Silk Baroque - SuperAudio CD di Georg Philipp Telemann,Antonio Vivaldi,Holland Baroque,Wu Wei

Silk Baroque

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Artisti: Wu Wei
Supporto: SuperAudio CD
Numero supporti: 1
Etichetta: Pentatone
  • EAN: 0827949080067
Salvato in 1 lista dei desideri

€ 19,90

Punti Premium: 20

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD

Altri venditori

Mostra tutti (4 offerte da 19,90 €)

SuperAudio CD Edition
Il concept album Silk Baroque rappresenta un incontro tra Wu Wei e l’Holand Baroque, con un programma che spazia dai compositori più amati come Bach, Vivaldi, Telemann e Rameau, alla musica tradizionale cinese, cementate dall’apertura all’improvvisazione, alla sperimentazione e allo scambio musicale dei musicisti.
Wu Wei suona lo sheng, uno straordinario e antico organo a bocca della tradizione cinese, costituito da una cassa armonica in metallo su cui è montato un fascio di canne di bambù, ognuna delle quali presenta un foro che produce suono solo quando è otturato. Questo strumento è un miracolo di armonia, melodia e ritmo e Wu Wei uno straordinario e coinvolgente virtuoso, capace di fare incontrare, in questo disco, due tradizioni secolari.
Holland Baroque, alla sua prima registrazione per Pentatone, è un’orchestra innovativa e originale il cui approccio alla musica barocca è fresco e contemporaneo, con una elevata propensione all’improvvisazione e alla collaborazione con artisti di diversa tradizione.
  • Georg Philipp Telemann Cover

    Compositore tedesco. Figlio di un pastore evangelico, in campo musicale fu prevalentemente un autodidatta, ma ebbe modo di verificare le proprie cognizioni musicali e di prendere diretta cognizione di tutti gli stili (in particolare di quello italiano) a Hildesheim (dove trovò un protettore nel rettore del ginnasio), a Braunschweig e ad Hannover. Trasferitosi a Lipsia nel 1701 come studente in giurisprudenza, l'anno seguente fondò un Collegium musicum che contribuì notevolmente allo sviluppo culturale della città, collaborando attivamente con Johann Kuhnau, Cantor della Thomaskirche. Organista della Neue Kirche nel 1704, l'anno dopo si stabilì a Sorau, maestro di cappella in quella corte, poi (1708) ad Eisenach, patria di Johann Sebastian Bach col quale fu in rapporti di amicizia (gli tenne... Approfondisci
  • Antonio Vivaldi Cover

    Compositore e violinista.La vita. Suo padre, Giovanni Battista, era violinista della cappella di San Marco; Antonio studiò con lui e forse, per breve tempo, con G. Legrenzi. Ordinato sacerdote nel 1703 (e subito denominato, per la sua capigliatura, «il prete rosso»), fu dispensato dal celebrare la messa per le cattive condizioni di salute. Entrò come insegnante di violino nel conservatorio della Pietà, dove rimase sino al 1740; era questo uno dei quattro istituti veneziani dove, a somiglianza dei conservatori napoletani, trovavano assistenza (per lo più gratuita) orfani, figli illegittimi, malati. V. vi ricoprì di volta in volta, con interruzioni per viaggi, le cariche di maestro di cappella, maestro di coro, maestro dei concerti, dapprima alle dipendenze di F. Gasparini e poi (dal 1713) in... Approfondisci
Note legali