Shakespeare in Love

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Regia: John Madden
Paese: Stati Uniti; Gran Bretagna
Anno: 1998
Supporto: DVD

28° nella classifica Bestseller di IBS Film Film - Commedia - Sentimentale

Salvato in 65 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 9,99 €)

Il giovane drammaturgo William Shakespeare viene ispirato nel completamento di Romeo e Giulietta, la sua nuova opera, da un'aspirante attrice decisa a calcare le scene malgrado il divieto posto alle donne dell'epoca. "L'amore è l'unica ispirazione".
3,65
di 5
Totale 23
5
8
4
8
3
1
2
3
1
3
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    mrv_cc

    16/10/2020 12:10:41

    Il film è abbastanza lento. Secondo me non crea quella carica di pathos che era nelle intenzioni del regista. Forse si poteva fare di meglio.

  • User Icon

    Elisabetta

    25/09/2019 13:48:06

    Un film romantico, delicato, che fa sognare. Bravissimi gli attori.

  • User Icon

    Dany

    19/09/2019 15:12:27

    Film romantico ed arguto basato sulla storia del dramma più famoso di Shakespeare. Adoro questo film, ogni volta mi ci medesimo... da guardare e riguardare!

  • User Icon

    Ros

    19/09/2019 08:18:32

    Adoro questo film, lo rivedrei miliardi di volte.

  • User Icon

    Claudio Ti

    09/11/2018 20:35:52

    Un classico che in modo romanzato serve ad avvicinarci al mondo di Shakespeare, il classico dei classici. Da non perdere!

  • User Icon

    Sabry

    21/09/2018 07:39:50

    Beh, che dire, un film vincitore di 7 oscar che si commenta da solo.. Chi ha assaporato il fascino delle parole Shakespeariano in Romeo e Giulietta, non può rimanere freddo davanti a questa storia che racconta in maniera romanzata e affascinante la genesi di quell'opera. Una storia dolce, romantica, commovente, ambientata in un'epoca del passato ma rappresentativa anche dei giorni d'oggi. Perchè l'amore non ha un tempo, e quest'opera è riuscita a raccontarlo e a renderlo universale.

  • User Icon

    verderame68

    08/05/2017 08:26:21

    Uno dei film più noiosi che abbia mai visto!!! Consigliato a chi ha problemi di insonnia: bastano soli 10 minuti e la catalessi è assicurata!!!

  • User Icon

    alex

    11/07/2008 15:31:45

    a me non è piaciuto, e non che non mi piaccia il genere, anzi .. ma questo è davvero troppo noioso!

  • User Icon

    gigi

    23/02/2008 23:54:40

    un film originale e meraviglioso!!!! Ma sinceramente l' Oscar alla Paltrow era un po regalato in confronto a Fernanda Montenegro in "Central do Brasil"...comunque sono daccordo con "Luca Z" che gli Oscar sono sempre piu regalati...c'e qualcosa sotto???!!! Anyway consigliatissimo...!

  • User Icon

    ada

    06/11/2007 15:44:32

    film meraviglioso. per nulla d'accordo con chi lo definisce "falso storico". i richiami storici sono giusti, come le date, i costumi ecc.certo lo sceneggiatore non era Erodoto......... e a chi si chiede come possa una storia d'amore corrisposto ispirare una tragedia, voglio spiegare che l'amore era sì contraccambiato ma non vivibile da parte dei protagonisti se non in fugaci appuntamenti notturni prima delle nozze di lei. da qui la tragedia.

  • User Icon

    valentine1

    20/11/2006 17:15:36

    film divertente,riuscito, romantico poetico... veramente un ottimo film.

  • User Icon

    Lorna

    24/07/2006 11:26:21

    Il film è molto bello ed entusiasmante... romanticissimo e Joseph Fiennes magnifico, coglie l'essenza del poeta...bravissimo!!!

  • User Icon

    sognatrice

    15/07/2006 00:23:31

    .......un film che mi ha affascinato e che mi ha emozionato perchè ho rivisto me stessa in Viola, nella sua passione per il teatro e nel suo amore per Shakespeare, ma soprattutto nel triste finale che li vede separarsi, forse per sempre.........CONSIGLIO A TUTTI I ROMANTICI DI VEDERE QUESTO FILM.......FA EMOZIONARE DAVVERO.......

  • User Icon

    steve

    21/09/2005 17:38:23

    romantico come hanno scritto altri prima di me, inverosimile senza dubbio ma secondo me geniale.

  • User Icon

    Vale

    30/08/2005 16:47:37

    ...romantico...

  • User Icon

    madeleine

    10/06/2005 20:35:47

    specificatamente x gigi de grossi, l'amore di romeo e gulietta ERA corrisposto, è ciò che ha creato la tragedia

  • User Icon

    Sigismondo Bisbocci

    18/05/2005 20:14:48

    Ottimo,bellissimo e molto realista.

  • User Icon

    Gigi De Grossi

    09/03/2005 12:03:06

    SHAKESPEARE IN LOVE non è altro che una favola furba sulla genesi di una celebre opera teatrale - Giulietta e Romeo - ben raccontata da Tom Stoppard che firma una sceneggiatura fluida, al limite della verbosità ma senza intoppi. La produzione è smagliante, di quelle che non badano a spese, i costumi sontuosi, la recitazione disinvolta, particolarmente quella di Geoffrey Rush e di Judi Dench. Chi non convince per niente invece è proprio il protagonista Joseph Fiennes, un improbabile giovane Shakespeare spiritato e isterico, in perpetua sovraeccitazione anfetaminica. Alla fine del film, nonostante le immagini rutilanti e la suggestiva colonna sonora, il fascino della ricostruzione di una Londra cinquecentesca, abbiamo la spicevole sensazione che lo dimenticheremo presto. Ci sia concessa però un'ultima riflessione: come può un'opera tragica come Giulietta e Romeo essere stata ispirata dalla gioia di un amore corrisposto?

  • User Icon

    Klaus 79

    11/01/2005 18:13:27

    Jacob non mi hai convinto. Può averlo girato anche il padre eterno ma rimane sempre una versione appena "ante litteram" del Titanic.Paltrow fancullizzati!

  • User Icon

    Jacob

    05/01/2005 15:45:43

    Cerchiamo di dare alle cose il giusto nome. Che si tratta di una commedia sopravvalutata e inutilmente pluripremiata questo e' evidente, pero' il film ha i suoi punti di forza. La sceneggiatura e' di Tom Stoppard (giustamente premiato con l'Oscar) autore inglese di teatro celebre per le sue riletture shakespeariane. Qui e' riuscito perfettamente nel suo intento di farci capire come non ha importanza chi recita la parte di Romeo e chi quella di Giulietta perche' cio' che conta non sono i personaggi (uomini o donne che siano) ma i sentimenti. Bellissima la colonna sonora (anche questa premiata con l'Oscar)che ci catapulta nell'Inghilterra elisabettiana. Bravissimo Joseph Fiennes che ha saputo creare uno shakespeare giovane e innamorato facendoci cosi' dimenticare quell'orribile ritratto a testa calva dei libri di letteratura. Rilevante il cameo di Rupert Everett nel ruolo di Marlowe vero talento del teatro d'epoca. Il contesto storico e' reale (la chiusura dei teatri, il contenuto degli spettacoli)e la scommessa lanciata dalla regina Elisabetta rivaluta a pieno la categoria degli attori da buffoni a gente di qualita'. Purtroppo il film si e' scontrato con l'altra pellicola storica "Elizabeth" in cui figurano ben 2 attori (Joseph e Geoffry Rush)presenti anche in "Shakespere in Love". Piu' di stampo inglese "Elizabeth" e' stata battuta dall'hollywoodiano "Sh in Love". Gwyneth pur recitando con un perfetto accento inglese pecca in mimica e postura di scena (fate attenzione al suo collo e capirete). Nel complesso pero' il film merita di essere visto e dopotutto fa ridere sul serio.

Vedi tutte le 23 recensioni cliente

Costumi e ricostruzione straordinari per un'opera vincitrice dell'Oscar

Trama
Londra, estate 1593. Will Shakespeare (1564-1616) è in crisi creativa. Incontra la giovanissima Lady Viola che, patita di teatro, gli si presenta travestita da maschietto, ottenendo la parte di Romeo in un dramma d'amore ambientato a Verona, ancora in fase di scrittura. I due s'innamorano. Will finisce Romeo and Juliet. È un trionfo, propiziato dalla regina Elisabetta (J. Dench), vera dea ex machina del film. Scritto da Marc Norman e riscritto da Tom Stoppard, ha avuto 3 Globi d'oro, 13 nomine ai premi Oscar e 7 statuette (film, sceneggiatura, G. Paltrow, J. Dench, scene, costumi, musica per commedia), un successo internazionale di pubblico.

1999 - Oscar [Academy Awards] - Miglior film
1999 - Oscar [Academy Awards] - Miglior attrice - Gwyneth Paltrow
1999 - Oscar [Academy Awards] - Miglior attrice non protagonista - Judi Dench
1999 - Oscar [Academy Awards] - Migliore sceneggiatura originale
1999 - Oscar [Academy Awards] - Migliore scenografia
1999 - Oscar [Academy Awards] - Migliori costumi
1999 - Oscar [Academy Awards] - Miglior colonna sonora
1999 - Golden Globe - Miglior film commedia o musicale
1999 - Golden Globe - Miglior attrice in un film commedia o musicale - Gwyneth Paltrow
1999 - Golden Globe - Migliore sceneggiatura
1999 - BAFTA - Miglior film
1999 - BAFTA - Miglior attrice non protagonista - Judi Dench
1999 - BAFTA - Miglior montaggio
1999 - Festival di Berlino - Orso d'argento per il miglior contributo artistico

  • Produzione: Universal Pictures, 2004
  • Distribuzione: Universal Pictures
  • Durata: 120 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 2.0 - stereo);Francese (Dolby Digital 2.0 - stereo);Inglese (Dolby Digital 5.1);Spagnolo (Dolby Digital 2.0 - stereo)
  • Lingua sottotitoli: Francese; Inglese; Portoghese; Arabo
  • Formato Schermo: 2,35:1
  • Area2
  • Contenuti: trailers: trailer originale; trailers: 21 spot tv; dietro le quinte (making of); commenti tecnici: commento audio del regista John Madden per tutta la durata del film; commenti tecnici: commento audio del cast per tutta la durata del film; scene inedite in lingua originale; speciale: "I costumi"
  • Geoffrey Rush Cover

    Propr. G. Roy R., attore australiano. Dopo gli studi in lettere, si trasferisce a Parigi per frequentare la celebre Scuola di teatro di J. Lecoq. Esordisce al cinema in sordina con parti di sfondo in film minori agli inizi degli anni '80, ma dopo alcune esperienze televisive arriva la grande occasione con il ruolo del protagonista del drammatico Shine (1996, Oscar) di S. Hicks. Nelle pellicole successive si dimostra valente attore versatile: è l'implacabile prefetto di polizia Javert nel letterario I miserabili (1998) di B. August, il simpatico bugiardo Philip Henslowe del romantico e rocambolesco Shakespeare in Love (1999) di J. Madden, l'eccentrico marchese De Sade nell'audace Quills, la penna dello scandalo (2001) di P. Kaufman. Nel 2004 interpreta P.?Sellers nel biopic Tu chiamami Peter... Approfondisci
  • Tom Wilkinson Cover

    "Attore inglese. Laureato in letteratura, è attivo in televisione e al cinema dalla metà degli anni ’70, ma è solo nel 1997 che ottiene una certa notorietà, interpretando uno degli improvvisati spogliarellisti in Full Monty - Squattrinati organizzati di P. Cattaneo. Nel cast di Ragione e sentimento (1995) di A. Lee e di Oscar e Lucinda (1997) di G. Armstrong, ritrova il successo di pubblico nei panni del farmacista, aspirante attore, in Shakespeare in Love (1998) di J. Madden. Nel 2002 ottiene una nomination all’Oscar come protagonista del drammatico In the Bedroom di T. Field. Nella sua filmografia successiva spiccano La ragazza con l’orecchino di perla (2003) di P.?Webber, Se mi lasci ti cancello (2004) di M.?Gondry e Stage Beauty (2004) di R.?Eyre. Nel 2005 è padre Moore, prete esorcista... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali