Salvato in 84 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
I sette pazzi
19,00 € 20,00 €
;
LIBRO
Dettagli Mostra info
I sette pazzi 190 punti Effe Venditore: IBS
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
19,00 €
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Nani
19,00 € + 5,50 € Spedizione
Disponibile in 3 gg lavorativi Disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Multiservices
19,00 € + 5,50 € Spedizione
Disponibile in 10 gg lavorativi Disponibile in 10 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Bortoloso
20,00 € + 5,49 € Spedizione
Disponibile in 5 gg lavorativi Disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Internazionale Romagnosi snc
20,00 € + 7,60 € Spedizione
Disponibile in 3 gg lavorativi Disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
19,00 €
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Nani
19,00 € + 5,50 € Spedizione
Disponibile in 3 gg lavorativi Disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Multiservices
19,00 € + 5,50 € Spedizione
Disponibile in 10 gg lavorativi Disponibile in 10 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Bortoloso
20,00 € + 5,49 € Spedizione
Disponibile in 5 gg lavorativi Disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Internazionale Romagnosi snc
20,00 € + 7,60 € Spedizione
Disponibile in 3 gg lavorativi Disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
I sette pazzi - Roberto Arlt - copertina
Chiudi

Prenota e ritira

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino. Scopri il servizio

Chiudi

Riepilogo della prenotazione

I sette pazzi Roberto Arlt
€ 20,00
Ritirabile presso:
Inserisci i dati

Importante
  • La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
  • Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l’elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio Ufirst.
  • Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l’articolo verrà rimesso in vendita)
  • Al momento dell’acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio.
Chiudi

Grazie!
Richiesta inoltrata al negozio

Chiudi

Descrizione

Lasciato dalla moglie, sull'orlo del carcere per essersi appropriato di denaro dell'azienda in cui lavora, frustrato nelle proprie aspirazioni di geniale inventore, Erdosain entra in contatto con una strana setta dalle oscure e inquietanti mire politiche. In un cocktail ideologico che mette insieme disinvoltamente comunismo e fascismo, populismo e schiavismo, la setta vuole dominare il mondo e per autofinanziarsi cerca di organizzare il più grande bordello del Sudamerica. Dal canto suo, Erdosain, sempre più alla deriva esistenziale, viene coinvolto in un rapimento a scopo di estorsione. Con questo romanzo, considerato il suo capolavoro, il maestro di "Onetti" e di "Sàbato" riscrive Dostoevskij in chiave sudamericana, con la follia, l'ironia e la visionarietà di un grandissimo scrittore. Prefazione di Ernesto Franco.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2013
9 aprile 2013
XII-258 p., Brossura
9788806214630

Valutazioni e recensioni

3,25/5
Recensioni: 3/5
(4)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(1)
3
(1)
2
(0)
1
(1)
Luca
Recensioni: 1/5

Una lezione sugli aggettivi. E ho detto tutto.

Leggi di più Leggi di meno
Nastikata
Recensioni: 3/5

Potrei riassumere questo libro dicendovi di diffidare sempre quando, nelle note biografiche dell’autore, trovate scritto “il più grande romanziere” di questa o quell’altra località geografica. Roberto Arlt, argentino, pubblica “I sette pazzi” nel 1929, un romanzo sicuramente avanti nei tempi ma che soddisfazione, ahimé, me ne ha lasciata ben poca. La trama è quanto di più bizzarro ci si potrebbe aspettare, i personaggi fin troppo particolari, costruiti a tavolino e dunque poco credibili, l’ambientazione calata completamente nell’Argentina del periodo e impenetrabile da chi è così distante culturalmente, geograficamente e storicamente come lo siamo noi. Il risultato è un romanzo che alterna parti interessanti ad altre veramente noiose e anche difficili da seguire, tant’è che 300 pagine vi passeranno tutt’altro che velocemente. Come non bastasse, finito “I sette pazzi” la storia semplicemente rimane a metà: per sapere la fine occorre prendere forzatamente in mano il successivo “I lanciafiamme“. Devo aggiungere che non ci penso minimamente?

Leggi di più Leggi di meno
Cristina
Recensioni: 4/5

Roberto Arlt nasce nel 1900. Giovanissimo se ne va di casa ed in una caotica Buenos Aires apprende i mestieri più semplici per sopravvivere, le sue maestre sono la strada e la sua esperienza personale, per questo nei suoi libri i protagonisti sono uomini visionari, ubriachi, folli, che affrontano la vita in modo lucido e spaventoso, usando il gergo della strada.⠀ ⠀ Come ad esempio nel romanzo "I sette pazzi" edito @edizionisur, in cui il "pazzo" protagonista è Remo Erdosain, un uomo che umiliato e ferito sia dalla società che in ambito personale, si sente oppresso dall'angoscia fino all'estraniazione dal suo corpo e quasi alla perdita della ragione. Ma qualcosa lo salva (o lo fa perdere definitivamente), il progetto di un altro "pazzo" che consiste nel sovvertimento della società e dell'ordine mondiale tramite una dittatura industriale. Per finanziare il progetto verrà organizzata una catena di bordelli che permetterà l'insediamento di un nucleo segreto in ogni stato fino al momento in cui l'umanità verrà privata della "menzogna metafisica" (la fede in un dio) e dopo aver toccato il fondo nero dello squallore...⠀ ⠀ "L'uomo è una bestia triste che riuscirà ad emozionarsi solo per dei veri prodigi. O per dei massacri."⠀ ⠀ Questa lettura è dolore e ansia allo stato puro, una critica feroce alla società, il sogno lucido di sette pazzi crudeli e visionari!⠀

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

3,25/5
Recensioni: 3/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(1)
3
(1)
2
(0)
1
(1)

Conosci l'autore

Roberto Arlt

1900, Buenos Aires

Figlio di immigrati europei (il padre prussiano, severissimo), fin da bambino si ribella alla rigida educazione familiare. A sedici anni lascia i genitori e vive senza fissa dimora per le strade di Buenos Aires. Lavora come meccanico, imbianchino, operaio portuale, commesso e intanto studia da autodidatta. Poi comincia a collaborare a qualche giornale e infine diventa giornalista a tempo pieno. Il suo primo romanzo, "El juguete rabioso" (Il giocattolo rabbioso) esce nel 1926 ed è la storia più o meno autobiografica della sua adolescenza nella caotica e affascinante Buenos Aires dei primi anni Venti. Tre anni dopo, "Los siete locos" (I sette pazzi) viene esaltato da alcuni come un capolavoro, ma anche bollato da altri come «scritto male». Nel 1931 esce il sequel...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore