Senza via di scampo. La via della saggezza e della gentilezza amorevole

Pema Chödrön

Traduttore: R. Pallanca
Editore: Feltrinelli
Anno edizione: 2010
Formato: Tascabile
In commercio dal: 28 dicembre 2009
Pagine: 152 p., Brossura
  • EAN: 9788807721793
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
«Nutrire gentilezza amorevole, maitri, verso se stessi non significa sbarazzarsi di qualcosa. Maitri significa che, dopo tutti questi anni, possiamo ancora permetterci di essere mezzi matti; possiamo ancora essere arrabbiati, timidi, gelosi, o sentirci del tutto indegni. Il punto non è sforzarsi di cambiare se stessi. La pratica della meditazione non consiste nel cercare di gettare via se stessi per sostituirsi con qualcosa di meglio. Vuol dire invece fare amicizia con la persona che già si è. L'oggetto della pratica siete voi, sono io, chiunque siamo qui e ora, ed esattamente come siamo. È questo il nostro campo di indagine, che studiamo e ci prepariamo a conoscere con profonda curiosità e interesse... Quindi, venite come siete. Il trucco consiste nell'essere disposti ad aprirvi a ciò che siete, a essere pienamente consapevoli di ciò che siete. Una delle scoperte più importanti della meditazione consiste nell'accorgersi di come continuamente si sfugga dal momento presente, si eviti di essere qui, di essere come sì è. Ciò non deve essere considerato un problema, ma l'importante è prenderne coscienza».

€ 6,38

€ 7,50

Risparmi € 1,12 (15%)

Venduto e spedito da IBS

6 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    fabio

    19/06/2011 09:52:11

    bellissime riflessioni giornaliere tenute ad un ritiro spirituale. l'essenza è sempre l'accettazione di noi stessi perfetti come siamo anche nel disagio ma, allo stesso tempo, l'attenzione verso il risveglio dal torpore della comodità della vita occidentale. apprezzo molto l'aver applicato i principi fondamentali del buddismo alla vita contemporanea (es. il disagio dell'avere 200 paia di scarpe o il cercare continuamente la sicurezza mentre la realtà inesorabile è l'impermanenza). scusate ma non riesco ad esprimere il piacere di questa libro che non dà nozioni ma và letto con il cuore.

Scrivi una recensione