Offerta imperdibile
Se questo è un uomo - Primo Levi - copertina
Salvato in 50 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Se questo è un uomo
6,37 €
LIBRO USATO
Venditore: Lin Bookstore
6,37 €
disp. immediata disp. immediata (Solo una copia)
+ 4,90 € sped.
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Lin Bookstore
6,37 € + 4,90 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato Usato - Ottima condizione
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Lin Bookstore
6,37 € + 4,90 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato Usato - Ottima condizione
Chiudi
Se questo è un uomo - Primo Levi - copertina
Chiudi
Chiudi

Promo attive (0)

Descrizione



«Un magnifico libro che non è solo una testimonianza efficacissima, ma ha delle pagine di autentica potenza narrativa.»Italo Calvino

Primo Levi, reduce da Auschwitz, pubblicò "Se questo è un uomo" nel 1947. Einaudi lo accolse nel 1958 nei "Saggi" e da allora viene continuamente ristampato ed è stato tradotto in tutto il mondo. Testimonianza sconvolgente sull'inferno dei Lager, libro della dignità e dell'abiezione dell'uomo di fronte allo sterminio di massa, "Se questo è un uomo" è un capolavoro letterario di una misura, di una compostezza già classiche. È un'analisi fondamentale della composizione e della storia del Lager, ovvero dell'umiliazione, dell'offesa, della degradazione dell'uomo, prima ancora della sua soppressione nello sterminio.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2005
Tascabile
209 p., Brossura
9788806176556

Valutazioni e recensioni

4,8/5
Recensioni: 5/5
(80)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(69)
4
(7)
3
(1)
2
(1)
1
(1)
Recensioni: 4/5

Conscio che possa apparire un'osservazione fuori luogo, quello che mi colpisce e, per certi versi, affascina di più è la spietatezza dei tedeschi. A distanza di 70 anni non ritengo siano cambiati, è solo che ora sono frenati da falsa correttezza politica e che le loro armi si sono evolute. Non sono più armi da fuoco e campi di concentramento ma la finanza e l'ingerenza politica verso i tanti altri paesi che sono meno benestanti ed organizzati di loro.

Leggi di più Leggi di meno
Simone
Recensioni: 5/5

Beh cosa dire? Questo romanzo è la testimonianza nuda e cruda di chi ha vissuto qualcosa di abominevole. Penso che leggerlo sia un dovere morale.

Leggi di più Leggi di meno
taty854
Recensioni: 5/5

IMMENSO! da custodire sul comodino e da aprire di tanto in tanto. da far leggere ai propri figli e nipoti.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,8/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(69)
4
(7)
3
(1)
2
(1)
1
(1)

Conosci l'autore

Primo Levi

1919, Torino

Nasce a Torino nella casa in cui abiterà per tutta la vita. Nell'infanzia è piuttosto cagionevole di salute e dovrà essere seguito con lezioni private alla fine delle scuole elementari. Frequenterà il Ginnasio-Liceo D'Azeglio e avrà per alcuni mesi come insegnante di italiano Cesare Pavese. Particolarmente interessato alla chimica, poco alle materie umanistiche. Terminato il liceo si iscrive alla facoltà di chimica nel 1937. Emanate nel 1938 le leggi razziali, riesce a proseguire gli studi universitari e inizia a frequentare circoli antifascisti. Nel 1942 va a Milano e lavora per la Wander, fabbrica svizzera di medicinali, dove fa ricerche di nuovi medicinali per il diabete. Qui entra in contatto con militanti antifascisti e si iscrive...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore