La soglia. Una storia dalla notte dei tempi - Caitlín R. Kiernan - copertina

La soglia. Una storia dalla notte dei tempi

Caitlín R. Kiernan

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Traduttore: A. Guarnieri
Editore: Gargoyle
Collana: Nuovi incubi
Anno edizione: 2006
In commercio dal: 23 novembre 2007
Pagine: 359 p., Brossura
  • EAN: 9788889541067
Salvato in 3 liste dei desideri

€ 14,00

Venduto e spedito da Libreria Dedalus

Solo una copia disponibile

+ 3,00 € Spese di spedizione

Quantità:
LIBRO
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Chance Matthews ha patito abbastanza tragedie. L'ultima, la morte di suo nonno, l'ha lasciata sconvolta, con la convinzione che sarà sola in eterno. Ora ha bisogno di tempo, tempo per riprendersi, tempo per capire quale sarà il suo futuro. Quello di cui non ha bisogno è una strana ragazza dalla pelle d'alabastro che conosce sulla vita di Chance cose che nessun altro può assolutamente sapere. La ragazza dice di essere stata prescelta da un angelo per combattere dei mostri e sostiene di non poterlo fare sola. Le serve l'aiuto di Chance. Chance non crede agli angeli. Tantomeno ai mostri. Ma, tra i manufatti lasciati dai suoi nonni geologi, c'è il fossile di una creatura che non può in alcun modo essere mai vissuta.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

2
di 5
Totale 2
5
0
4
0
3
1
2
0
1
1
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Sandro Gramm. '74

    10/11/2018 08:22:00

    C. Kiernan è una talentuosa autrice e paleontologia americana di origini irlandesi. Personalità complessa, colta, interessata a diverse discipline scientifiche ed esoteriche, le sue influenze letterarie che si denotano nelle sue opere, spaziano da Charles Fort a W.B. Yeats, Algernon Blackwood, James Joyce, e Tolkien. E' considerata la scrittrice più dark del panorama weird horror contemporaneo. A mio avviso il suo stile particolarmente onirico è più adatto all'arte del racconto che al romanzo, difatti la Kiernan ha scritto diversi racconti di notevole qualità, spesso di originale ispirazione Lovecraftiana. In merito a questo suo romanzo d'esordio, mi ha lasciato un assoluto senso d'incompiutezza e potenzialmente poteva essere un'opera eccellente. La prima metà del libro è troppo concentrata sulle sventure, i vizi e le debolezze dei personaggi principali, per i miei gusti tutti troppo giovani e pieni d'autocommiserazione (in questa parte l'autrice strizza l'occhio al genere young-adult che personalmente non tollero). Poi il romanzo sale di tono in qualità, la trama s'infittisce di mistero, i punti più inquietanti vengono descritti con allusiva maestria e le nere mostruosità sotterranee non compaiono mai in forma chiara e netta, sfumate invece in un atmosfera oscura, enigmatica e sfuggente. Alcune invenzioni narrative nelle parti più cariche di tensione e mistero, sono davvero geniali, finale compreso, Forse un romanzo pensato per un pubblico molto giovane, ma in esso s'intravedono indiscutibili qualità di ricercatezza stilistica, fervida immaginazione, notevole bagaglio culturale e letterario, e maestria nel creare la giusta atmosfera, che nel weird ha fondamentale importanza.

  • User Icon

    Sara

    30/01/2009 22:14:16

    Appassionante fino a metà libro poi Deludente il finale è incomprensibile se non si usa tanta tanta fantasia.

Note legali