Traduttore: S. Marino
Editore: Cavallo di Ferro
Anno edizione: 2008
In commercio dal: 1 gennaio 2008
Pagine: 239 p., Brossura
  • EAN: 9788879070379
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Descrizione
Dopo la rivoluzione di Castro, molti cubani preferiscono l'esilio alla nuova dittatura e fuggono verso gli Stati Uniti. Lontani dalla loro terra, senza notizie dei loro familiari, (soprattutto di quelli che stanno in prigione e dei quali si sono perse le tracce) vivono da sradicati continuando a parlare in spagnolo, a vedere programmi televisivi per sudamericani accontentandosi di una vita che resta comunque "di seconda mano". Come Cuba, Graciela Altamira è bella, audace, passionale e sempre minacciata dalle difficoltà. Lontana dalla sua casa ai tropici, lavora insieme alle sue amiche d'infanzia (Caridad e Imperio) in una fabbrica di bambole nel freddo New Jersey. E insieme a loro Graciela continua a sognare quel lieto fine che sembra concludere le amate telenovelas, quelle di cui ogni giorno commenta con le amiche la puntata precedente come fosse l'unica cosa capace di farle sentire ancora vive. I due protagonisti della telenovela riusciranno mai a baciarsi? Chissà, forse domani, come potrebbe capitare anche a Graciela se riuscisse a dimenticare le colpe del suo torbido passato, la terra che non rivedrà, tutto ciò che insieme a molti cubani ha perso per sempre.

€ 8,00

€ 16,00

Risparmi € 8,00 (50%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità: