Categorie

Raymond Chandler

Traduttore: O. Del Buono
Editore: Feltrinelli
Anno edizione: 2013
Formato: Tascabile
Pagine: 254 p. , Brossura

72 ° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Narrativa straniera - Gialli - Gialli classici

  • EAN: 9788807880469

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    franca

    02/11/2014 12.05.10

    La storia si svolge negli anni Quaranta, nel corso della seconda guerra mondiale, anche se nel testo è solo accennata. Lo stile della scrittura risente del periodo nel quale è stato scritto il romanzo (1943) senza però essere pesante, anzi, l'investigatore privato Philip Marlowe, pur nella sua apparente apaticità e indolenza, riesce a far sorridere con le sue battute ironiche. E dire che di ironia, il povero Marlowe, dovrebbe averne ben poca considerate le botte e le situazioni spiacevoli nelle quali si trova invischiato. Si ritrovano, nel testo, aggettivi oggi quasi non più in uso, ma che risvegliano nel lettore quel senso di rammarico che si prova pensando a cose perse o dimenticate. Nelle indagini niente dna, niente intercettazioni telefoniche, niente telefonini. La trama è complessa perché si cerca una cosa e se ne trova un'altra. Ma l'intuizione e la finta noncuranza dell'investigatore portano a scoprire il vero colpevole.

  • User Icon

    by Ax

    27/08/2014 15.01.51

    Questo Chandler mi ha tirato dentro sin da subito grazie alla malinconica indolenza di Marlowe, sua fidata compagna umorale, in grado di smussare gli spigoli delle più disparate situazioni. Carattere e 'naso' al servizio di un caso di persona scomparsa che si rivela meno semplice di quello che l'evidenza sembra suggerire.

  • User Icon

    claudio

    04/09/2013 08.25.24

    Come sempre Chandler coglie nel segno. Anche in questo libro il nostro Philip Marlowe se la sbriga tra omicidi mascherati da suicidi, da donne trovate morte nel lago che non sono quelle che si credeva essere, tra poliziotti corrotti e via di questa maniera. Marlowe in tutto questo, oltre a prendere legnate in testa, viene più volte minacciato e addirittura portato in carcere: però alla fine riesce a dipanare la matassa che forse è più intricata di altri lavori di Chandler.

Scrivi una recensione