molto sfiziosi e alcune parti che sono sviluppate con brio. Una lettura senza impegno ma che riesce ad emozionare quelle persone che sanno ancora apprezzare i sentimenti.

  • User Icon

    Lorena

    29/01/2012 21:14:30

    Questo seguito è stato opportuno proprio per sapere come seguitava la storia tra tutti i protagonisti del primo libro! non solo tra Lauren e Arthur (uh mamma quanto ha dovuto aspettare (e subire) l'innamoratissimo Arthur!) ma anche il suo rapporto col suo miglior amico Paul (una persona stimata e sempre con la battuta pronta in ogni situazione!) che ha trovato anche la sua anima gemella Onega; tra l'ispettore Pilguez e Nathalia; tra il dottor Fernstein e Norma; la veridicità tra Lauren e la madre e Fernstein e l'amicizia con Miss Morrison...mi sarebbe piaciuto anche un finale con Pablo e Kali insieme ;P è stato un bellissimo romanzo, lo consiglio a chi sogna e vive il vero amore..insomma a chi ci crede fermamente :) Adoro la scrittura di Marc Levy : è stupefacente!!

  • User Icon

    daniela domenici

    24/09/2011 14:34:50

    "?così si chiude la storia, sui tuoi sorrisi e il tempo di un'assenza. Sento ancora le tue dita sul piano della mia infanzia. Ti ho cercata dappertutto?ti ho trovata; ovunque fossi mi addormentavo nel tuo sguardo?con le nostre metà avevamo inventato promesse; insieme, eravamo i nostri domani. Ora so che i sogni più folli si scrivono con l'inchiostro del cuore?": questa parole tratte dalla penultima pagina del libro di Marc Levy ci danno un'idea dell'argomento di questo ennesimo successo dell'autore di origine francese che ha lasciato l'architettura per la scrittura a tempo pieno e che, secondo il nostro modesto parere, ha fatto la scelta giusta. E' ancora una storia in cui si intreccia l'amore e l'amicizia, la professione medica e il mistero in un melange a cui ci ha ormai abituati anzi, direi, viziati Levy che ha ormai capito come coinvolgere i suoi lettori, facendoli sorridere e allo stesso tempo commuovendoli con un'abilità da perfetto mago della penna. Dalla sua biografia apprendiamo che oltre alla scrittura si è dedicato a un'altra sua passione, il cinema: ha già scritto, infatti, due sceneggiature e intende dedicarsi presto anche alla regia. Ne ha tutte le carte in regola perché la gente ha voglia di libri come questi in cui il romanticismo non è mai melenso e fine a se stesso ma colora e pervade le varie storie che corrono parallele a quella principale tra Arthur e Lauren, tutte comunque incentrate su coppie legate da un vincolo d'amore, Paul e Onega, George e Nathalia, il prof. Fernstein e Norma, storie che Levy riesce a seguire e a intrecciare tra di loro. Insomma un libro che, ancora una volta, si legge tutto d'un fiato, trecento pagine che volano via: "?crede davvero che si possa amare una persona per tutta la vita?...non ho mai avuto paura del quotidiano, l'abitudine non è una fatalità. Ogni giorno si può reinventare il lusso e il banale, l'eccesso e la norma. Io credo alla passione che si sviluppa, alla memoria del sentimento?": grazie Marc.

  • User Icon

    Marco

    01/09/2011 13:18:04

    Ho letto anche il primo romanzo, e questo era necessariamente il seguito dovuto. Un libro positivo, gradevole, leggero e senza troppe pretese. Non dobbiamo proibirci di essere romantici.

  • User Icon

    ornella tognetti

    01/07/2011 14:09:37

    Peggio dei peggiori Blue-Moon!! Sconclusionato, assurdo, dialoghi demenziali. Potevamo farne a meno.

  • User Icon

    fabio

    02/09/2009 13:43:17

    Invidio la capacità dell'autore di costruire storie che si trasformano, prima, in romanzi tradotti in trenta lingue e poi, in moneta sonante. Storie con una trama debole e dialoghi banali.<br> Trovandomi in un angolo sperduto della Corsica, non ho potuto far altro che leggerlo nella sua versione originale, ma questo è solo un dettaglio. Evidentemente si tratta di un prodotto destinato a un pubblico dalla literacy non elevata.

  • User Icon

    clodinax

    16/03/2009 20:03:37

    LINIZIO, DI "SE POTESSI RIVEDERTI", L'HO TROVATO UN Pò NOIOSO, MA ANDANDO AVANTI CON LA LETTURA (IL LIBRO) TI TRASMETTE LE STESSE EMOZIONI "DI SE SOLO FOSSE VERO". MI HANNO COLPITO MOLTO: L'AMICIZIA FORTE TRA ARTHUR E PAUL,DUE AMICI PRONTI AD AIUTARSI IN QUALSIASI DIFFICOLTà, E L'AMORE CHE SI ISTAURE TRA LAUREN E ARTHUR, UN AMORE CHE SUPERA TUTTE LE DIFFICOLTà CHE LA VITA GLI FA INCONTRARE. E MI CHIEDO ANCORA AL GIORNO D'OGGI ESISTE UN AMORE COSI? CONSIGLIATO

  • User Icon

    Benedetta

    09/12/2008 14:11:25

    Un sequel è una lotta contro l'autore: avevi immaginato una storia e ti è negata. La delusione incombe. L'inverisimiglianza che mi aveva affascinato in "Se solo fosse vero" adesso mi disturba, perchè la trama sembra un plagio mal riuscito del primo romanzo e mancano quegli insegnamenti di vita che davano vigore e senso alla lettura

  • User Icon

    Luana Lombardi

    10/10/2008 13:44:32

    questo romanzo mi ha ossessionato x alcuni giorni...è stato un pensiero fisso..non vedevo l'ora di avere tempo libero per leggere il continuo della storia...Io non ho letto il precedente,ma dopo aver assaporato questo non posso fare a meno di gustarmi l'altro.. Mi ha colpito molto il mistero che domina nella storia..e quell'amore interminabile del protagonista mi ha lascita senza parole...Complimenti allo scrittore...davvero bravo!!!

  • User Icon

    Lisa

    30/07/2008 12:25:45

    Se avete letto "Se solo fosse vero", il seguito è imperdibile! Romantico ed affascinante, l'ho divorato in pochi giorni! Scrittura scorrevole, semplice ma ricca di descrizioni! Consigliato a tutte le romanticone come me!!

  • User Icon

    Valeria

    19/06/2008 13:33:23

    Io non sono riuscita a finirlo. Non mi minimamente catturato. Non mi e' piaciuto.

  • User Icon

    *Valentina*

    21/05/2008 18:08:42

    Magico! Degno seguito di "Se solo fosse vero". Se avete letto il primo non potete ASSOLUTAMENTE perdervi questo che, a mio parere, è addirittura migliore! Non negatevi l'opportunità di sognare con una storia d'amore unica e surreale, che non cade nella banalità ed è capace di tenere incollati al libro anche grazie alla sua imprevedibilità ed originalità.

  • User Icon

    Rubina

    23/11/2007 13:29:37

    Carino, scorrevole, degno seguito di "Se solo fosse vero", ma... per me non decolla. Si può scambiare per un Harmony. Ci sono libri... e libri d'amore e questo è un romanzetto per teen-agers.

  • User Icon

    Giovanni B.

    01/10/2007 21:57:15

    Bellissimo!! (è consigliabile però leggere prima l'altro libro "se solo fosse vero")

Vedi tutte le 19 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione