Il sesto senso. Emozione e razionalità nella decisione quotidiana - Nicolao Bonini,Constantinos Hadjichristidis - copertina

Il sesto senso. Emozione e razionalità nella decisione quotidiana

Nicolao Bonini,Constantinos Hadjichristidis

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Il Sole 24 Ore
Collana: Mondo economico
Anno edizione: 2009
In commercio dal: 4 maggio 2009
Pagine: 126 p., Brossura
  • EAN: 9788883639050
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 11,34

€ 21,00
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto tornerà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Investire nel mercato azionario o nei più sicuri titoli di Stato? Sottoporsi ad un test medico invasivo? Che candidato votare? Che automobile scegliere? Cedere alla tentazione di comprare un gelato, anche se avevamo deciso di metterci a dieta? Girare a destra oppure a sinistra per trovare un parcheggio prima possibile? Nella vita di tutti i giorni occorre continuamente formulare valutazioni e prendere decisioni. Spesso queste decisioni sono prese d'istinto e un ruolo fondamentale è giocato dell'esperienza affettiva ed emozionale. Le persone infatti, al momento della scelta, raramente si trovano in uno stato affettivamente "neutro". Il libro illustra le più importanti ricerche e teorie psicologiche della decisione spiegandone i meccanismi. In particolare, sono presentate le più recenti ricerche sul ruolo dell'affettività e delle emozioni nella presa di decisione e le ricadute che la complessità del processo decisionale ha sulle dinamiche economiche e di mercato.
1
di 5
Totale 1
5
0
4
0
3
0
2
0
1
1
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Alberto

    06/04/2015 15:55:39

    il titolo è accattivante ma il libro è una delusione, perlomeno per il lettore comune. Non perché manchi di rigore scientifico o di completezza ma perché manca di un filo logico, tutti i capitoli sono infarciti di riferimenti bibliografici (utili per lo studioso ma disturbanti per il lettore comune) e si fa fatica a seguire un filo del discorso. Arrivati alla fine ci si domanda cosa si ha imparato. Poco, molto meno di altri titoli che trattano lo stesso argomento.

Note legali