Recensioni Le sette dinastie

  • User Icon
    13/11/2020 23:27:13

    Di Matteo Strukul ho letto molto e mi piace la semplicità e la chiarezza della narrazione, cosa essenziale per il periodo storico che descrive. Un solo appunto gli faccio: la descrizione troppo dettagliata degli amplessi sessuali che descrive. Alcuni sono , per me, al limite dei racconti pornografici e queste sono pagine che salto a piè pari perché di certo non influenti la narrazione completa dei fatti.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    09/11/2020 06:43:17

    LE SETTE DINASTIE di Matteo Strukul Divulgatore storico molto vicino alla fantasy ed alle vicende romanzate, lo leggo per premiare la ricerca che c'è dietro ogni suo scritto. Molto, molto meglio di taluni improvvisati divulgatori che sono, ahinoi, indecenti copiatori! Purtroppo in diversi punti il racconto si fa noioso e gli innumerevoli piccoli capitoli nuocciono alla fluidità della narrazione; comunque, in linea di massima, un buon libro.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    28/08/2020 22:08:23

    Un libro che appassiona e incuriosisce. Si legge con piacere, rivivendo i fasti e le ombre delle corti rinascimentali, tra intrighi e passioni che divorano e infiammano cuori e menti. Ambizione, avidità di potere e ricchezza, ma anche mecenatismo e amore per l'arte: in poche parole il nostro immaginario di Rinascimento. L'autore è però attento e scrupoloso nella ricerca delle fonti e nella ricostruzione, pertanto realtà e finzione creano un intreccio riuscito

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    13/05/2020 22:37:49

    Davvero un bel romanzo, avvincente, ben scritto e ben documentato: l'autore è scrupoloso nella ricostruzione storica ma non appesantisce la narrazione con pedanteria, anzi, riesce a catturare l'attenzione del lettore e a far rivivere i personaggi del passato con maestria. Attendo il seguito per immergermi di nuovo con piacere nell'atmosfera del Rinascimento!

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    13/05/2020 07:01:05

    L'Italia del XV secolo, l'Italia divisa in una moltitudine di stati, repubbliche e ducati in continua lotta tra di loro, un periodo estremamente complesso storicamente, ricco di guerre per il potere tra le famiglie più importanti della penisola italiana. Sono però anche gli anni di grandi personaggi storici che hanno gettato le basi di quel periodo d'oro italiano, il Rinascimento, la fioritura dell'arte in tutti i suoi aspetti. Estremamente interessante la costruzione del romanzo che riesce a intreccciare la vita, il pensiero e la politica di sette grandi dinastie in un unico grande racconto, lo scrittore con il suo stile di scrittura riesce a trasportarci all'interno delle vicende, attraverso una scrittura che non stanca mai! Per me, è un romanzo storico eccelente, consigliato a tutti i lettori!

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    12/05/2020 20:08:21

    Interessantissima e avvincente narrazione della storia italiana del XV secolo tra lotte di potere, soprusi, angherie e lotte per conquistare un posto al sole nella penisola italica, dilaniata da guerre tra le varie dinastie che la governano. Da nord a sud, un romanzo che mi ha fatto fare un viaggio nel medioevo del nostro Paese, ancora lontano dell'unità.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    11/11/2019 19:40:49

    Ammiro questo scrittore che ci insegna la storia romanzandola. Anche in questa sua ultima "fatica" l'autore ci porta nel medioevo quando i signori di Milano, Venezia, Firenze, Roma, Napoli, Ferrara e Mantova trascorrevano il loro tempo guerreggiando gli uni con gli altri tra reciproche alleanze che venivano subito tradite per i propri interessi. Ovviamente, chi pagava il prezzo di questi continui giochi di potere erano i popoli che subivano guerre, povertà e fame. Un buon libro che consiglio agli amanti del genere storico.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    08/11/2019 12:39:34

    1418. Milano, Roma, Venezia, Napoli, Ferrara, Firenze sono in lotta per la supremazia. La danza delle battaglie ha inizio. Visconti-Sforza, Colonna, Borgia, Condulmer, Aragonesi, Estensi e Medici si scontrano e si accordano nell'Italia rinascimentale, tra combattimenti sanguinosi e patti strategici.  Nel suo nuovo romanzo "Le sette dinastie", edito da Newton Compton Editori, primo capitolo di una saga che si preannuncia colossale, Matteo Strukul sfoggia tutta la sua straordinaria abilità di romanziere, per regalare al lettore il quadro politico dell'Italia rinascimentale. Strukul non si limita a raccontare, ma, con una maestria sorprendente, prende per mano il lettore e, attraverso la porta delle sue parole, lo accompagna nel glorioso passato del nostro Paese, che in questo romanzo torna a splendere, fulgente come non mai. Un libro che entra nel vivo delle lotte e degli intrighi di potere del '400, tra nobili famiglie e valorosi soldati di ventura, ripercorrendo i patti, i maneggi e le strategie degli importanti personaggi che hanno popolato questa incredibile epoca storica. Con stupefacente abilità, Strukul riesce a rendere perfettamente pregi e difetti dei protagonisti, anche attraverso dialoghi straordinariamente vividi e brillanti. "Le sette dinastie" si dimostra, così, un'opera epica, capace di far conoscere la storia attraverso l'appassionante ritmo del romanzo, coinvolgendo il lettore a 360 gradi. E rammenta ad ognuno di noi quanto la nostra Italia sia stata il faro della cultura nella storia del mondo, in un passato che ci ha lasciato un patrimonio storico e artistico senza eguali.

    Leggi di più Riduci