Categorie

Un sentimento che non inganna. Sguardo e angoscia in psicoanalisi

Marisa Fiumanò

Collana: Psicologia
Anno edizione: 1991
Pagine: XIV-164 p.
  • EAN: 9788870781861
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 7,80

€ 13,00

Risparmi € 5,20 (40%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello


scheda di Ronchi della Rocca, D., L'Indice 1992, n. 3

La prima parte di questo libro ci regala un'attenta, completa, godibilissima analisi dell'evoluzione del concetto di angoscia in Freud, delle sue teorizzazioni di pulsione scopica e del "perturbante", con frequenti incursioni nel campo della clinica e della letteratura. Nella seconda parte, decisamente più difficile e meno immediatamente fruibile per il lettore che non abbia dimestichezza con le formule dell'algebra lacaniana, l'autrice evidenzia come tali concetti vengano integrati e ampliati nelle varie successive trattazioni seminariali di Lacan, il quale "in questo caso, più che mai, tende a una complessificazione labirintica". L'autrice si muove con rara abilità e sicurezza tra gli specchi di questo labirinto, e la chiarezza del suo pensiero sembra indicare una strada accessibile alla decifrazione del linguaggio lacaniano, senza per questo correre il rischio di un'eccessiva semplificazione, e senza per nulla sminuirne la ricchezza metaforica e l'incisività aforistica.