Soggettività e veridizione nell'ultimo Foucault

Giorgio La Rocca

Formato: EPUB
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 906,35 KB
  • EAN: 9788893770750
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Disponibile anche in altri formati:

€ 4,99

Venduto e spedito da IBS

5 punti Premium

Scaricabile subito

Aggiungi al carrello Regala

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Descrizione
L'opera analizza il tema della soggettività e della veridizione negli ultimi quattro corsi tenuti da Michel Foucault al Collège de France, con particolare riferimento agli ultimi due dedicati al governo di sé e degli altri. L'idea è di leggere tutti questi argomenti attraverso il filtro del carattere, di per sé, tema non foucaultiano. Eppure, proprio nell'ultimo Foucault, sembra che si possa rintracciare un'attenzione a tale questione. Si giunge così a presentare l'estetica dell'esistenza come un'epifania del carattere, mettendone in rilievo le affinità e le consonanze con la teoria e l'etica delle virtù, secondo una valenza autonoma e senza inclinare necessariamente a una teoria del bene esterna alla sua stessa dimensione. Benché l'opera si concentri sugli aspetti etici del soggetto, del dir-il-vero e della parrhesia, l'ambito politico - centrale nell'opera di Foucault - non è affatto mortificato se si accetta, aristotelicamente, che l'ethos è una dimensione della politica e non dell'etica, e che è il carattere, dunque, a risolvere il problema del soggetto nell'ambito del politico.