La Seduzione (DVD) di Fernando DiLeo - DVD

La Seduzione (DVD)

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Paese: Italia
Anno: 1973
Supporto: DVD
Vietato ai minori di 18 anni
Salvato in 5 liste dei desideri

€ 6,39

€ 7,99
(-20%)

Punti Premium: 6

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (5 offerte da 7,99 €)

Tornato a Catania dopo un lungo periodo di permanenza in Francia, Giuseppe, un giornalista, rincontra Caterina, la donna alla quale era stato legato da un'intensa passione molti anni prima. Caterina, ora vedova, vive con la figlia sedicenne Graziella, ma l'antica fiamma non ci mette molto a riaccendersi. Tornato ad essere l'amante della donna, Giuseppe comincia ad essere oggetto di attenzioni anche da parte di Graziella, che finisce fatalmente per irretirlo.
2
di 5
Totale 1
5
0
4
0
3
0
2
1
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Michele Bettini

    24/03/2020 19:39:23

    Tutto facile per un disinvolto porcaccione. La prima donna non rompe, come farebbe ogni donna, ma discute, senza allontanarsi e senza allontanarlo. Un illogico e gratuito melodramma.

  • Produzione: Dynit Raro Video, 2016
  • Distribuzione: Terminal Video
  • Durata: 98 min
  • Lingua audio: Italiano
  • Area2
  • Lisa Gastoni Cover

    Attrice italiana. Trasferitasi in Gran Bretagna con la famiglia, esordisce come modella. Dotata di grande fotogenia e fredda sensualità, debutta sul grande schermo nel 1954 in un ruolo secondario in Il prigioniero dell'Harem di K. Annakin. Al rientro in Italia, nel 1961, inizia un'intensa attività di attrice, per lo più in film d'avventura dagli scarsi meriti artistici. In alcuni casi ha l'opportunità di interpretare ruoli di notevole spessore, impersonando donne moderne, tormentate e a tratti inquietanti, come l'intensa moglie del bandito Lutring nel drammatico Svegliati e uccidi (1966, con cui si aggiudica un Nastro d'argento) di C. Lizzani, la morbosa protagonista di Grazie, zia (1968) di S. Samperi, l'adultera impenitente in L'amica (1969) di A. Lattuada, un'amante in crisi in Amore amaro... Approfondisci
  • Maurice Ronet Cover

    Nome d'arte di M. Robinet, attore e regista francese. Formatosi con J.-L. Barrault e al Conservatoire di Parigi, debutta nel cinema con Le sedicenni (1949) di J. Becker. Interprete colto e misurato, attraversato da un profondo pessimismo esistenziale, si trova a suo agio in personaggi tormentati dall'angoscia, come nei due film di L. Malle Ascensore per il patibolo (1958), dove è l'amante di J. Moreau, coinvolto nell'omicidio del marito, e Fuoco fatuo (1963), in cui è un ex alcolista che dopo un'ultima visita a persone e luoghi della sua vita, si suicida. Nel 1959 interpreta il thriller Delitto in pieno sole di R. Clément, da un romanzo di P. Highsmith, e lavora poi con C. Chabrol in Le scandale - Delitti e champagne (1967) e Stéphane, una moglie infedele (1968), dove è ancora un amante, questa... Approfondisci
Note legali