Sfida nell'Alta Sierra

Ride the High Country

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Ride the High Country
Regia: Sam Peckinpah
Paese: Stati Uniti
Anno: 1962
Supporto: DVD
Salvato in 8 liste dei desideri

€ 12,99

Punti Premium: 13

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 11,99 €)

L'ex sceriffo Steve Judd viene incaricato dalla banca di scortare un carico di oro attraverso territori pericolosi. L'uomo chiede l'aiuto del suo vecchio amico Gil Westrum che porta con sé il giovane Heck. Steve non sa che Gil e Heck hanno intenzione di rubare l'oro, con o senza il suo aiuto.
5
di 5
Totale 1
5
1
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Francesco

    20/09/2019 11:59:20

    Conciso, stringato, privo di retorica, malinconico e selvaggio, fotografia in Cinemascope di Lucien Ballard, due magnifici protagonisti, intensa colonna sonora: il miglior western di Peckinpah?

  • Produzione: A & R Productions, 2015
  • Distribuzione: A & R Productions
  • Durata: 90 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 2.0 - mono);Inglese (Dolby Digital 2.0 - mono);Francese (Dolby Digital 2.0 - mono)
  • Lingua sottotitoli: Italiano
  • Formato Schermo: 2,35:1
  • Area0
  • Contenuti: speciale: doppiaggio originale d'epoca; trailers; foto; manifesto originale: Poster - Locandine
  • Sam Peckinpah Cover

    Propr. David Samuel P., regista statunitense. Dopo un lungo apprendistato televisivo e teatrale, grazie all'interessamento dell'attore B. Keith nel 1961 esordisce dietro la mdp con l'insolito western La morte cavalca a Rio Bravo (1961), storia d'amore di due reietti senza speranza. Avversato dai produttori, il film ottiene un successo insperato ed evidenzia le caratteristiche della successiva produzione di un regista che non si arrende alla legge del profitto e del successo facile e vuole proseguire testardamente per la sua strada: storie cruente in cui la violenza ha un posto di primo piano accanto al disfacimento fisico e morale dei personaggi, eroi solitari e perdenti avvolti in una cornice (quasi sempre western) dal sapore un po' nostalgico e a tratti visionario. L'utilizzo quasi esasperante... Approfondisci
  • Randolph Scott Cover

    "Propr. George R. S., attore statunitense. Icona del western dalla carriera intensa (oltre cento film) e discontinua, esordisce per la Fox (1929) grazie a H. Hughes. Alla Paramount interpreta ruoli da eroe romantico e una serie nutrita di western di serie B. Emerge poi alla rko in produzioni più ambiziose, con efficaci ruoli di supporto nei musical della coppia F. Astaire-G. Rogers (Seguendo la flotta, 1936, di M. Sandrich), nei film zuccherosi con S. Temple (Rondine senza nido, 1938, di A. Dwan) o accanto alla sempreverde M. West (Go West, Young Man, 1936, di H. Hathaway). L'inclinazione per il western ha intanto il sopravvento (Il re dei pellerossa, 1936, di G.B. Seitz) e i ruoli da comprimario (Jess il bandito, 1939, di H. King) e da protagonista (Fred il ribelle, 1941, di F. Lang; Frontiere... Approfondisci
  • Joel McCrea Cover

    Propr. J. Albert M., attore statunitense. Esordisce nel 1928 in piccoli ruoli per la mgm. Alla rko è protagonista di film sentimentali (Labbra proibite, 1932, di G. Cukor) dai risvolti erotici (Luana la vergine sacra, 1932, di K. Vidor) e matura i primi ruoli nell'avventura (La pericolosa partita, 1932, di E.B. Schoedsack e I. Pichel). È S. Goldwyn a offrirgli ruoli drammatici di spessore tra amori sordidi (La costa dei barbari, 1935, di H. Hawks) o presunti (La calunnia, 1936, di W. Wyler), difficili rapporti affettivi (Ambizione, 1936, di H. Hawks e W. Wyler) e contraddizioni sociali (Strada sbarrata, 1937, di W. Wyler). Finalmente protagonista del western tra epica della diligenza (Un mondo che sorge, 1937, di F. Lloyd) e della ferrovia (La via dei giganti, 1939, di C.B. DeMille), alterna... Approfondisci
Note legali