Categorie

Alexandre (figlio) Dumas

Traduttore: F. Pastonchi
Editore: Mondadori
Collana: Oscar classici
Anno edizione: 1988
Formato: Tascabile
Pagine: 228 p.
  • EAN: 9788804319221

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Giuseppe Florio

    15/09/2016 22.18.29

    Il romanzo comincia con la vendita all'asta dell'appartamento al numero nove di via D'Antin, a Parigi; la casa in cui ha vissuto Margherita Gautier; la più bella cortigiana della città conosciuta come, 'la signora delle camelie'. Questi sono i fiori che lei teneva con sé quando si recava al teatro. Il personaggio è ispirato a Marie Duplessis, una celebre figura di cortigiana divenuta contessa di Perrégaux. Il narratore della storia entra in possesso di un libro appartenuto alla defunta. Il testo è Manon Lescaut, con una dedica sulla prima pagina da parte di un certo Armando Duval. È proprio questi a recarsi presso il narratore per chiedere di cedergli il libro. Si tratta di un oggetto per lui sede d'importantissimi ricordi dell'amatissima Margherita. S'instaura così un rapporto d'amicizia tra il narratore e il signor Duval, il quale gli racconta della sua difficile, intensa ma infelice storia d'amore con la cortigiana. Una storia unica nel suo genere, capace di smuovere i cuori più freddi e cinici, di far crollare definitivamente il castello del pregiudizio che racchiude le cosiddette donne mantenute, dinanzi al severo sguardo accusatorio e borghese dell'umanità. Scritto con un linguaggio decisamente poetico, Dumas infonde nei due protagonisti un'anima che potrebbe risultare inverosimile agli occhi del lettore, ma che riesce a non essere soltanto un prodotto melenso. Non vi è niente di eccessivamente sdolcinato. L'amore di Armando per una persona dalla salute instabile, accetta di sottomettersi completamente alla volontà della sua amata. I sentimenti che Armando prova per Margherita, gli forniscono l'energia che lo rende capace di affrontare l'ostacolo del sacrificio che comporta un cambiamento radicale della propria vita; un cambiamento da parte di entrambi. Margherita rinuncia perfino alla propria ricchezza per stare con l'uomo che le ha promesso di starle vicino. È il romanzo da cui lo stesso autore, ha in seguito tratto l'opera teatrale.

  • User Icon

    roby

    02/03/2016 15.20.25

    Questo libro è meraviglioso! L'ho letto molti anni fa, ancora oggi lo cito tra i libri più belli che io abbia mai letto. Si legge d'un fiato e resta dentro molto a lungo. Tratta una storia d'amore appassionata e struggente... Consigliato vivamente!

  • User Icon

    fabio

    08/07/2015 13.03.46

    Un romanzo straordinario, mai noioso e mai banale. Ne ho letti parecchi di "classici", ma questo è davvero strepitoso. Inoltre, non è un "mattone" e si legge tutto d'un fiato. La storia di Armando e Margherita è eterna, immortale.

  • User Icon

    Andrea

    05/06/2015 19.44.25

    Un romanzo meraviglioso. Uno dei più bei libri che io abbia mai letto. La "conversione" di una cortigiana che, per l'amore vero, l'amore puro, scevro per una volta dall'interesse economico e dalle convenzioni sociali, la porta a rinnegare il suo passato per iniziare una nuova vita accanto all'uomo amato, fino al sacrificio estremo. Personaggi indimenticabili, non solo quelli principali ma anche quelli secondari e le semplici comparse : si vive, si soffre, si ama, ci si sacrifica con loro. Un libro commovente, straziante, a tratti lacerante nella sua tristezza, nella voglia di riscatto, nell'esaltazione dell'Amore totale e totalizzante, incondizionato. Stupendo nella parte descrittiva così come nei dialoghi. Un romanzo forte ed intenso nel quale la protagonista, con una grande prova di nobiltà d'animo e di abnegazione, cerca di affrancarsi da quel marchio impostole da un mondo piccolo- borghese, tipico della metà dell'800. Ne consiglio vivamente la lettura non solo agli appassionati di romanzi classici (francesi, inglesi, russi dell'800) come me. Da leggere, rileggere e regalare ai veri estimatori dei grandi romanzi senza tempo. L'unico dispiacere? Non poter dare più di 5.

  • User Icon

    daniela

    23/05/2015 19.54.53

    Come ho potuto aspettare tanto per scoprire questo libro meraviglioso??? Imperdonabile.....L'ho letto con il cuore che batteva a mille. Mi ha stregata...dolcemente sconvolta...da rileggere..rileggere..rileggere...Ne comperò altre copie da poter regalare alle persone che amo!!! e che mi amano!!!

  • User Icon

    martinorg

    15/02/2015 16.48.35

    letto per caso,e si è rivelato uno dei piu' bei libri letti,insomma i classici non deludono mai,anche nella sua semplicita' di ambientazioni,un vero capolavoro di dialettica e sentimenti,di tutti i protagonisti,genio dumas.

  • User Icon

    Laura

    29/12/2014 19.58.52

    Un capolavoro! da leggere assolutamente.

  • User Icon

    Valentina

    01/05/2014 21.48.55

    Tipico romanzo del Romanticismo, dove a farla da padrone è l'amore dilaniante e disperato, tremendo e sublime che conduce all'apice del piacere e del dolore allo stesso momento. Se si ama questo genere letterario, non si può fare a meno di conoscere l'eroina Marguerite ed innamorarvi anche voi di questa creatura.

  • User Icon

    Erika

    27/04/2014 22.49.29

    Un libro bellissimo, passionale, con frasi meravigliose sull'amore e sugli stati d'animo che ne conseguono e che chiunque almeno una volta nella vita ha provato in prima persona. Una storia d'amore fin troppo "moderna" per essere scritta ed ambientata nella viziosa Parigi dell'800, dal giovanissimo Dumas, che pare abbia trovato l'ispirazione da una cortigiana del tempo che ebbe una vita analoga a qll della protagonista Un classico da tenere nella biblioteca personale..

  • User Icon

    Antonio

    12/11/2013 00.12.34

    Splendida e coinvolgente storia d'amore in una Parigi ottocentesca, affascinante ed allo stesso tempo viziosa e classista. Marguerite è sicuramente tra le figure letterarie di donna che più di altre entrano e restano nell'anima. Inizialmente cortigiana nell'anima e nel corpo, poi teneramente innamorata e desiderosa di redenzione. Vittima non di se stessa ma di un epoca falsamente puritana, che, per fierezza di un nome, la riporterà tristemente al passato, sacrificando se stessa ad un crudele destino. Sicuramente una buona lettura

  • User Icon

    Victor Royo

    04/08/2013 18.22.55

    Se dovessi indicare un romanzo capace di spiegare efficacemente il valore profondo di un sentimento quale l'amore, indicherei senza dubbio questo classico di Dumas. Ecco l'amore gratuito, l'amore che non cede il passo ai pregiudizi, che non fa i conti col tempo, ostinato e tenace. Del resto è il libro stesso un'opera sempre attuale che si sottrae alle ingiurie del tempo. "Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fior.."

  • User Icon

    Alessandro

    26/04/2013 16.45.41

    Pur essendo un ragazzo,questo romanzo mi ha commosso moltissimo,un capolavoro. Non può mancare nella vostra libreria !!!

  • User Icon

    alessia

    15/12/2012 17.23.23

    Il più bel libro di sempre. Da leggere più e più volte. Emozionante, commovente, passionale e senza tempo.

  • User Icon

    simon@

    01/07/2012 15.28.40

    Una sorpresa...non sapevo la trama del libro e non mi aspettavo che la "Signora delle Camelie" fosse un'amante...una donna fredda e frivola fino a quando non apre il suo cuore al vero amore, l'unico capace di cambiare la vita delle persone...un classico da leggere.

  • User Icon

    martina

    22/05/2012 15.55.34

    Ho scelto di comprare questo libro d'estate, quando mi è comparso davanti agli occhi in una libreria. Coinvolgente e commovente al tempo stesso, è diventato il mio libro preferito. Lo consiglio vivamente perché riesce a trasportare il lettore dentro la sua atmosfera, calda e piacevole. Leggetelo e ne rimarrete stupiti!

  • User Icon

    Elisa

    27/07/2010 17.14.48

    E' bellissima e magica ... non ci sono altre parole. Consigliato.

  • User Icon

    Enrico Vendramin

    09/03/2010 20.25.27

    E' diventato uno dei miei libri preferiti. Non il più psicologico o rivelatore ma sicuramente tra i più emozionanti. Amore e disperazione...

  • User Icon

    Giuliopez

    10/01/2007 15.39.38

    Ho letto il libro un paio di anni fa, mi è rimasto impresso nel cuore e nella mente, un capolavoro!

  • User Icon

    fremer_80

    05/02/2005 00.22.28

    Un assoluto capolavoro! C'è tutto: introspezione, sentimento, passione, poesia... Non mi stanco mai di rileggerlo, e ogni volta è un'emozione nuova!

  • User Icon

    giulietta

    02/10/2004 00.19.40

    Un capolavoro, non ci sono altre parole per definirlo. L'ho letto 7/8volte e mi commuove sempre.E'tra i miei libri preferiti e non posso fare a meno di consigliarlo a chiunque

Vedi tutte le 25 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione