Regia: Sidney Lumet
Paese: Stati Uniti
Anno: 1973
Supporto: DVD

nella classifica Bestseller di IBS Film - Giallo e thriller - Poliziesco

€ 7,99

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Descrizione
A New York alla fine degli anni Sessanta, Frank Serpico è un giovane poliziotto onesto ed entusiasta del proprio lavoro. Quando scopre che la maggior parte dei suoi colleghi sono corrotti, decide di denunciare il fatto. Non solo verrà ignorato dai suoi superiori e respinto dai colleghi ma da quel momento dovrà guardarsi sempre le spalle.

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    IVANO

    26/03/2019 12:21:16

    qui un giovane Al Pacino ho comperato il dvd pensando fosse un dvd9 dato la lunghezza del film oltre 2 ore, 120 minuti ed invece è un semplice dvd5 bellissimo film comunque, visto forse 5 volte ma in lingua originale con sottotitoli italiani ne val la pena, poi mi sono andato a leggere la storia del detective, anche se il film scosta leggermente dalla verità è molto bello, stranezze di quegli anni, non che siano passati tanti e a parte il fascino resta un pò d'alone di quegli anni abbastanza problematici

  • User Icon

    Gostvraiter

    08/03/2019 16:36:59

    Uscito nelle sale nel 1973, il film racconta la storia vera di Frank Serpico, integro e tenace poliziotto italoamericano in servizio nel dipartimento di New York dal 1959 al 1972, il quale scoprì la corruzione che dilagava tra i suoi colleghi e la denunciò con coraggio, dando il via a una lotta ancor più aspra di quella contro i criminali comuni. In mano a un regista “impegnato” e ispirato quale Sidney Lumet, «Serpico» si rivela ben più di un semplice poliziesco, ponendosi come un’opera di denuncia civile; sono gli anni dello scandalo Watergate, e gli Stati Uniti vivono una fase di profonda sfiducia nei confronti delle istituzioni. Girato per le strade newyorkesi e nel Greenwich Village di Manhattan, «Serpico» è il documento di un’epoca: il protagonista – un Al Pacino letteralmente in stato di grazia – porta la divisa e lotta per una carriera onesta nella polizia, ma al contempo si abbiglia e vive come un hippy. Si tratta di un’ambiguità che accresce il fascino del personaggio: il Frank Serpico di Lumet è un anticonformista condannato alla sofferenza perché non si rassegna a vivere in un mondo ostile ai suoi principi morali.

  • User Icon

    Euge

    18/07/2013 12:43:32

    Non amo i polizieschi: l'ho visto apposta per Al Pacino, che è riuscito a creare un personaggio davvero particolare, a cui si è ispirato Tomas Milian qualche anno più tardi (non, quindi, il contrario). Bella l'evoluzione umana da giovane un po' ingenuo a maturo scafato e disincantato.

  • User Icon

    Marco

    14/10/2012 18:36:29

    Uno contro tutti, grande Al Pacino. Extra assenti.

  • User Icon

    Giuseppe

    16/12/2010 19:25:37

    Bellissimo film con uno strepitoso Al Pacino nei panni di Frank Serpico, il poliziotto che divenne impopolare tra i suoi colleghi, smascherandone la corruzione e rifiutando le bustarelle. Ottimo ritratto di un uomo amareggiato perché solo contro tutti, onesto tra i disonesti. Un film indimenticabile, soprattutto per la straordinaria prova del grande Pacino.

  • User Icon

    JD

    19/04/2010 19:30:09

    Dal romanzo di Peter Maas,quel genere di film che nell'america post-Warergate faceva molta impressione,ma molto meno oggi.Pacino è sempre ottimo(a tratti ricorda il "Monnezza" di Thomas Milian,ma con l'onestà di Gary Cooper),ma il regista non risolve le contraddizioni del suo personaggio,nè spiega che cosa lo spinse a diventare un martire.Comunque,va visto almeno una volta.

  • User Icon

    *Sir Psycho Sexy*

    19/12/2007 13:36:17

    un cult degli anni 70, un grande Al Pacino, un film contro la corruzione, un grande film...

  • User Icon

    Stefano82

    14/04/2007 20:24:02

    "Serpico", tratto da una storia vera (Frank Serpico attualmente vive in Svizzera), rappresenta una delle più alte interpretazioni di Al Pacino. Assolutamente da vedere quindi per la storia molto attuale,l'altissima interpretazione hippy di Pacino,un primo tentativo di uso continuo di flash back. Tratto liberamente dal romanzo di Peter Maas, "Serpico", anch'esso da leggere. Per il resto occorre solo vedere il film.

  • User Icon

    Marco Scardella

    05/12/2006 22:15:20

    Cult movie degli anni '70. Storico il look di Pacino.

  • User Icon

    Mike

    17/09/2006 22:58:48

    Questo film è talmente attuale, che dovrebbe essere proiettato in tutte le scuole del mondo. Il coraggio di opporsi ad un ordine (o disordine) costituito perché questo è contro al principio morale cui facciamo affidamento. Un film bellissimo, di uno straordinario realismo con un al pacino davvero grandissimo (come è sempre stato). Immancabile

  • User Icon

    francesco parisi

    13/03/2006 22:16:34

    ke dire di questo film?un film unico,irripetibile,immancabile nella videoteca di chi ama il vero cinema!un film ke insegna a combattere per la giustizia,l'onesta',la lealta' a qualsiasi costo,come farebbe qualsiasi vero uomo come frank serpico e ke rivela a chi ancora fa finta di non averlo capito e a chi non l'ha capito ancora che la corruzione parte dai pezzi grossi ed e' alimentata da chi vende se stesso ai piu' potenti.insomma un film ke apre gli occhi,un film che solo gli stupidi possono non ammirare.

Vedi tutte le 11 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione

1974 - David di Donatello - Miglior attore straniero - Pacino Al
1974 - Golden Globe - Miglior attore in un film drammatico - Pacino Al

  • Produzione: Sony Pictures Home Entertainment, 2013
  • Distribuzione: Universal Pictures
  • Durata: 129 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 1.0 - mono);Inglese (Dolby Digital 1.0 - mono)
  • Lingua sottotitoli: Arabo; Danese; Finlandese; Greco; Inglese; Inglese per non udenti; Italiano; Norvegese; Olandese; Svedese
  • Formato Schermo: 1,85:1
  • Area2