Categorie

Wilbur Smith

Traduttore: R. Rambelli
Editore: TEA
Collana: Best TEA
Anno edizione: 2009
Formato: Tascabile
Pagine: 480 p. , Brossura
  • EAN: 9788850219568
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati oppure usato:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    A.M.

    02/09/2016 18.16.39

    Ho fatto appello al secondo diritto di Pennac! Noiosissimo!

  • User Icon

    A.M.

    02/09/2016 18.16.12

    Ho fatto appello al secondo diritto di Pennac! Noiosissimo!

  • User Icon

    Gianluca

    07/07/2016 08.48.16

    Libro tutto cappa e spada, con i soliti eroi alla indiana Jones impegnati a ritrovare un tesoro nascosto sotto la minaccia del cattivo di turno. Se il clichè narrativo che fa da sfondo a tutto il libro non è di per se una colpa, di sicuro lo è dal mio punto di vista aver allungato il libro di almeno un centinaio di pagine, il che rende la lettura a tratti noiosa e stancante. Se conoscete già Smith avrete già un'idea della trama e, dopo aver letto già 3 o 4 delle sue opere, mi viene il sospetto che letto uno letti tutti. Sempre fastidioso infine, personalmente, il fatto che non usi i capitoli nei suoi libri, il che rende la lettura pesante, con una sensazione di essere senza pause e poco "premiante" per il lettore abituato ad identificare nei capitoli le tappe del proprio percorso di lettura di un romanzo. 3 stelle su 5 il mio giudizo finale

  • User Icon

    Gianluca

    07/07/2016 08.47.29

    Libro tutto cappa e spada, con i soliti eroi alla indiana Jones impegnati a ritrovare un tesoro nascosto sotto la minaccia del cattivo di turno. Se il clichè narrativo che fa da sfondo a tutto il libro non è di per se una colpa, di sicuro lo è dal mio punto di vista aver allungato il libro di almeno un centinaio di pagine, il che rende la lettura a tratti noiosa e stancante. Se conoscete già Smith avrete già un'idea della trama e, dopo aver letto già 3 o 4 delle sue opere, mi viene il sospetto che letto uno letti tutti. Sempre fastidioso infine, personalmente, il fatto che non usi i capitoli nei suoi libri, il che rende la lettura pesante, con una sensazione di essere senza pause e poco "premiante" per il lettore abituato ad identificare nei capitoli le tappe del proprio percorso di lettura di un romanzo. 3 stelle su 5 il mio giudizo finale

  • User Icon

    And the Oscar goes to ....

    09/02/2016 15.51.04

    Trovo i libri di Wilburn Smith un po' tutti sempliciotti e scontati, ma al contempo un gradevole passatempo.

  • User Icon

    Roberta

    27/06/2015 17.01.20

    Una nuova piacevolissima avventura firmata Wilbur Smith!! Questa volta non si tratta di un romanzo storico ma di una vera e propria caccia al tesoro ambientata ai giorni nostri. Il personaggio magnifico di Taita è però comunque presente in ogni pagina grazie ai suoi indovinelli e ai trabocchetti escogitati per nascondere all'umanità la tomba del grande faraone Mamose... La ricerca si snoda tra colpi di scena, incredibili scoperte e inseguimenti rocamboleschi, ricordando vagamente lo stile narrativo di autori come James Rollins. Un capitolo della saga egizia che considero quello conclusivo nonostante il nuovo uscito "Il dio del deserto", con la figura indimenticabile di Taita che continua a stupire ancora dopo 3000 anni!!!

  • User Icon

    Luca

    28/03/2015 20.55.45

    Sarebbe senza dubbio un romanzo da 5/5 (perchè avvincente, con molta azione e ricco di suspance) se non fosse che: - è troppo lungo. A tratti l'autore si perde dietro descrizioni inutili e pesanti. - Nicholas ricorda troppo un Indiana Jones contemporaneo. Manca solo il cappello in testa e la frusta in mano. Von Schiller è lo stereotipo di un novello furer, piuttosto banale. Questo basterebbe a scontare un punto dei cinque, e resterebbe un ottimo romanzo. Ma quello che davvero non mi è piaciuto è la continua, ripetuta auto celebrazione dell'autore attraverso le numerose citazioni di se stesso. Vanità eccessiva e assolutamente fuori luogo.

  • User Icon

    Chiara

    05/07/2014 19.26.12

    Ho iniziato questo libro con grandi aspettative, dopo aver apprezzato "Il Dio del fiume", ma ho fatto quasi fatica ad ultimarne la lettura. Le prime pagine scorrono veloci e introducono il lettore nel pieno dell'azione, ma poi il ritmo rallenta notevolmente. Non c'è molta suspence, sinceramente mi aspettavo più enigmi e mistero e meno violenza (alcune scene sono piuttosto crude). L'ambientazione è suggestiva, anche se in realtà buona parte dell'azione si svolge in Etiopia e non in Egitto. Piacevoli i passaggi in cui l'autore racconta la nascita dell'amore tra Nicholas e Royan, anche se la loro liaison era abbastanza prevedibile.

  • User Icon

    Guido

    21/04/2014 20.49.32

    Libro molto bello anche se non come "Il Dio del fiume". Personalmente mi è molto piaciuto il fatto che Wilbur Smith citi più volte nel corso del libro, la sua figura da scrittore. Lettura molto consigliata sopratutto a coloro che hanno letto il libro precedente!!

  • User Icon

    Manu

    12/03/2014 09.37.09

    Libro a tratti coinvolgente, è una bella storia di avventura peccato che sia rovinata da troppe volgarità.

  • User Icon

    Riccardo Banchi

    11/06/2013 13.56.45

    Questo non è un romanzo storico, ma un'avventura. L'Egitto è sempre protagonista e l'avventura è avvincente: una pagina tira l'altra e questo dimostra che la storia e il modo di scrivere funzionano. Nel suo genere giudico l'opera molto positivamente. Lo consiglio, Riccardo Banchi

  • User Icon

    Cristina

    02/03/2013 15.25.12

    Ho trovato il libro molto bello e per niente noioso, come leggo in altre recensioni. Il bello di W.S. sono proprio le sue descrizioni, che ti fanno quasi sentire di essere sul posto! Certo, l'ambientazione de "Il Dio del fiume" era molto più suggestiva, non c'è dubbio. La storia è abbastanza scorrevole, anche se si conclude veramente nelle ultime 150 pagine.. Forse è questo che può annoiare, ma d'altronde, un libro di 550 pagine non può concludersi subito. Chi legge deve anche immaginare cosa aspettarsi, soprattutto se si conosce W.S.. Personalmente lo trovo un autore che riesce a farmi sognare con le sue parole! Non voto 5 perché l'emozione che mi ha dato "Il Dio del fiume" non è paragonabile a questo libro, ma lo consiglio vivamente!

  • User Icon

    marco.r.

    17/12/2012 18.53.54

    come al solito è stato bello anche se questa volta mi sono emozionato di meno.I romanzi ed il nome di Wilbur Smith sono noti in tutto il mondo; il segreto del suo successo sono gli ingredienti della sua ricetta: diamanti, oro, zulù, boscimani, leoni, gazzelle, navi negriere, petroliere oceaniche, aerei, ragazzi forti e temprati dalla vita, fanciulle bellissime e dolcissime, uomini poderosi, donne intrepide, spionaggio, tradimento, amore, odio, sangue, vita e morte. Un miscuglio affascinante e travolgente di personaggi, situazioni e luoghi tra i più strani e meravigliosi.

  • User Icon

    annalisa

    05/09/2012 13.41.44

    indimenticabile...anche leggendo prima questo e poi il dio del fiume è stato emozionante....due libri da non perdere assolutamente

  • User Icon

    max

    02/07/2012 22.50.34

    secondo romanzo della serie egizia e purtroppo nulla a che vedere con il capostipite della saga. ambiebtazione moderna che toglie gran parte del fascino alla storia, comunque un libro che consiglio a chi cerca un romanzo d'avventura leggero e scorrevole senza grosse pretese

  • User Icon

    AleVinc

    24/06/2012 01.04.58

    Bello. Consigliato alle persone che amano il romanzi d'avventura. Questo libro è il seguito del bellissimo Dio del Fiume. Non perdetevi il primo libro se volete conprendere a fondo il secondo.

  • User Icon

    Vivi

    30/05/2012 16.06.02

    Bella la storia, intriganti i personaggi e indiscutibili la bravura e la fantasia di Smith. La narrazione però in certi tratti non scorre; troppe descrizioni, talvolta ripetitive, che annoiano e non mantengono viva l'attenzione del lettore. Nicholas è quasi un super eroe, ma con le sue acrobazie spesso assurde, è il personaggio da cui si snodano i tratti più interessanti del romanzo. Lo rileggerei, ma tra un decennio...

  • User Icon

    bobo83

    23/09/2011 12.39.37

    Molto bello, davvero. Una storia che appassiona già alle prime pagine, un mix vincente di avventura, enigmi da risolvere e un pizzico di amore. Non avevo mai letto libri di Smith e sono stato felice della scelta. Oltre al romanzo di prim'ordine, mi ha colpito nel farmi sorridere, il fatto che l'autore abbia un piccolo ruolo nella storia. Un genio davvero. Lo consiglio sinceramente.

  • User Icon

    bobo83

    23/09/2011 12.39.27

    Molto bello, davvero. Una storia che appassiona già alle prime pagine, un mix vincente di avventura, enigmi da risolvere e un pizzico di amore. Non avevo mai letto libri di Smith e sono stato felice della scelta. Oltre al romanzo di prim'ordine, mi ha colpito nel farmi sorridere, il fatto che l'autore abbia un piccolo ruolo nella storia. Un genio davvero. Lo consiglio sinceramente.

  • User Icon

    riccardo

    22/09/2011 13.23.29

    Semplicemente stupendo!....una delle migliori avventure lette fino ad ora!

Vedi tutte le 49 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione