Categorie

Marilù S. Manzini

Editore: Rizzoli
Collana: 24/7
Anno edizione: 2008
Pagine: 400 p. , Brossura
  • EAN: 9788817020428

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Elisa

    26/08/2009 23.31.56

    Libro strano.Costruito su un forte realismo (la descrizione del concerto,i piatti del ristorante di lusso,i funerali come si svolgono oggigiorno ecc..) e contemporaneamente in una dimensione onirica a tal punto che non si capisce dove si trovino,sembra a Roma,sembra a New York,sembra a Dubai.I critici "futuristici " lo adorano;per la letteratura classica è un pasticcio.Poi non credo che esistano esseri umani così "deviati". Ma ridi un sacco e nelle risate ti fermi a pensare che cosa faresti tu in quel momento. Globalmente mi è piaciuto!

  • User Icon

    Sandro

    27/03/2009 14.47.13

    Non sono d'accordo con Mami, questo in realtà è un capolavoro di letteratura. Una storia estremamente innovativa, perchè mai letta prima d'ora, come infatti riportato in quarta di copertina. E' difficile di questi tempi trovare qualcosa che non sia mai ancora stato scritto. E poi ci dev'essere dietro uno studio particolare a livello medico. Un romanzo completo, perchè non solo tocca molti aspetti della vita ma anche percè riesce ad essere divertente, forte, leggero e triste allo stesso tempo. Difficile trovare una storia che faccia commuovere e ridere al contempo. Sicuramente non è una lettura per tutti, dopo quello che ci hnno propinato per anni i vari "scrittoruncoli" quando si legge qualcosa di davvero buono non lo si apprezza come si dovrebbe.

  • User Icon

    Mami53

    20/03/2009 19.56.14

    Ho letto questo libro, fino in fondo, dapprima con molta fatica, poi con l'incalzante desiderio di smettere. Le mie aspettative, determinate da recensioni positive che avevo letto, sono state decisamente disattese. Ho trovato il romanzo superficiale nella descrizione dei personaggi che sono delineati solo per un aspetto della loro personalità, artificioso nella costruzione alternata dei capitoli riguardanti lui e lei, noioso nello sviluppo della storia.

  • User Icon

    Ruggero

    23/07/2008 17.02.06

    un romanzo trascinante che si divora tutto d'un fiato. ben presto ci si trova a correre all'interno della storia a fianco dei due personaggi ed a tifare per loro. nevrosi, fobie, paranoie, tutto descritto sempre sul filo dell'ironia, ma anche dell'umana comprensione. e se dapprima si sorride alla descrizione forte dei devastanti problemi dei protagonisti, ben presto si capisce quanto di reale ci sia nell'impietoso ritratto che Marilù Manzini fa del nostro vuoto contemporaneo. ma, al di là di tutto, che cos'è questo romanzo? un tentativo di stupire? una visione grigia, un buco senza fondo e speranze, una colata di pessimismo cosmico? niente affatto, è più che altro una bellissima storia d'amore, scritta con affetto e maestria.

  • User Icon

    Franky

    27/06/2008 14.51.21

    Bello. Decisamente bello. L'ho letto in una settimana, è volato via...non sono bravo nei commenti, per cui ho rubato ad un amico una frase che secondo me Alex potrebbe avere detto a Lexa (o viceversa) e che dà l'idea della leggerezza e della profondità del romanzo. "Ma tu chi sei che avanzando nel buio della notte inciampi nei miei più segreti pensieri?" William Shakespeare

Vedi tutte le 5 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione