Sinfonia Leningrado

Sarah Quigley

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Traduttore: Chiara Brovelli
Editore: Neri Pozza
Anno edizione: 2012
In commercio dal: 31 maggio 2012
Pagine: 381 p., Brossura
  • EAN: 9788854505902
Salvato in 23 liste dei desideri

€ 14,45

€ 17,00
(-15%)

Punti Premium: 14

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

Sinfonia Leningrado

Sarah Quigley

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Sinfonia Leningrado

Sarah Quigley

€ 17,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Sinfonia Leningrado

Sarah Quigley

€ 17,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

€ 9,18

€ 17,00

Punti Premium: 9

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Garanzia Libraccio
Quantità:
LIBRO USATO
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

È l'inverno del 1941 a Leningrado. La città è stretta nella morsa dell'esercito tedesco e sembra frantumarsi sotto le granate nemiche. I corpi dei caduti vengono ammassati ai lati della Prospettiva Nevskij. Ovunque, suoni terribili: lo stridore delle slitte cariche di cadaveri, le terrificanti esplosioni dei candelotti di dinamite impiegati per scavare fosse comuni, l'ululato dei cani e dei gatti randagi uccisi per sfamarsi. Per le strade della città, dove esseri umani strisciano come spettri in mezzo a mucchi di rifiuti sperando di rimediare qualche avanzo, per poi morire lì dove si trovano, Karl Il'ic Eliasberg, il direttore dell'Orchestra Radiofonica di Leningrado, avanza a fatica. È reduce da un incontro con il direttore della radio e con i responsabili del Dipartimento delle Arti. Gli hanno trasmesso un ordine di Zdanov, il segretario del partito che guida la difesa della città, un ordine che non ammette repliche: ricostituire l'Orchestra Radiofonica, sciolta per la morte di buona parte dei suoi componenti, per eseguire la Settima Sinfonia che Dmitrij Sostakovic ha appena terminato lontano da Leningrado. Eliasberg è paralizzato dalla paura e dal desiderio. Mai in vita sua gli è stata offerta un'opportunità del genere, e mai la posta è stata così alta. Tuttavia, come portare a termine quel compito così imponente con i pochi musicisti rimasti, stremati dalla fame e con le mani e i piedi tormentati dai geloni, e i volti di un pallore mortale e coperti di piaghe?
4,22
di 5
Totale 9
5
4
4
3
3
2
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Rosaria Battiloro

    18/09/2018 07:28:18

    A volte capita di avere nella mente un'idea ben precisa di un romanzo, più che altro un paradigma di come noi, lettori a volte troppo esigenti, vorremmo che fosse. Affascinati dal tema, dal periodo storico, dall'idea stessa della storia, ne costruiamo una versione iperuranica e personale che raramente, diciamo anche mai, coincide con quella che poi ci ritroviamo a leggere. Ed è giusto che sia così, ognuno scrive su carta (o nella propria mente) il romanzo che sente di dover scrivere. Però con Sinfonia Leningrado resta proprio il sapore dell'amaro in bocca: un momento storico così importante, uno scenario potente e tragico come quello della Leningrado nella morsa dell'assedio nazista, e la sensazione che fra le pietre della città maciullata dalle bombe e fra le sedie vuote del conservatorio abbandonato, potessero esserci ancora molte altre storie da raccontare e altri sentimenti da esplorare, più in profondità, cosa che Sarah Quigley sembra avere il coraggio di fare solo in brevi momenti.

  • User Icon

    lorena

    25/05/2016 13:45:27

    Come indicato in altre recensioni il libro parte lento e in molte parti la lettura è abbastanza pesante. Dalla metà in poi invece il ritmo cresce e vengono a galla i drammi e le tragedie durante l'assedio a Leningrado nel secondo conflitto mondiale. Alcune scene sono atroci, altre baratri di tristezza insieme a commoventi momenti di tenace amicizia e altruismo. Il finale è meritevole di applausi.

  • User Icon

    Lorso57

    17/12/2015 11:53:18

    Partenza lenta e presentazione dei personaggi. Poi l'atmosfera cambia radicalmente e ci troviamo coinvolti nella tragedia di Leningrado e dei suoi abitanti, assediati dall'esercito tedesco. Condizioni di vita al limite della sopravvivenza, fame, lutti e disperazione. Solo il potere assoluto della musica può dare una speranza ed è su questo registro che si conclude la narrazione. Buon testo che tuttavia non è riuscito a coinvolgermi pienamente.

  • User Icon

    Andrea Bernini

    29/03/2015 23:22:43

    Durante il terribile assedio di Leningrado, l amore per la musica fornisce una ragione di vita ai protagonisti: il compositore Dimitri Shostakovich, il direttore d orchestra Eliasberg, il violinista Nikolaj, la ballerina Nina. Le loro vite ed i loro destini ruotano intorno al capolavoro di Shostakovich. Ho letto questo libro con molto piacere e molto velocemente come succede solo con i romanzi che ti "prendono". Da leggere

  • User Icon

    alce67

    24/10/2013 16:04:03

    Libro piacevole, per amanti della musica, posto in un potente contesto storico (Leningrado sotto l'assedio tedesco del '41). Prima parte un pò lenta, la seconda drammatica ed emozionante. Se poi conoscete la settima di Sostakovic sarete ancora più coinvolti.

  • User Icon

    France

    25/08/2013 12:15:05

    Un romanzo splendido, delicato come la neve, appassionante come un concerto di musica classica, drammatico e malinconico come la guerra. Personaggi straordinari, tratteggiati con cura estrema, umani fino al midollo; trama semplice, ma coinvolgente e intrigante, che non lascia tregua al lettore fino all'ultima pagina. L'autrice scrive in modo impeccabile, scorrevole e senza troppi fronzoli, ma mai banale e semplicistico. Un romanzo carico di emozioni e umanità, di gioia e dolore, di vita. Assolutamente imperdibile!

  • User Icon

    simo75

    18/02/2013 08:41:50

    La prima parte è un po noiosa e lenta, la seconda, testimonia la sofferenza a base di distruzione, freddo, fame, che la popolazione di Leningrado ha dovuto subire nel secondo conflitto mondiale. Per non cadere nella rete della morte ognuno di loro si è aggrappato con un filo d forze alle proprie passioni, in questo caso la musica, li distreva per qualche ora al giorno dalla consapevoleza di dover morire da un momento all'altro. La storia della composizione della "Sinfonia" è realistica. Ha motivato i russi ad uscire da quell'inferno e riuscire a sconfiggere i tedeschi. Quindi nella vita le guerre anche quelle piu ardue si possono vincere, basta trovare gli "strumenti" giusti!!!

  • User Icon

    carneade

    05/07/2012 16:05:33

    Veramente una squisita dolcezza nel modo di scrivere di questa autrice. Passi che si leggono e rileggono per gustarli appieno. Un libro pieno di sentimento, in tante parti struggente e in altrettante parti pieno di ottimismo. Uno di quei rari libri che ti lascia dentro qualcosa.

  • User Icon

    art

    17/06/2012 11:45:17

    Le parole non riescono a esprimere la bellezza di questo romanzo. Amore,guerra,morte,passione,musica e ancora musica. La musica che salva gli uomini, la musica che allontana la guerra, la musica che costa fatica, sforzo e passione. Ma anche la musica delle parole, scritte come si deve, che danno al libro il respiro del classico. Lo consiglio vivamente.

Vedi tutte le 9 recensioni cliente
  • Sarah Quigley Cover

    Sarah Quigley è nata in Nuova Zelanda nel 1967. Si è laureata in letteratura inglese al St. Hilda College di Oxford. Autrice di numerosi romanzi, è una delle voci più importanti della letteratura neozelandese contemporanea. Sinfonia Leningrado (Neri Pozza 2012) ha dominato le classifiche dei libri più venduti in Nuova Zelanda e si appresta ora a essere pubblicato in numerosi paesi. Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali