Sinfonia delle Alpi (Eine Alpensinfonie) - CD Audio di Richard Strauss,Herbert Von Karajan

Sinfonia delle Alpi (Eine Alpensinfonie)

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Richard Strauss
Direttore: Herbert Von Karajan
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Deutsche Grammophon
  • EAN: 0028943901727
Salvato in 5 liste dei desideri

€ 17,76

€ 20,90
(-15%)

Punti Premium: 18

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 7,49 €)

Disco 1
1
Nacht
2
Sonnenaufgang
3
Der Anstieg
4
Eintritt in den Wald
5
Wanderung neben dem Bache
6
Am Wasserfall
7
Erscheinung
8
Auf blumige Wiesen
9
Auf der Alm
10
Durch Dickicht und Gestrüpp auf Irrwegen
11
Auf dem Gletscher
12
Gefahrvolle Augenblicke
13
Auf dem Gipfel
14
Vision
15
Nebel steigen auf
16
Die Sonne verdüstert sich allmählich
17
Elegie
18
Stille vor dem Sturm
19
Gewitter und Sturm, Abstieg
20
Sonnenuntergang
21
Ausklang
22
Nacht
  • Richard Strauss Cover

    Compositore tedesco.La formazione e gli inizi della carriera. Il padre Joseph, era primo corno nell'orchestra del Teatro di Corte di Monaco, e abile nel suonare molti altri strumenti, soprattutto la viola. La madre, Josephine Pschorr, apparteneva a un'agiata famiglia di produttori di birra. Sin dall'infanzia S. rivelò il suo talento e cominciò a comporre, a partire dall'ingenua ma ironica Schneiderpolka (Polka del sarto, 1870) per pianoforte, pagine pianistiche, Lieder, brevi pezzi cameristici. Nell'adolescenza scrisse due sinfonie (le uniche, in tutta la sua vita), un concerto per corno, uno per violino, oltre a composizioni da camera di crescente complessità: un quartetto per archi, una sonata per violoncello e pianoforte, una per violino e pianoforte. La sua Serenade op. 7, scritta a diciassette... Approfondisci
  • Herbert Von Karajan Cover

    Direttore d'orchestra austriaco. Direttore stabile dell'Opera di Ulm (1927-34) e poi ad Aquisgrana (fino al '42), dopo la guerra subentrò a Furtwängler alla guida dell'Orchestra filarmonica di Berlino (1954), incarico che mantenne tutta la vita, contribuendo alla fama del complesso. Dal 1956 al '64 fu direttore artistico dell'Opera di Vienna, succedendo a Böhm, e lo stesso anno iniziò un durevole sodalizio con Salisburgo, prima come direttore artistico del Festival estivo (1956-60), poi come direttore del Festival di primavera, da lui fondato nel 1967. Personaggio tra i più influenti della vita musicale germanica del dopoguerra, carismatico ed egocentrico, fu promotore infaticabile di iniziative, scopritore di giovani talenti e attivissimo nel campo discografico,... Approfondisci
Note legali