Categorie

Corrado Augias

Editore: Mondadori
Anno edizione: 2004
Formato: Tascabile
Pagine: 447 p. , ill. , Brossura
  • EAN: 9788804536499
Usato su Libraccio.it € 5,40

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    frà

    25/09/2012 23.59.34

    Peccato aver letto questo libro (ricevuto in regalo) solo alla fine del mio anno londinese, avrei potuto visitare e guardare molti posti con un occhio e un animo diverso! Un'ottima scusa per tornare ancora una volta in questa capitale MAGNIFICA e cosi ben descritta da Augias!

  • User Icon

    dama

    08/07/2009 18.46.06

    Dopo aver letto I segreti di Roma e di New York, questo libro mi è sembrato un poco sotto tono. Interessante l'ultimo capitolo su Diana e Dodi: mi sono chiesta perchè Augias, che è un narratore eccellente e un attento ricostruttore di intrecci complessi, non scriva un testo proprio su questa inquieta vicenda....Corrado: ad maiora!

  • User Icon

    oscar

    06/12/2008 20.49.21

    Splendido. Come sempre apri il libro e dici : "Augias, raccontami". Da leggere prima di andare in quella meravigliosa città.

  • User Icon

    davide

    06/11/2008 11.12.22

    E' l'approccio che ogni viaggiatore dovrebbe avere: non fermarsi all'apparenza ma approfondire ciò che sta dietro ad ogni posto, ad ogni luogo che visitiamo. Da consigliarsi a chi ha già visitato Londra per una volta e vuole concentrarsi su particolari posti e luoghi. Uno stile narrativo piacevole e affascinante.

  • User Icon

    filo

    05/06/2008 18.04.28

    Le prime pagine possono sembrare noiose. Ero tentato a non leggerlo più! ma dal secondo capitolo in poi il libro è molto bello, sembra di rivivere la storia di Londra in un film lungo 4 ore senza mai annoiarsi. Vi consiglio di leggerlo poco prima di aver programmato una visita alla città.

  • User Icon

    Raffaele

    22/05/2008 15.30.40

    Ho letto questo libro dopo quello su Roma. Devo dire la verità, non mi ha entusiasmato come l'altro. Mi sarei aspettato un altro genere di curiosità (segreti) su Londra. Forse perché Augias si sofferma maggiormente su personaggi che sono di mio poco interesse.

  • User Icon

    silvia costanza

    18/03/2008 23.30.11

    godibilissimo, si parte da Londra e si viaggia attraverso la storia, il costume, la tradizione. Complimenti ad Augias sperando che continui la serie delle città. Ve lo consiglio se siete stati a Londra o ci volete andare, guarderete le cose con altri occhi e con più attenzione.

  • User Icon

    roberto cocchis

    14/12/2007 13.18.04

    Ottimo, e si vede anche che sta scrivendo di una città molto amata, con lo sguardo di uno che le è rimasto straniero solo il tempo minimo indispensabile a conoscerla.

  • User Icon

    Sandro Florenzo

    26/07/2006 16.41.21

    E' interessante: un escursione nello spirito e nella storia anglosassone. Non vedo l'ora di leggere quello su Parigi, Roma, New York. Il titolo mi sembra poco appropriato; l'avrei chiamato " quasi tutto quello che so sugli inglesi". Un piccolo appunto : Luigi I Wittelsbach non era " il re folle, l'uomo che abita castelli da fiaba " ( pag.302 ); Questi era suo nipote Luigi II .

  • User Icon

    Francesco

    30/06/2006 12.00.31

    Sicuramente un libro eccezionale. Augias, come sempre, riesce ad esaminare a 360 gradi non solo la città di Londra, ma tutta la cultura inglese, da Francis Drake ai Rolling Stones, da Lady D all'ammiraglio Nelson. Fantastico. Inoltre è molto scorrevole. Il migliore dei 4 (Londra, Parigi, New York, Roma)

  • User Icon

    Andrea

    28/06/2006 16.08.03

    Bello e affascinante. Ogni capitolo è una storia, una serie di aneddoti, di curiosità. Bravo Augias

  • User Icon

    Elisa

    27/04/2006 13.42.35

    ogni capitolo è una nuova storia, una nuova atmosfera, un luogo nuovo. Appassionante e ricco, indispensabile per entrare nella magia di una metropoli moderna inevitabilmente legata al suo affascinante passato. leggetelo!!

  • User Icon

    Maristella

    28/06/2005 09.48.42

    Come sempre,Corrado Augias,ci insegna a osservare la storia in modo originale ed innovativo,spaziando dalla piu' pura ricostruzione del passato ad episodi insoliti e poco noti. Ogni luogo da lui visitato da l'avvio al racconto piu' dettagliato sulla vita di personaggi singolari e vissuti in quel periodo.Si passa cosi' da Anna Bolena ad Enrico VIII,da Sherlock Holmes a Virginia Wolf,da Marx a Stevenson ,da Florence Nightingale a Oscar Wilde,senza trascurare la stella dei Beatles e la storia della Principessa Diana,la principessa del popolo. Una infinità di personaggi saldamente avvinti alle vicende del tempo,alle abitudini e alle credenze di allora,piano piano scalzate dall'avvento delle scoperte scientifiche. Un viaggio straordinario in un passato che durante la lettura cambia ed evolve sotto i nostri occhi e sotto il cielo fumoso di una delle piu' belle ed amate citta' del mondo.

  • User Icon

    Isabella

    24/01/2005 12.18.06

    Perché non ci si ricorda la storia ma i pettegolezzi dei reali sì? Naturalmente Augias non spettegola ma dipinge gli eroi della storia come esseri umani, che vivono la loro vita anche in maniera bizzarra. E Londra? se ne assaporano i profumi e la varietà, ti viene voglia di tornarci e di rivederla con altri occhi. Non una guida turistica, ma percorsi storici per visitare una capitale e capire i suoi abitanti .. Augias ha colto perfettamente l'anima degli inglesi.

Vedi tutte le 14 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione