Categorie

Sgt. Pepper's Lonely Hearts Club Band

(Remastered Digipack)

Artisti: Beatles
Supporto: CD Audio
Numero dischi: 1
Etichetta: Apple Corps
Data di pubblicazione: 9 settembre 2009
  • EAN: 0094638241928
Disponibile anche in altri formati:

€ 18,81

€ 20,90

Risparmi € 2,09 (10%)

Venduto e spedito da IBS

19 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello
Descrizione

Tecnologia d’avanguardia unita ad attrezzature di studio di registrazione d’epoca hanno fatto in modo di preservare l’autenticità e l’integrità delle registrazioni originali analogiche.Il risultato di questo scrupoloso processo ha prodotto il più alto livello di fedeltà che questo catalogo abbia mai avutodalla sua prima pubblicazione.Album rimasterizzato in stereo, nuovo formato in digipack a 3 ante, nuovi booklet con dettagliate note storiche, appunti sulle registrazioni e foto inedite, mini documentario Quick Time da 2/3 minuti.

Disco 1
  • 1 Sgt. Pepper's Lonely Hearts Club Band
  • 2 With a Little Help from My Friends
  • 3 Lucy in the Sky with Diamonds
  • 4 Getting Better
  • 5 Fixing a Hole
  • 6 She's Leaving Home
  • 7 Being for the Benefit of Mr. Kite!
  • 8 Within You Without You
  • 9 When I'm Sixty-Four
  • 10 Lovely Rita
  • 11 Good Morning Good Morning
  • 12 Sgt. Pepper's Lonely Hearts Club Band (Reprise)
  • 13 A Day in the Life

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Paolo

    01/06/2017 14.16.14

    Un album fondamentalmente sopravvalutato.. intanto i Beatles sono un gruppo pop, e sentirlo cimentarsi nel campo del rock ne amplifica i limiti (meglio lasciar fare agli Stones pe esempio).. gli accordi, l'armonia e soprattutto le costruzioni melodiche sono in linea col loro tempo e non avanti come si vuol far credere.. forse non tutti sanno che negli stessi Studios i Pink Floyd stavano registrando The Piper at the Gates of Dawn (che uscirà appena 66 giorni dopo) e frequenti erano le incursioni di McCartney a "spiare" il lavoro dei Pink guidati da Barrett.. ecco basterebbe Astronomy Domine o Interstellar Overdrive o Pow R. Toc H. per sotterrare definitivamente il lavoro dei Beatles che dovrebbe esser ricordato come il lavoro che ci provò ma che poi non fu.. ad majora

  • User Icon

    Alex Lugli

    22/09/2009 21.18.31

    L'1 giugno del 1967 uscì il disco considerato da molti il più importante della storia del rock: "Sgt. Pepper's Lonely Hearts Club Band", inizialmente pensato come un concept album che avrebbe dovuto rievocare gli anni dell' infanzia e adolescenza a Liverpool. Il titolo nacque su idea di Paul McCartney che voleva creare una nuova identità al gruppo. Tuttavia, esigenze contrattuali imposero che venissero commercializzati come 45 giri i due brani del progetto già registrati: "Penny Lane" e "Strawberry Fields Forever". Per la prima volta veniva pubblicato un 45 giri dal doppio lato A, cioè con due pezzi di pari livello. Ciononostante Sgt. Pepper conservò un'apparente compattezza, dovuta alle innovazioni sonore introdotte e al momento particolarmente ricettivo del pubblico, a dispetto della disomogeneità qualitativa dei brani presenti nel disco. Anni dopo, John Lennon rivendicherà l'individualità dei suoi pezzi ("Lucy In The Sky With Diamonds", "A Day In The Life" i più notevoli) affermando che sarebbero potuti stare in qualunque 33 giri dei Beatles, negando implicitamente che Sgt. Pepper fosse un "concept album". "Sgt. Pepper's Lonely Hearts Club Band" è l'ottavo album della discografia ufficiale dei Beatles. Messo in commercio giovedì 1 giugno 1967, è fra i più famosi della storia del rock e uno dei primi concept album della musica pop. Occupa la prima posizione nella lista dei 500 migliori album di tutti i tempi pubblicata dalla rivista Rolling Stone. L'album vinse un Grammy Award nel 1968 come miglior album dell'anno. La copertina di Sgt. Pepper's, realizzata da Jann Haworth e da Peter Blake, svolge un ruolo centrale nella nuova "prospettiva del mondo" proposta dai Beatles. I quattro artisti mettono insieme i loro personaggi simbolo, fra cui Albert Einstein, Marlon Brando, Karl Marx, Edgar Allan Poe, Sonny Liston. Anche il retro della copertina ha un suo significato. Per la prima volta un gruppo inseriva infatti nella copertina i testi delle sue canzoni. Un classico del suo tempo, bellissimo e rilevante.

Scrivi una recensione