Sinfonie n.5, n.9 - SuperAudio CD ibrido di Dmitri Shostakovich,Russian National Orchestra,Yakov Kreizberg

Sinfonie n.5, n.9

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Dmitri Shostakovich
Direttore: Yakov Kreizberg
Supporto: SuperAudio CD ibrido
Numero supporti: 1
Etichetta: Pentatone
Data di pubblicazione: 5 maggio 2005
  • EAN: 0827949009662
Salvato in 1 lista dei desideri

€ 21,90

Punti Premium: 22

Venduto e spedito da IBS

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale


La Pentatone prosegue la sua integrale delle sinfonie di Dmitri Shostakovich con una strepitosa interpretazione della Quinta e della Nona firmata da una tonica Russian National Orchestra diretta con straripante vigore da un eccellente Yakov Kreizberg, considerato dalla stampa internazionale tra i direttori più autorevoli della giovane generazione. Come sempre, la straordinaria qualità sonora dei tecnici della Pentatone fa la differenza rispetto alla maggior parte delle edizioni rivali, regalandoci un ascolto di incredibile realismo.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Dmitri Shostakovich Cover

    Compositore russo.Gli anni di formazione e la fase modernista. Allievo del conservatorio della città natale, si accostò ai più attivi movimenti dell'avanguardia rivoluzionaria, con Prokof'ev, Majakovskij, Meyerhold ecc. Nel 1926 la Sinfonia n. 1 lo rivelò sul piano internazionale, mettendo in luce una spregiudicata e originale assimilazione dei più vari ritrovati della musica contemporanea europea, sorretti da una straordinaria disinvoltura tecnica. Oltre a influssi di Rimskij-Korsakov e Prokof'ev, la sua produzione giovanile (sinfonica, da camera e teatrale), risente del neo-oggettivismo tedesco e francese, in particolare di Hindemith: vi domina un piglio aggressivo dai tratti grotteschi e ironici, timbricamente esuberante ed estroso nel ritmo; il suo linguaggio armonico ora sfocia nell'atonalità... Approfondisci
Note legali