Il signore delle mosche

William Golding

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Traduttore: Laura De Palma
Editore: Mondadori
Collana: Oscar moderni
Anno edizione: 2017
Formato: Tascabile
In commercio dal: 16 maggio 2017
Pagine: XIV-263 p., Brossura
  • EAN: 9788804676850
Salvato in 222 liste dei desideri

€ 11,05

€ 13,00
(-15%)

Punti Premium: 11

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

Il signore delle mosche

William Golding

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Il signore delle mosche

William Golding

€ 13,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Il signore delle mosche

William Golding

€ 13,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Scrivi cosa pensi di questo articolo
5€ IN REGALO PER TE
Bastano solo 5 recensioni. Promo valida fino al 25/09/2019

Scopri di più

Altri venditori

Mostra tutti (7 offerte da 13,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Le emozioni, in questo romanzo, ci sono tutte. Poi ci sono coraggio, dolore e piacere. La protagonista è l'ombra. L'ombra da cui ognuno di noi cerca di fuggire, ma che poi ci prende. Ma cosa fare quando la tua parte nascosta finisce dentro il corpo della persona che ami? Forse, non resta che mollare le cime dal pontile e salpare verso la follia. E qual è la follia? Quella di ritrovarsi all'Inferno senza aver peccato? Oppure affidarsi a un sistema non strutturato per la presa in cura, che si affida alla tecnica, che non approfondisce e non si pone troppe domande? In questo romanzo il tempo sembra scandire la vita, ma il tempo qui non c'è. La vita ha un sapore magico e nella vita c'è qualcosa di più forte di tutte le emozioni e di tutti i sistemi, un amore, qualcosa che va contro la morte. Qualcosa che non muore. Postfazione dell'autore.
4,5
di 5
Totale 14
5
10
4
2
3
1
2
1
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    A

    22/08/2019 12:38:31

    Uno dei miei libri preferiti, ne consiglio a tutti la lattura

  • User Icon

    vt

    03/08/2019 02:26:16

    Bel romanzo di formazione caratterizzato da due piani di lettura: quello dell'avventura che vive il gruppo di bambini che ne è protagonista e quello, sociologico, che prende le mosse dalla vicenda raccontata per parlare della natura umana, perché "l'uomo produce il male come le api producono il miele".

  • User Icon

    Anna

    08/07/2019 10:44:14

    La trama è complessivamente molto bella. Si alternano parti descrittive a colpi di scena che inorridiscono.

  • User Icon

    Meli

    18/06/2019 06:26:34

    Sicuramente ha una bella morale dietro, ma personalmente l'ho trovato un po' pesante da leggere perché in alcuni punti non mi era chiaro lo svolgimento e in altri passavo avanti veloce per arrivare al punto interessante.

  • User Icon

    Lucia

    01/06/2019 21:31:29

    Un grande classico che mancava alla mia collezione. Cercavo un libro del genere da mesi: le dinamiche di un gruppo chiuso mi hanno sempre affascinato. Golding vuole indubbiamente portare l'aspetto degli istinti umani su un livello politico, ma personalmente è di una bellezza rara anche solamente soffermandosi su una "semplice" analisi del comportamento umano. E differentemente da altri romanzi di questo stampo non ci sono scusanti per biasimare certe azioni, perché il gruppo non si trova in una situazione di imminente pericolo di vita. Toccante e profondo, certamente non pesante.

  • User Icon

    Trixter

    21/05/2019 13:03:52

    Buon romanzo ma non griderei al capolavoro. E' un libro che va letto durante il periodo adolescenziale per sprigionare tutta la propria forza di significati. Bene contro male, civiltà contro inciviltà, raziocinio contro irrazionalità etc. Peccato che la narrazione sia davvero poco avventurosa (ad esempio i riferimenti al fuoco sono tanto costanti quanto snervanti) ma, fortunatamente, Golding non si perde in chiacchiere e non si dilunga troppo. Lettura agile da tener conto in gioventù.

  • User Icon

    Claudia

    11/03/2019 09:05:46

    È uno di quei libri che prima o poi vanno letti. La contrapposizione tra natura “animale” e la civilizzazione dell’uomo è il cardine dell’intero libro, che diventa spaventosa perché guardata attraverso la purezza dei bambini. Ed è proprio in questo la grandezza di questo libro: la violenza si esprime in una maniera arcaica e naturale, e si contrappone alla maturità che acquisisce il protagonista attraverso il racconto, frutto del ricordo della società a cui vuole tornare per salvarsi, non tanto dalla natura dell’isola, ma da quella dell’uomo.

  • User Icon

    Greta

    11/03/2019 06:57:58

    Un romanzo unico nel suo genere, incentrato sullo sviluppo e l'analisi della società e della natura umana attraverso le disavventure di un gruppo di giovani ragazzi superstiti su un'isola in seguito ad un incidente aereo. La trama è interessante e coinvolgente e allo stesso tempo offre un sacco di spunti di riflessione sulla nostra società. Romanzo ancora molto attuale che consiglio a tutti di leggere almeno una volta nella vita. Ho apprezzato molto lo stile di scrittura dell'autore che risulta scorrevole, ottima la caratterizzazione dei personaggi e la loro evoluzione nel corso della storia.

  • User Icon

    MD

    03/12/2018 08:36:17

    Il “Signore delle Mosche” (1954) è Belzebù, Ball Zebub, un demone dell’Antico Testamento, simbolo di seduzione e, soprattutto nel contesto di questo libro, di violenza. Una violenza cieca, brutale, inspiegabile, nascente come dal nulla. Un gruppo di ragazzini, dai sei ai quattordici anni, minacciati da una guerra nucleare, naufraga su di un’isola tropicale lontanissima dalla civiltà umana; siamo all’incirca negli anni ’50 e la trama si svolge per la durata di un anno. Ben presto si vengono a formare due fazioni che entrano in lotta per il potere e giungono ad uccidere: “Kill the beast! Cut his throat! Spill his blood!”. Grazie anche a questa tematica – la violenza in tutta la sua assurdità, sempre così presente nelle cose umane, anche fra i bambini –, il libro di Golding, pur essendo il suo primo romanzo, ha avuto un grandissimo successo, diventando un vero classico della letteratura moderna. E contribuendo all’assegnazione a Golding del premio Nobel, nel 1983. Peter Brooks (1963) e Harry Hook (1990) hanno tratto dal racconto una loro versione cinematografica. Il piccolo mondo isolano, il tema della dura sopravvivenza, l’ingrediente della violenza fra ragazzi non fine a se stessa ma inquadrabile nella cornice sociale della protesta contro una civiltà solo apparentemente pacifica, ma di fatto fragile, vulnerabile alle ondate dell’irrazionale e dell’istinto, hanno reso il libro molto attraente fra i giovani. E non solo. L’intreccio di bene e male, poi, il superamento di ogni morale, le dinamiche di gruppo, il ruolo individuale, la necessità di darsi una legge, la giungla, gli animali mostruosi simili a serpi giganti, la caccia non possono che aggiungere fascino al racconto. Il narratore è onnisciente, ciò rende il lettore spettatore di quanto accade; e però Golding si sofferma sui pensieri dei suoi diciotto protagonisti (benché i ragazzini siano ben di più) utilizzando il monologo interiore in prima persona. Uno sguardo in più dentro le loro imperscrutabili coscienze.

  • User Icon

    Manuela

    22/09/2018 08:55:26

    E' un romanzo crudo e violento che ci trasporta in una realtà assurda e inimmaginabile: un gruppo di ragazzini sono sopravvissuti ad un incidente e aereo e ora si trovano dispersi su un'isola, quello che all'inizio può sembrare loro un'avventura, un gioco e una situazione libera dalle regole degli adulti si trasformerà ben presto in una lotta alla sopravvivenza, il più debole contro il più forte, raziocinio contro istintività. I temi sottolineati sono proprio questi: bene contro male, razionalità contro primitività, il ritratto negativo dell'uomo che non riesce a tenere a freno gli istinti primordiali e animaleschi ma ancor più sconcertante è che Golding prenda come esempio la figura che nel mondo è simbolo di innocenza: il bambino.

  • User Icon

    Dario Spagnolo

    20/09/2018 13:57:30

    Romanzo dall'atmosfera surreale. A mio parere un capolavoro della letteratura moderna che si regge sulla suspense che Golding ha saputo magistralmente creare ed accumulare di capitolo in capitolo, tenendo il lettore saldo al racconto. Mai noioso,le informazioni, a tratti dettagliate di luoghi e protagonisti,contribuiscono alla partecipazione piena del lettore, che finisce inevitabilmente per affezionarsi o ad odiare alcuni tra i protagonisti.Il lettore viene delicatamente introdotto nell'avventura da questi vissuta, fino a divenire testimone dei mutamenti che scuotono gli animi di chi vive una situazione surreale. Golding così compone un vero viaggio nell'introspezione,analizzando il processo che porta alla rivelazione dell'animo umano,che depurato dai costumi sociali,riscopre istinti primordiali. Capolavoro assoluto e senza tempo; consigliato a chi ami romanzi che vadano al di là delle storie e indagano la psiche umana.

  • User Icon

    Sarah

    20/09/2018 13:32:12

    "Il signore delle mosche" è stata la mia iniziazione al genere distopico. È un libro che mi è piaciuto molto e che ho divorato. Mi ha turbato e appassionato allo stesso tempo, merito soprattutto del ritmo incalzante e dello stile ineccepibile. Lo consiglio agli amanti del genere distopico e a coloro che amano farsi travolgere da un libro

  • User Icon

    Nicolò

    18/09/2018 09:35:58

    Il libro è un classico ed è effettivamente molto buono ma, opinione personale, credo appartenga a quella categoria di storie che, come "il giovane holden" o "sulla strada", liberino tutto il loro potenziale se letti durante l'adolescenza. Il senso del romanzo credo sia nella labilità del confine fra normalità e patologia, fra uomini comuni e assassini, che è molto più sottile di quanto ci piaccia abitualmente pensare. Basta un isola deserta, le risorse che iniziano a scarseggiare e un pò di colore in faccia a celare la nostra identità civile e il gioco è fatto. Molto bella la postfazione dell'autore.

  • User Icon

    Fabiana

    31/01/2018 14:44:41

    L'ho trovato un libro veramente bello, e non solo per la facilità della lettura: il racconto è scritto veramente bene. La storia è geniale, anche se alcuni punti di domanda non esistenziali rimangono. Mi è molto dispiaciuto per Piggy e avrei voluto tanto sapere il suo vero nome. Non credo sia voluto, ma mi piace pensare che ci sia un messaggio, dopo tutto: all'inizio della storia un ragazzo propone di fare una cosa, quasi nessuno lo ascolta. Alla fine questa cosa succede involontariamente e ehi, si scopre che quel ragazzo aveva ragione. Mi piace pensare che il messaggio sia che, se qualcosa non va, basta riprovare, mettendoci più forza e più determinazione. La seconda volta potrebbe andare. Il libro mi è piaciuto anche per un altro motivo: all'inizio Ralph è un ragazzino sfacciato e strafottente ed è proprio lui ad suggerire il soprannome di Piggy all'intera gang, che ovviamente dopo non l'ha più preso sul serio. Ralph, però, subirà un cambiamento e diventerà più maturo, anche grazie alla presenza di Piggy. Questo libro dimostra a tutti i romanzi psicologici ottocenteschi che si può provocare un cambiamento psicologico al protagonista, anche portando avanti la narrazione, facendo avvenire qualcosa nel romanzo! In conclusione, mi è piaciuto molto, lo trovo un ottimo libro.

Vedi tutte le 14 recensioni cliente
  • William Golding Cover

    Scrittore britannico. Golding frequentò le scuole a Marlborough, dove suo padre era insegnante di scienze. Proseguì poi gli studi a Oxford, dove cominciò a studiare scienze naturali, per passare dopo due anni a letteratura e filosofia. Nell'autunno del 1934 pubblicò una prima raccolta di poesie, Poems.Lavorò per due anni come insegnante in una scuola steineriana a sud di Londra, e nel 1937 tornò a Oxford, dove avrebbe completato gli studi per trasferirsi poi a Salisbury, dove avrebbe insegnato in una scuola elementare.Qui conobbe Ann Brookfield, che avrebbe sposato l'anno successivo. Si trasferirono nel Wiltshire e Golding insegnò alla Bishop Wordsworth's School.Nel settembre del 1940 nacque il loro primo figlio, David. In dicembre Golding si... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali