Categorie
Traduttore: R. Scardi, O. Bannet
Editore: BEAT
Collana: BEAT
Anno edizione: 2012
Formato: Tascabile
Pagine: 351 p., Brossura
  • EAN: 9788865590980

66° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Narrativa straniera - Moderna e contemporanea (dopo il 1945)

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 7,65

€ 9,00

Risparmi € 1,35 (15%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Carol

    27/08/2017 16.04.26

    Il racconto di un'amicizia tra quattro ragazzi dai tempi del liceo fino al momento in cui ognuno, bene o male, trova il suo posto nella vita. Una storia ben congeniata e mai banale, con personaggi principali lontano dagli stereotipi ed interessanti anche quelli di contorno. Anche questa volta Nevo mi ha stupito per la sua profondità nel descrivere l'animo delle persone, i sentimenti e gli stati d'animo. Sullo sfondo l'Israele con le sue contraddizioni. Consigliatissimo.

  • User Icon

    Ilaria

    27/06/2017 09.11.21

    Che bel libro grazie Piperno ho letto il tuo commento su questo romanzo in copertina e anche io mi trovo a concordare su quanto è trascinante emotivamente la storia di questa amicizia.Cosi piena di sentimenti che sembra quasi una scrittura femminile.Chi si è annoiato leggendoli non so prop cosa si appassioni.Qui c'è tutto c'è la vita

  • User Icon

    antonella

    06/06/2017 14.01.45

    un romanzo bellissimo , tenero l'ho consigliato ad un sacco di gente e lo consiglio a chi non l'abbia letto

  • User Icon

    gasalbe

    06/04/2017 20.10.27

    Non voglio ripetere pari pari quello che hanno scritto i lettori che hanno dato cinque meritatissime stelle a questo bellissimo libro . Da consigliare.

  • User Icon

    alex

    23/01/2017 08.13.57

    Fondamentalmente mi ha annoiato. Spunti di riflessione interessanti, qua e là, ma niente di più. Personaggi che suscitano simpatia ed empatia, ma un racconto che nel complesso fa sbadigliare.

  • User Icon

    And the Oscar goes to ....

    05/11/2016 20.22.04

    Non un capolavoro ma godibile

  • User Icon

    jane

    02/04/2016 18.14.28

    Bella storia di amicizia raccontata con accenti di sincerità, tanto da suggerire una componente autobiografica? I caratteri dei quattro amici, ben differenziati e coinvolgenti nelle loro vicissitudini, risultano più vivi dei personaggi femminili.

  • User Icon

    paola

    08/02/2016 01.17.23

    Un bel libro. Di quelli che ti mancano quando finiscono. Equilibrato scorrevole mai noioso ne banale. Assolutamente piacevole da leggere.

  • User Icon

    Yair68

    28/01/2015 20.42.10

    Il più bel libro sull'amicizia che abbia letto. Sullo sfondo di un Paese che è occidente e oriente al tempo stesso, Nevo ci fa conoscere con delicatezza ed ironia l'alchimia universale che lega le persone. Inaffidabili, imperfetti, a volte assenti, i quattro protagonisti sono grandiosi nella loro umanità e, come pezzi di un puzzle che combaciano perfettamente, compongono l'immagine più vera dell'amicizia.

  • User Icon

    Chiara

    04/12/2014 11.35.09

    Cinque forse è troppo, ma quattro mi sembrava poco, per dimostrare il mio apprezzamento per questo bel libro, che racconta dell'amicizia tra quattro amici a Tel-Aviv, i loro sogni, gli amori, il rapporto con i genitori, la passione per il calcio, il mondo del lavoro...per niente originale, si potrebbe pensare. Eppure e' scritto con una delicatezza, fa sorridere (davvero) e fa riflettere, che e' un vero piacere la lettura di questo romanzo. Sicuramente leggero' altro di Nevo.

  • User Icon

    Annarita

    24/11/2014 22.32.55

    E' davvero un bel romanzo sull'amicizia, uno di quei libri che si fanno scoprire poco a poco, a cui devi lasciare il tempo di svelarsi, e che infine ti dispiace molto sia finito. E' ben scritto, in maniera semplice ma non affatto superficiale, né banale, né tantomeno improvvisato. Gli accenni al contesto politico e sociale di Israele e alle ostilità con i palestinesi sono tocchi lievi e tuttavia significanti. Nevo racconta la storia di quattro amici nell'età di passaggio al mondo adulto, la complessità e le tante paure del diventare uomini, le contraddizioni insite in ciascuno di noi, la confusione dei sentimenti, la ricchezza delle emozioni, il caos e l'imprevedibilità della vita, l'oltraggio del tradimento, l'importanza primaria dell'amicizia e al contempo la difficoltà di agire coerentemente al nostro sentire. "La simmetria dei desideri" del titolo è una verità autentica e il caos della vita non ci deve confondere né scoraggiare perché in fondo porta con sè armonia e amore. Questo romanzo è tenero e in alcune parti addirittura poetico. Condivido l'espressione usata in uno dei tanti commenti su questo libro: "Nevo racconta la leggerezza e il tormento della giovinezza".

  • User Icon

    Plateau

    01/07/2014 23.15.15

    Idea molto carina, a partire dalla quale si sviluppa un bel racconto sull'amicizia e sulla vita in generale. I personaggi sono tratteggiati in maniera molto delicata, ed è facile riconoscersi in uno di loro, e simpatizzare con le loro vicende. Un piccolo romanzo di formazione, nel quale si sorride e si riflette, attraverso una lettura piacevole e scorrevole.

  • User Icon

    Reader94

    10/03/2014 15.06.35

    Ho comprato questo libro per pura curiosità. Difficilmente mi avvicino a romanzi e letture di scrittori contemporanei: eppure La Simmetria è stato una bella scoperta, certo, alcune scene di sregolatezza non mi sono troppo andate a genio, ma posso dire di essermi divertito ed emozionato leggendolo -le vicende e la narrazione catturano bene l'attenzione del lettore.

  • User Icon

    maria

    26/02/2014 13.01.23

    ci prova, ci prova e non ci riesce qualche volta ci si avvicina ma non ci riesce mai diventato addirittura noioso dopo il ritorno (improbabile il modo) di Yaraa. Bella la figura di Ilana questo si da rimpiangere come nessuno di noi può essere scoperto solo dall'apparenza.

  • User Icon

    Melania Gastaldi

    25/01/2014 22.21.01

    Libro MERAVIGLIOSO sull'amicizia, sull'amore e sulla vita. Da leggere e regalare!!! Avevo letto anche Nostalgia, dello stesso autore, ma non mi aveva commossa così... anche se alcune tematiche sono simili. Forse avrei dovuto leggere prima La simmetria per apprezzare anche Nostalgia Ora vorrei leggere Neuland...

  • User Icon

    alessandra

    26/11/2013 02.27.52

    Tutta una narrazione alternata in vari periodi di tempo, che si ricongiunge a quello della narrazione attuale , ma che non apporta alcun elemento interessante alla storia . Questo nuovo modo di scrivere sarà originale, ma saltando di qua e di là nel tempo non riesce ad accalappiarti, anche perchè i fatti che l'autore narra sono banali. Così è anche per il primo romanzo "Nostalgia".

  • User Icon

    adriana

    06/11/2013 09.08.15

    Bello, ben scritto, ben ambientato, scorrevole ma niente affatto superficiale. Mi è piaciuto molto

  • User Icon

    serena belli

    17/09/2013 11.26.42

    Un vero romanzo 5 stelle. La storia di 4 ragazzi/uomini, dagli anni della scuola ai trent'anni circa. Certo, come si legge in altri commenti, ci sono alcuni salti temporali non sempre perfetti, i drammi della situazione sociale e politica di Israele sono sottaciuti o compaiono solo come commenti a margine. Ma non è un romanzo storico o "impegnato" in quel senso. E' solo la storia di una amicizia e non vuol dare nessun altro messaggio. Commovente, toccante, ironico, tenero e anche struggente. Mi è piaciuto tantissimo e consiglio di leggerlo, non vi deluderà.

  • User Icon

    claudio

    21/07/2013 21.51.49

    Una bella storia, scritta anche bene, in un contesto, oltretutto, per niente "semplice": siamo in Israele e c'è l'Intifada, che seppure sfiora solo il racconto, ne fa in qualche modo da sfondo. Un testo a tratti ironico, assai più spesso triste. Con i tempi che corrono e con ciò che resta del concetto di "amicizia" appare quasi una fiction. Però è pur sempre bello sperare ...

  • User Icon

    Lorso57

    30/06/2013 23.01.34

    La storia di un'amicizia fra quattro ragazzi, con alti e bassi ma fatta di sincerità e legami profondi. Un buon libro che tuttavia mi ha lasciato un senso di incompiutezza. In ogni caso è certamente inferiore a "Nostalgia"dello stesso autore che invece mi aveva stregato.

Vedi tutte le 41 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione