Sfida all'O.K. Corral

Gunfight at the O.K. Corral

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Gunfight at the O.K. Corral
Regia: John Sturges
Paese: Stati Uniti
Anno: 1956
Supporto: DVD
Salvato in 6 liste dei desideri

€ 5,99

€ 7,99
(-25%)

Punti Premium: 6

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (8 offerte da 6,17 €)

Tra lo sceriffo Wyatt Earp e un ex medico e giocatore incallito, Doc Holliday, nasce una profonda amicizia, grazie alla quale riescono a sconfiggere una pericolosa banda di fuorilegge.
3
di 5
Totale 5
5
0
4
3
3
0
2
1
1
1
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Manuela Alessio

    25/04/2014 16:54:01

    Sono pienamente d'accordo con il commento di G.Sacco che ha dato voto uno, tuttavia concedo volentieri un voto in più perché questo western polpettone è passato alla storia grazie alla canzone "Gunfight at the O.K. Corral" cantata benissimo da Frankie Laine.

  • User Icon

    Fra X

    12/09/2007 13:50:30

    Sono d' accordo con gli altri due utenti (decisamente per niente su quello in mezzo). Il fatto che sia un pò lento non rappresenta di certo un difetto.

  • User Icon

    Diego

    10/02/2007 21:33:22

    D'accordissimo con Sparrow83: Douglas e Lancaster sono sempre mangifici. E' anche vero però che è un pò lento...però la sparatoria finale è stupenda!!! Il miglior film su Wyatt Earp, Doc Holliday, la famiglia Clanton e la sfida all'ok corral è però SFIDA INFERNALE di John Ford con Henry Fonda.

  • User Icon

    G.SACCO

    05/12/2006 13:49:46

    film westerno lento e prolisso , secondo la mia opinione sopravvalutato, unica eccezione la grande interpretazione di KIRK DOUGLAS, peraltro ridimensionata dal ridicolo doppiaggio di Paolo Stoppa !!!!!

  • User Icon

    Sparrow 83

    15/10/2006 22:54:02

    Sfida all'OK Corral è la versione della celeberrima storia dello sceriffo Wyatt Earp di John Sturges. Il grande regista direge un buon film senza strafare, la storia poggia tutta sulla ottima interpretazione di Lancaster, e su quella enorme di Kirk Douglas (nel ruolo di Doc Holliday). Pur senza presentare grossi difetti, il film non ha nemmeno enormi pregi, ma il voto appare comunque giustificato sia dalla già citata coppia di protagonisti, sia dall'ottimo finale che presenta un bellissimo scontro a fuoco.

Vedi tutte le 5 recensioni cliente
  • Produzione: Paramount Home Entertainment, 2011
  • Distribuzione: Universal Pictures
  • Durata: 117 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 1.0 - mono);Inglese (Dolby Digital 1.0 - mono);Francese (Dolby Digital 1.0 - mono);Spagnolo (Dolby Digital 1.0 - mono);Tedesco (Dolby Digital 1.0 - mono)
  • Lingua sottotitoli: Italiano; Inglese; Arabo; Bulgaro; Ceco; Danese; Ebraico; Finlandese; Francese; Greco; Inglese per non udenti; Islandese; Norvegese; Olandese; Polacco; Portoghese; Rumeno; Serbo-croato; Sloveno; Spagnolo; Svedese; Tedesco; Turco; Ungherese
  • Formato Schermo: Widescreen
  • Area2
  • Burt Lancaster Cover

    Attore statunitense. È uno dei «grandi di Hollywood» per la lunga e gloriosa carriera, quasi cento film, cominciata con ruoli d'azione e passata attraverso l'epica della frontiera, del gangster-movie e di alcuni fra i più celebri drammi di scuola statunitense fino alla profondità di un autore come L. Visconti. Acrobata e girovago per circhi assieme al fratello, forgia in gioventù una muscolatura possente e prende confidenza con la mimica e le posture sceniche prima di andare a combattere nella seconda guerra mondiale. Nel 1946 compare in I gangsters di R. Siodmak e già l'anno dopo giganteggia da protagonista in Forza bruta, capolavoro del film carcerario diretto da J. Dassin. I lavori seguenti sono praticamente tutti dei «classici» nei quali L. sfaccetta e sempre meglio padroneggia le intenzioni... Approfondisci
  • Kirk Douglas Cover

    Nome d'arte di Isur Gerselevic Danielovic «Demskij», attore statunitense. Di origini russe, laureato in lettere e diplomato all'American Academy of Dramatic Arts, inizia la carriera nei teatri di New York, recitando anche a Broadway. Sbarca a Hollywood nel dopoguerra, chiamato a interpretare il ruolo di un procuratore distrettuale in Lo strano amore di Marta Ivers (1946) di L. Milestone. L'anno successivo ha una parte di rilievo in Le catene della colpa di J. Tourneur e Le vie della città di B. Haskin. La sua capacità di caratterizzazione dei personaggi, unita al suo viso scolpito e volitivo, ne fanno subito una figura forte, spesso contrassegnata dal cinismo e dalla spietatezza. Non disdegna comunque anche ruoli brillanti, come in La cara segretaria (1949) di C.... Approfondisci
  • Rhonda Fleming Cover

    Nome d'arte di Marilyn Louis, attrice statunitense. Dopo aver seguito corsi di danza e recitazione, esordisce nel cinema in una parte secondaria in Io ti salverò (1945) di A. Hitchcock. Non è ancora protagonista ma interpreta sempre ruoli aggressivi e seducenti nei classici noir La scala a chiocciola (1946) di R. Siodmak e Le catene della colpa (1947) di J. Tourneur. Coinvolta a fianco del futuro presidente americano R. Reagan in alcune pellicole di genere come il western L'assedio di Fort Point (1951) e i film d'avventura Il talismano della Cina (1951) e Il giustiziere dei Tropici (1953), tutti di L.R. Foster, offre alcune delle sue prove più efficaci in due film di A. Dwan: La jungla dei temerari (1955), in cui è un'avventuriera contesa dai due protagonisti (tra cui ancora R. Reagan, qui... Approfondisci
Note legali