Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Second hand. Una storia d'amore - Michael Zadoorian - copertina

Second hand. Una storia d'amore

Michael Zadoorian

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: M. Foschini
Editore: Marcos y Marcos
Collana: Gli alianti
Anno edizione: 2008
In commercio dal: 12 giugno 2008
Pagine: 318 p., Brossura
  • EAN: 9788871684840
Salvato in 30 liste dei desideri

€ 15,20

€ 16,00
(-5%)

Punti Premium: 15

Venduto e spedito da IBS

spinner

Disponibilità immediata

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA Verifica disponibilità in Negozio

Second hand. Una storia d'amore

Michael Zadoorian

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Second hand. Una storia d'amore

Michael Zadoorian

€ 16,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Second hand. Una storia d'amore

Michael Zadoorian

€ 16,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (4 offerte da 16,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Mentre tutto il mondo è a caccia di novità ipertrendy e ipertecno, Richard è a caccia di cose "già vissute", che qualcuno non vuole più. Le fiuta, le scova, le vende, con l'entusiasmo di chi ha appena scoperto la luna. Uno stereo quadrifonico a otto piste. Una tuta da bowling anni Cinquanta. Un fermatovagliolo a forma di Cascate del Niagara. Nella sua vita, per il resto, non accade molto. Poi, di colpo, accade tutto. Muore la madre: manco a farlo apposta, gli lascia una montagna di oggetti e un pacchetto di foto scattate dal padre che gli fanno cambiare radicalmente idea sui genitori. E nel Satori Junk, il suo negozio, si materializza una ragazza meravigliosa, una vera e propria "dea del riuso": Theresa. Per lavoro e per missione, lei recupera animali abbandonati e li accoglie in un rifugio. Ma il rifugio è strapieno, nessuno li adotta, e lei è costretta, con profondo dolore, a "eliminarli". Richard è il romanticismo in persona, ma facilmente si imbozzola nel suo mondo di oggetti. Theresa è bizzosa, umorale, eterna indecisa... Giornate di miele si alternano a fasi di pura tempesta.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,27
di 5
Totale 15
5
5
4
9
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Alessandra

    23/07/2020 10:35:39

    Credi di immergerti in una lettura leggera ed invece ti ritrovi a riflettere sulla vita, sulle cose, sul senso del tempo. Gli oggetti. Cosa sono? Possono essere tutto o niente, sono le nostre esistenze a dargli valore e ci aggrappiamo a questi, continuiamo ad accumularli, con la speranza di avere ancora tempo per goderne prima che arrivi la morte. Gli oggetti sono anche un ricordo, sono il ritorno all'infanzia, il tempo migliore della nostra vita. perché ignoravamo ancora tutto e tutto era possibile. Bellissimo.

  • User Icon

    VERONICA

    13/01/2020 14:12:35

    Una storia d'amore tra mercatini dell'antiquariato. Un incontro tra una ragazza che corre veloce, che guarda sempre troppo avanti, senza mai soffermarsi e un uomo del passato, legato ai ricordi, che si ferma...pure troppo a guardarsi indietro. A cosa può portare un incontro di anime tanto diverse fra loro? A questa bella storia, la cui prosa (in pieno stile Zadoorian) scorre via veloce senza mai annoiare. MI è piaciuto ma non tanto quanto Beautiful Music che resta a mio avviso migliore (forze per l'ampio spazio dato alla musica nel racconto). A ogni modo mi sento di consigliarlo.

  • User Icon

    Chiara R.

    26/02/2019 09:54:37

    Se fate parte di quella categoria di persone che amano ciondolare, vispi e curiosi, per i vari mercartini dell'usato, alla ricerca di cianfrusaglie e di chicche originali con le quali arredare la propria casa o semplicemente da indossare o addirittura da rivendere, sappiate che avete il vero spirito dello "junker" e questo libro di Michael Zadoorian, fa esattamente al caso vostro. Se invece non amate minimamente i mercatini dell'usato, anzi li trovate piuttosto tristi, noiosi e deprimenti, sappiate che non siete tagliati per fare i "junker" ma questo libro di Michael Zadoorian fa comunque al caso vostro, perché è davvero bello assai. In entrambi i casi, recuperate questo libro e leggetelo, perchè ne vale davvero la pena. Fidatevi!

  • User Icon

    simon@

    14/02/2013 20:59:23

    Non ai livelli di " in viaggio contromano" ma piacevole. Il protagonista gestisce un negozio di cose usate, passa le giornate alla ricerca di cose che la gente non usa più. Gli oggetti che ci circondano, che possediamo parlano di noi....quante cose possiamo capire della vita di una persona in base alle cianfrusaglie che possiede? Il piacere di usare le cose contro lo shopping sfrenato ...con l armadio pieno di vestiti ancora con l'etichetta. Non mi è piaciuta per niente il personaggio di Theresa, la fidanzata, troppo strana peri miei gusti!

  • User Icon

    claudia

    04/06/2011 20:30:08

    E' il primo libro che ho letto di Zadoorian. Gran bella scoperta. L'autore è molto bravo, ricorda un pò Nick Hornby, ironico ma profondo allo stesso tempo. Bella la storia. Particolare ed intensa. Consigliato!!!

  • User Icon

    silvia

    29/04/2011 17:12:27

    Un bel piccolo capolavoro. Grazie Zadoorian, grazie Marcos y Marcos.

  • User Icon

    max

    16/09/2010 16:10:55

    bello davvero. il tono leggero nasconde riflessioni molto serie sulla vita, sui rapporti di famiglia, sulla responsabilità e sulla morte. peccato il finale, un po' "buttato via". ma resta un gran bel libro, da raccomandare assolutamente.

  • User Icon

    Annarita

    21/01/2010 23:16:46

    Richard è un ragazzo “junker” che vive in solitudine e alla ricerca di cose già vissute, abbandonate. La sua vita trascorre al ritmo della ricerca di oggetti del passato, oggetti semplici della vita quotidiana. Oggetti con i quali intrattiene le sue uniche relazioni. Oggetti nel cui mondo è imbozzolato ma che pure lo mettono in contatto con una strana ragazza: Theresa. Anche Theresa ha a che fare con cose abbandonate, anzi per la verità non si tratta di cose bensì di animali: cani e gatti. Ma Theresa diversamente da Richard non riesce a dare loro una seconda chance, non può compiere quello che per lo Junker è un gesto di purezza cristallina, trovare un nuovo impiego per un oggetto abbandonato. Theresa quegli animali deve ucciderli. La storia d’amore che si sviluppa è una storia in bilico, sospesa tra la distruttività di Theresa e la paura e la passività di Richard. In mezzo a tutto ciò, la morte della mamma di Richard gli dà la possibilità di appropriarsi delle cose del suo passato. E sarà il ritrovamento delle foto scattate dal padre ad aiutarlo a dare un senso al rapporto d’amore dei suoi genitori, alle scelte da loro fatte nel corso della vita ed a liberarsi dei sensi di colpa per aver “deviato” le aspirazioni del padre e le aspettative della mamma. Theresa, invece, dovrà pensare di eliminare sé stessa per poter accettare le cure di altri ed iniziare un percorso di guarigione. Il libro è scritto in maniera molto semplice, Richard si racconta con spietata autoironia, descrive genuinamente la sua ripetitiva quotidianità, la vita che si compie giorno dopo giorno senza che nulla accada e senza che lui si lamenti. Michael Zadoorian scrive con leggerezza di dolori e solitudini, di abbandoni e morti ma anche di approcci timidi ed imbranati, di amore e speranza, di riconciliazione e gioia. Il libro propone riflessioni sul nostro rapporto con le cose e le persone e lo fa senza peso, senza pretendere di istruire, divertendo piuttosto.

  • User Icon

    armando

    12/12/2009 01:50:58

    bel libro, leggero ma vero e intenso

  • User Icon

    angela

    02/11/2009 15:15:24

    Due parole: Grazie Zadoorian! Davvero un gran bel libro e quando imbatto in questi piccoli capolavori inevitabilmente mi sento meglio. Non vedo l'ora di leggere il In viaggio contromano...

  • User Icon

    stefano

    01/09/2009 17:29:58

    Non fatevi ingannare dallo stile scorrevole ed apparentemente semplice di questo bellissimo romanzo: ogni pagina è densa di riflessioni ed idee per nulla banali, buttate lì quasi per gioco, con la leggereza di chi, pur essendo istruito, decide con cognizione di causa di fare nulla più che il rigattiere, e di fare del proprio mestiere una vera e propria filosofia di vita. Momenti esilaranti (come quello del primo rapporto tra il protagonista e Theresa) si alternano ad attimi toccanti che fanno venire le lacrime agli occhi (come il bellissimo finale, cetamente momento di riscatto per i due protagonisti).Consigliato a tutti.

  • User Icon

    Nicola

    20/06/2009 12:05:50

    “Avete mai fatto caso che più una persona invecchia, più grande diventa la sua automobile? È come se il numero di anni trascorsi sulla Terra fosse direttamente proporzionale ai metri quadri di lamiera... Più si invecchia, più roba si possiede. Perché? Perché le cose ci proteggono. Sono una zavorra, una specie di sistema di resistenza passiva alla mortalità”. Ridere, ridere, riflettere, riflettere, ridere...

  • User Icon

    Luca Martini

    09/01/2009 08:40:52

    Stupefacente. Non ho altri aggettivi per descrivere questo libro, cui ho dato il massimo dei voti non tanto per la tecnica narrativa, che pure c'è ed è ben congegnata, ma per il ritmo, la freschezza, la malinconia, la gioia, la verità che trasuda dalle pagine scritte da questo autore esordiente che colpisce il lettore con la sua leggerezza e l'abilità nel tenerlo attaccato alle pagine scritte. Non mi capitava da un po' di leggere un libro di oltre 300 pagine in poche ore, senza fatica, senza guardare mai quanto mi rimaneva per finirlo. Una filosofia, quella del junker, che diventa stile di vita e che anche noi dovremmo tenere sempre presente e magari, in qualche caso, anche fare propria. Un plauso a Marcos y Marcos per avere pubblicato questo libro che risale ormai a nove anni fa e che, nel 2000, negli Stati Uniti è stato un vero caso letterario, vendendo tantissime cose, ma, nonostante ciò, da noi è rimasto inedito fino ad ora, Strano paese l'Italia.... In conclusione, secondo me sarebbe un peccato non leggerlo.

  • User Icon

    Valentina g

    11/09/2008 12:05:55

    Second Hand è un libro per chi crede di essere senza speranza. Per chi crede che la propria sia un’esistenza destinata alla solitudine, alla reiterazione di meccanismi vuoti - lavorare, tornare a casa, mangiare, guardare un po’ di televisione, dormire, lavorare - senza via di scampo. Senza esser tuttavia una favola. Perché Second Hand ci racconta di persone fatte di carne ed ossa, che combattono la sofferenza circondandosi di oggetti abbandonati da altri a cui dare un nuovo impiego, mettendosi addosso abiti più o meno belli, più o meno usati ma sempre degni di nota; di persone che hanno un po’smarrito i propri sogni, che si sono arrese al reale, senza per questo credere che la vita non possa riservare sorprese. Perché la gioia, la bellezza della condivisione, la bellezza di un altro essere umano sono dietro l’angolo che ci sorridono di un sorriso a cui non sappiamo resistere. Lasciati andare, non sarà facile, per niente, ma tu lascia che sia. Questo il messaggio, da afferrare al volo.

  • User Icon

    Philo

    02/09/2008 11:17:28

    Carino e a volte triste. Interessante quando parla dei mercati di oggetti second hand, coinvolgente nella storia di amore.

Vedi tutte le 15 recensioni cliente
  • Michael Zadoorian Cover

    Michael Zadoorian è un autore statunitense. Dopo aver letto e amato Carver, Toole e Brautigan, ha lavorato su The Leisure Seeker (In viaggio contromano), la storia di due ottantenni che si tuffano sulle strade d’America a caccia di un finale non scontato per la propria vita.  Marcos y Marcos ha pubblicato Second Hand, Il mondo delle cose, In viaggio contromano e Beautiful music. Approfondisci
Note legali
Chiudi