Categorie

Valentina Camerini

Editore: Feltrinelli
Collana: I narratori
Anno edizione: 2014
Pagine: 275 p. , Brossura
  • EAN: 9788807030956

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    faffa

    12/09/2014 11.05.21

    "Il momento migliore per piantare un albero è vent'anni fa, il secondo momento migliore è adesso"recita il proverbio del portinaio Vladimir. Per Alberto, dopo che ha scoperto il perché del viaggio in Nuova Zelanda di Bronson, dopo che Violacopo è entrato tragicamente nella sua vita e in quella di Virginia, dopo che è giunto ad un accordo con lo scrittore greco Akhilleus, il proverbio citato muta: "Il secondo momento migliore per piantare un albero è adesso". Perché? Perché"studi,lavori,t'innamori,frequenti persone,fai delle cose.Non sei tu che scegli,è la vita che ti trascina e tu avanzi provando a tenere una rotta,spesso tentando solo di non affondare. Vedere Bronson mi aveva aperto gli occhi. La mia vita sarebbe stata un'altra storia".

  • User Icon

    faffa

    02/09/2014 17.08.18

    Romanzo che mi ha prestato una mia amica perché ero alla ricerca di un bel libro da leggere. La storia è una bella storia di amicizia tra due adolescenti: Alberto, innamorato di Virginia e per la quale compie una bravata che si conclude con un braccio rotto, e Emilio, affetto da un tumore al cervello e perciò innamorato della vita, tanto da gustarsela in maniera alquanto eclettica. Sono ancora ai primi capitoli del romanzo che si fa leggere, anche se qualche passaggio richiede un momento di riflessione. A rallentare un pò la lettura sono i titoli dei singoli capitoli: ogni capitolo, infatti, porta il titolo di una canzone anglosassone. Alcuni titoli e gruppi sono famosi, ma per chi non mastica fluidamente la lingua inglese il nesso tra titolo, contenuto della canzone e essenza del capitolo sfuggono e non permettono la piena comprensione del messaggio che l'autrice vuole veicolare. Le note a piè di pagina o a fine romanzo con la traduzione dei titoli sarebbero, personalmente, state gradite.

Scrivi una recensione