Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Stripe PDP Libri IT
Salvato in 45 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Il segreto della camera 3
13,30 € 14,00 €
LIBRO
Venditore: IBS
+130 punti Effe
-5% 14,00 € 13,30 €
Disp. immediata Disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
13,30 € Spedizione gratuita
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Max 88
14,00 € + 4,50 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Diraco Store
13,93 € + 4,90 € Spedizione
disponibile in 1 gg lavorativi disponibile in 1 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Nani
13,30 € + 5,95 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Multiservices
14,00 € + 5,50 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Bortoloso
14,00 € + 6,30 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libraccio
7,70 € Spedizione gratuita
Usato
Aggiungi al carrello
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
13,30 € Spedizione gratuita
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Max 88
14,00 € + 4,50 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Diraco Store
13,93 € + 4,90 € Spedizione
disponibile in 1 gg lavorativi disponibile in 1 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Nani
13,30 € + 5,95 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Multiservices
14,00 € + 5,50 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Bortoloso
14,00 € + 6,30 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Libraccio
7,70 € Spedizione gratuita
Usato
Aggiungi al carrello
Chiudi
Il segreto della camera 3 - Colin Dexter - copertina
Chiudi

Promo attive (0)

Descrizione


L'Hotel Haworth di Oxford offre pacchetti turistici allettanti, e poiché è un albergo discreto e frequentato da una clientela mista, non lo disdegnano anche coppie clandestine. Così non è un fatto straordinario che per il Capodanno in maschera (tre giorni di divertimenti, a prezzo scontato per chi accetti la sistemazione nella dépendance) capitino in stanze contigue i misteriosi Ballard, gli sfuggenti Smith e l'eccitante signora Palmer con quel marito tanto più anziano di lei - per tacere della quarta camera di quel padiglione staccato, disdetta all'ultimo da una signora. Non se ne stupiscono né il proprietario signor Binyon, un ex manovale favorito da un colpo di fortuna, né la graziosa Sarah Jonstone, di fatto, vista l'inerzia della proprietaria, efficiente direttrice della casa, abituata a notare ogni cosa. Nessuno ha notato invece, fino al giorno dopo, che c'è un morto nella camera 3, sfigurato con un colpo in pieno volto, fra l'altro proprio il vincitore del trofeo per il costume più riuscito. Non si sa chi fosse in realtà; sua moglie, o comunque la sua accompagnatrice, è sparita. L'ispettore capo Morse inizia l'inchiesta incuriosito dall'assortimento delle coppie e stupito che la notte non abbia lasciato tracce sulla neve candida.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2014
17 luglio 2014
332 p., Brossura
9788838932311

Valutazioni e recensioni

4,18/5
Recensioni: 4/5
(11)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(4)
4
(5)
3
(2)
2
(0)
1
(0)
Bookworm
Recensioni: 5/5

Un bellissimo giallo, anche se al giorno d'oggi la soluzione non risulta politically correct.

Leggi di più Leggi di meno
Nicola
Recensioni: 5/5

Colin Dexter è un vero maestro del giallo inglese. L'ispettore Morse è un personaggio indimenticabile, la sua scontrosità ed i suoi difetti, che lo portano a clamorosi errori ma anche a geniali intuizioni, ne fanno un investigatore decisamente unico. In questo romanzo l'autore si è voluto cimentare in uno dei grandi classici della letteratura gialla, il delitto in una stanza chiusa. Ne è uscito in maniera magistrale. I suoi romanzi sono più un castello di specchi, che indagini vere e proprie. I particolare, i dettagl i sono tutto.

Leggi di più Leggi di meno
Fabio
Recensioni: 5/5

E' sempre un piacere ritrovare Morse e il fidato Lewis in un classico giallo alla Dexter!!! La trama, come spesso accade con lo scrittore inglese, inizia con semplici elementi fino a ingarbugliarsi quasi all'inverosimile. Si sa già, quando ci si appresta a leggere un libro di Dexter, che non sarà una passeggiata: lo stile e la prosa sono perfetti, ma la struttura dell'indagine e i fili seguiti dai ragionamenti di Morse restano difficili da cogliere. Eppure è questo che rende i gialli dell'autore davvero eccelsi, perchè è lo sforzo induttivo ed inestigativo a spingerci a cercare di muoverci sugli stessi passi di Morse e Lewis. Alla fine, poi, tutto appare chiaro o, per lo meno, ovvio. I clichè tipici ci sono tutti (compreso lo svolgimento dell'indagine con doppie, triple o addirittura quadruple piste) e, nonostante ciò, non risultano mai ripetitivi; il tutto spruzzato con una vena di umorismo british che non gusta, soprattutto se accompagnato da elementi dialogici sapidi e dalla ricerca, mai estanuante, di intrattenere, da parte del narratore, un rapporto quasi diretto col lettore. Resta una delle piccole "pecche" di tutti i gialli di Dexter che, ormai, definirei come marchio di fabbrica: la risoluzione del caso un po' frettolosa, dove un minimo sforzo finale per collegare i fili intrecciati va fatto personalmente. In certi punti ci si perde e, a volte, sembrano affiorare piccole incongruenze. Ma nel complesso di tratta di un ennesimo ottimo lavoro di Colin Dexter. Consigliato, quindi, a tutti gli amanti del giallo deduttivo e a chi volesse trovare un piacevole passatempo letterario dove, ad ogni modo, serve un minimo sforzo interpretativo. Da leggere e 5 stelle sicure per un autore per me diventato una garanzia; quando inizio a leggere le sue pagine so già che non mi deluderà e, di questi tempi magri, in cui la letteratura è diventata troppo banale, ogni tanto si riescono a trovare scritti di pregevole fattura: Dexter assurge al podio meritatamente!

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,18/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(4)
4
(5)
3
(2)
2
(0)
1
(0)

La recensione di IBS

Si capisce dal “tono di voce”, per così dire, dalla cura e meticolosità con cui imbastisce la sua trama, che Norman Colin Dexter, nato a Stamford nel 1930, è un anziano professore di greco. Ce lo immaginiamo immerso nella fitta nebbia inglese a sorseggiare il suo the mentre, con lente e morbide pennellate, tratteggia la cornice di quella che, sappiamo già, diventerà la scena del crimine.
La camera 3 dell’Hotel Haworth di Oxford è al piano terra della dépendance ed è una delle poche stanze pronte a ospitare le famiglie per la festa di Capodanno, nonostante il resto della palazzina sia ancora in fase di ristrutturazione. Il proprietario della struttura, il signor Binyon, un ex manovale favorito da un colpo di fortuna, ha deciso dopo il successo inaspettato del suo piccolo Hotel, di ingrandirlo. Il suo punto di forza sono i prezzi popolari e una grande fantasia nel progettare pacchetti turistici in cui gli ospiti vengono coinvolti nelle più svariate attività, dalla gara di freccette alle visite guidate. Ora che si avvicina il Capodanno, nonostante la fanghiglia e i rumori causati dagli operai, il signor Binyon e sua moglie non rinunciano a inserire nel programma della serata quello che ormai è diventato un must: il ballo in maschera.
Gli ospiti non mancano, su trentanove prenotazioni al 31 dicembre se ne presentano trentotto, solo un’anziana signora dà la disdetta a causa del maltempo. Le attività sono febbrili in tutto l’albergo, dalla cucina alla sala giochi e sicuramente l’avvenente signorina Sarah Jonstone, la bella quarantenne della reception, se la sera precedente non avesse esagerato con il Campari Gin, si sarebbe resa conto che qualcosa di insolito stava per succedere tra gli ospiti dell’Hotel. Qualche pedina fuori posto e una diffusa sensazione di disagio guastavano l’atmosfera del cenone di Capodanno e disturbavano la festa in maschera, ma la signorina Sarah era davvero troppo stanca e confusa per collegare tutti i volti, le sensazioni e gli avvenimenti strani accaduti quella notte.
Il problema di ricostruire gli ultimi istanti prima del delitto sarebbe ricaduto tutto, o quasi esclusivamente, sulle spalle dell’ispettore capo Morse. Era stato lui il primo ad essere allertato dal capo della Polizia locale quando, la mattina dell’1 gennaio, il proprietario dell’Hotel aveva trovato il corpo di un ospite, travestito da rasta man, riverso sul letto della camera 3, col cranio fracassato, in una pozza di sangue. Il soggetto in questione, goffamente mascherato, si era fatto notare durante tutta la festa, sia perché il suo costume era del tutto fuori tema rispetto alla serata, dedicata all’estremo oriente, sia perché era accompagnato da una donna succinta travestita da danzatrice del ventre.
La signorina Sarah Jonstone, durante il lungo interrogatorio al quale lo scontroso Morse l’aveva sottoposta, ricordava di aver parlato con entrambi e ricordava anche altre stranezze, tutte capitate ai pochi ospiti che alloggiavano nella dépendance. Eppure sembrava che nessun filo logico collegasse tutti i tasselli di questo puzzle. L’ispettore Morse la inquietava non poco. Con il suo sguardo tagliente e il suo atteggiamento perennemente stizzito aveva messo a dura prova la sua labile memoria, ma allo stesso tempo la ragazza apprezzava in maniera piuttosto evidente le battute di spirito, in pieno stile british, dell’ispettore.
Con una punta di acidità, presente nella tradizione del grande giallo inglese, e una bella misura di ironia, i polizieschi di Colin Dexter entrano con morbosità vittoriana nei piccoli segreti di famiglie ordinarie della più colta provincia inglese. E su questi misteri domestici ordiscono raffinati rebus. Enigmi classici che, non senza errori e false piste, risolve la fantasia geniale di Morse. Un personaggio affascinante e impietosamente caustico con la mediocrità, pronto a maltrattare chiunque, in primis il suo sergente Lewis.

Leggi di più Leggi di meno

Conosci l'autore

Colin Dexter

1930, Stamford (Gran Bretagna)

Colin Dexter, nato nel 1930, è scomparso nel marzo del 2017. È considerato uno dei più importanti esponenti contemporanei del poliziesco classico con i suoi 13 romanzi con protagonista l’ispettore Morse. Sellerio ha già pubblicato L’ultima corsa per Woodstock (2010), Al momento della scomparsa la ragazza indossava (2011), Il mondo silenzioso di Nicholas Quinn (2012), Niente vacanze per l’ispettore Morse (2012), L’ispettore Morse e le morti di Jericho (2013), Il mistero del terzo miglio (2014), Il segreto della camera 3 (2014), La fanciulla è morta (2015), Il gioiello che era nostro (2016), La strada nel bosco (2016) e Il più grande mistero di Morse e altre storie (2021).

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore