Sinfonia n.5

Compositore: Gustav Mahler
Direttore: Hans Rosbaud
Supporto: CD Audio
Numero dischi: 1
Etichetta: ICA Classics
Data di pubblicazione: 5 dicembre 2012
  • EAN: 5060244550919

€ 16,90

Venduto e spedito da IBS

15 punti Premium

Disponibile in 4 gg lavorativi

Quantità:
Aggiungi al carrello
Descrizione

50th Anniversary Edition
Nel 1954 il compositore francese Francis Poulenc affermò: «Gli appassionati di musica sono convinti che il più grande direttore vivente sia Arturo Toscanini, mentre i musicisti sanno che è Hans Rosbaud». Questo lusinghiero giudizio trovò conferma nella rivista Gramophone, che definì Rosbaud «uno degli eroi meno celebrati del panorama musicale della metà del XX secolo». Originario di Graz, Hans Rosbaud (1895-1962) dimostrò sempre una grande attenzione per le opere dei compositori suoi contemporanei e dopo la fine della Seconda guerra mondiale si dedicò anima e corpo alla diffusione delle sinfonie di Gustav Mahler. Dal 1948 al 1962 Rosbaud fu il direttore stabile dell’Orchestra della Radio della Germania Sud-occidentale con sede a Baden-Baden, che contribuì a far diventare una delle formazioni migliori della Germania. Parallelamente a questo incarico, Rosbaud collaborò stabilmente con il Donaueschingen Festival, dove diresse le opere più significative dei compositori della scuola modernista fiorita nel secondo dopoguerra, e il Festival di Aix-en-Provence. A partire dal 1959 divenne direttore ospite della Chicago Symphony Orchestra e diresse in parecchie occasioni sia i Berliner Philharmoniker sia l’Orchestra del Concertgebouw di Amsterdam. Rosbaud considerò sempre Mahler come il compositore che diede il contributo maggiore a schiudere alla musica le porte del XX secolo. Questa registrazione live realizzata a Colonia nel 1951 e pubblicata per la prima volta dalla ICA rappresenta un’addizione di straordinaria importanza alla discografia di Rosbaud, come dimostra il fatto che è stata definita addirittura leggendaria da diversi critici e studiosi di primo piano. Questa interpretazione vede un Rosbaud all’apice dei suoi ragguardevoli mezzi tecnici ed espressivi alla testa della Kölner Rundfunk-Sinfonie-Orchester, una delle sue orchestre preferite. Con questo splendido disco la ICA vuole celebrare degnamente il cinquantesimo anniversario della scomparsa di Rosbaud, avvenuta nel dicembre del 1962.