Sinfonia n.5 - SuperAudio CD ibrido di Gustav Mahler,Bernard Haitink,Royal Concertgebouw Orchestra

Sinfonia n.5

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Gustav Mahler
Direttore: Bernard Haitink
Supporto: SuperAudio CD ibrido
Numero supporti: 1
Etichetta: Pentatone
Data di pubblicazione: 5 maggio 2005
  • EAN: 0827949018367

€ 20,50

Punti Premium: 21

Venduto e spedito da IBS

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale


Dal ricchissimo archivio delle registrazioni effettuate negli anni Settanta, la Pentatone ripropone questo mese un titolo che fece epoca, la Quinta Sinfonia di Gustav Mahler diretta da Bernard Haitink. Sebbene il suo carattere schivo lo abbia spesso tenuto lontano dai riflettori, il direttore olandese è considerato uno degli interpreti più carismatici del repertorio sinfonico del Tardo Romanticismo, un fatto che appare evidente fin dalle prime battute di questa impressionante Quinta Sinfonia di Mahler, nella quale Haitink è affiancato dalla ‘sua’ Royal Concertgebouw Orchestra, una delle formazioni depositarie del verbo mahleriano. Come sempre, I tecnici della Pentatone hanno realizzato una rimasterizzazione ai limiti della perfezione, in grado di garantire un ascolto di straordinario realismo.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Gustav Mahler Cover

    Compositore e direttore d'orchestra austriaco. Il direttore d'orchestra. Figlio di un piccolo commerciante ebreo, iniziò giovanissimo gli studi musicali, che portò a termine fra il 1875 e il '78 presso il conservatorio di Vienna. Nel 1880 iniziò la carriera di direttore d'orchestra, che doveva condurlo attraverso numerosi teatri d'opera: Bad Hall (1880), Lubiana (1882), Olomouc (Olmütz, 1883), Kassel (1883-85), Praga (1885-86), Lipsia (1886-88 come sostituto di Nikisch; qui, fra l'altro, terminò, strumentò e fece rappresentare l'opera incompiuta di Weber Die drei Pintos), Budapest (1888-91), Amburgo (1891-97). Nel 1897 venne nominato direttore all'Opera di Vienna, dove restò per dieci anni, che divennero mitici nella storia dell'illustre teatro... Approfondisci
  • Bernard Haitink Cover

    Direttore d'orchestra olandese. Dopo essere stato assistente di F. Leitner e direttore alla radio olandese, nel 1961 affiancò E. van Beinum, al quale succedette nel 1964 come direttore stabile dell'orchestra del Concertgebouw di Amsterdam, ove rimase sino al 1988. Fu anche direttore stabile della London Philharmonic Orchestra (1967-77) e dal 1977 direttore musicale del Festival di Glyndebourne, col quale incise vari dischi (in particolare la trilogia di Mozart/Da Ponte). Le sue interpretazioni si fanno apprezzare per la cura e l'estremo rispetto del testo. Approfondisci
Note legali