La solita commedia. Inferno

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Salvato in 12 liste dei desideri

€ 1,00

Venduto e spedito da Allstoreshop

Solo 1 prodotto disponibile

+ 3,90 € Spese di spedizione

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (7 offerte da 1,00 €)

2015: l'Inferno è nel caos. Una schiera di nuovi peccatori arriva ogni giorno ad affollare gli uffici di Minosse. Ma l'Infestruttura vecchia, antiquata: i nuovi peccatori, non trovando una giusta collocazione, si disperdono tra i gironi. Lucifero viene ricevuto direttamente da Dio, che cerca una soluzione riunendo santi e apostoli del Paradiso. L'idea vincente è una catalogazione dei nuovi peccati sulla Terra. A chi affidare quest'incarico se non a Dante Alighieri, che già una volta, a suo tempo, svolse questo compito con eccellenti risultati? Dante viene così catapultato in una grande città italiana, e trova finalmente la sua guida, colui che lo accompagnerà alla ricerca dei "nuovi peccati": Demetrio Virgilio, un trentenne precario che si appresta, come ogni mattina, ad affrontare un'altra "giornata d'Inferno".
4
di 5
Totale 4
5
1
4
2
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    ROSA

    06/03/2019 16:01:51

    Ho visto con piacere il film, ben diretto ed interpretato. Lo consiglio. E' un quadro della società in cui viviamo. L'ho fatto vedere ai miei alunni con lo scopo di avvicinarli alla letteratura,; ho ottenuto un doppio risultato: hanno ripetuto l'argomento di letteratura ed è iniziato un costruttivo dibattito sui "difetti" della società in cui viviamo (eccessivo condizionamento della pubblicità, uso smisurato del cellulare, la mania dei video, ecc.). acquisterò altri lavori degli stessi interpreti.

  • User Icon

    Marco è pac

    06/04/2018 14:04:09

    Dimmi davvero demenziale.. Qualche scenetta divertente, ma il resto no-comment.. Simpatica la scena della spesa e del diavolo. Per il resto la mia pace ha dormito sempre.

  • User Icon

    Magda

    10/03/2016 07:08:07

    Bellissimo! Un DVD da avere assolutamente! Veramente bravi i soliti idioti, ma molto meglio che negli sketch che di solito fanno in TV! Una vera storia, dall'inizio alla fine e poi il diavolo... bellissimo! ^-^ Consigliato ovviamente ad un pubblico di maggiorenni... Bravissimi!

  • User Icon

    Mauro Lanari e Orietta Anibaldi

    22/11/2015 12:51:08

    I due vj d'MTV non erano una coppia d'idiot'intrinseci, avevano solo bisogno d'individuare bersagli di spessore contro cui scagliare il loro sarcasmo feroce, violento, brutale. E l'hanno trovati: tutto ciò che sta "in Cielo com'in Terra". Si son pres'a modello il canovaccio del nasuto fiorentino trecentesco e l'hann'aggiornato non risparmiando nient'e nessuno. In primis lo stesso bigottissimo Dante, colui che vien'usato dal sistema sociodiseducativo per inculcare la dottrina cristiana, quel Poeta così "Sommo" da deliziarsi con l'atroce spettacolo di tortur'e supplizi lung'una cantica intera ottenut'applicando la "lex talionis" mosaic'all'"Etica Nicomachea" d'Aristotel'e al "De coelesti hierarchia" del 5° secolo. Biggio e Mandelli lo prendono di mir'applicando la legge del contrappasso proprio a lui, ed era una vendetta ch'attendeva d'essere compiuta da 7 secoli. Dopodiché l'invettiva all'acido molecolare colpisce a più non posso: Trinità, Maria, santi, un sacrilegio tant'empio che ridicolizz'i Monty Python o il Kevin Smith di "Dogma" (1999). La nuova casistica dell'antropologia negativa della vita quotidiana è sbalorditiva per originalità e per sostegno dell'idea d'invarianza: gl'orror'odierni sono sempr'uguali però sotto sembianze diverse, e il trasformismo dei protagonisti com'il citazionismo da Kafka a "Trainspotting" svolge questa funzione di sottolinear'il tema rispett'ai cambiamenti. Blatt'eravamo e siamo rimasti, drogati eravamo e siamo ancor'adesso. Non c'è confronto che regga, dal Risi de "I mostri" (1963) in poi. Qui non si ride né si piange: si resta basiti dall'efferatezza del male perpetrat'e patito giorno dopo giorno, turpiloquio compreso ("La grande bruttezza" dovev'includer'anch'il linguaggio). "Non c'è bisogno d'un Infern'ultraterreno, bast'e avanza l'esistenza mondana": un concetto ch'era scomparso con Bresson, Pialat, Tavernier, il Van Sant d'"Elephant" (2003). Il film ha schifato quasi tutti? Vuol dire che ha colpito nel segno. Capolavoro.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente
  • Produzione: Warner Home Video, 2015
  • Distribuzione: Warner Home Video
  • Durata: 95 min
  • Lingua sottotitoli: Inglese; Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: 2,40:1
  • Area2
  • Contenuti: dietro le quinte (making of); interviste: "intervista a Dio"; video musicale; trailers
  • Francesco Mandelli Cover

    È un conduttore televisivo, attore, sceneggiatore, regista, cantante, conduttore radiofonico, doppiatore ealtro. Ha una figlia di quattro anni che gli ha cambiato la vita. Nel 2018 pubblica il suo primo romanzo Mia figlia è un'astronave (DeA Planeta). Approfondisci
  • Martino Ferro Cover

    Martino Ferro vive a Milano. Come sceneggiatore e autore ha lavorato per il cinema, il teatro, la radio e la televisione. Il primo che sorride (Einaudi 2006) è il suo primo romanzo, e ha vinto il Premio Calvino 2005 per opere inedite di narrativa.Nel 2010 ha pubblicato per Einaudi La ventunesima donna. Approfondisci
  • Francesco Mandelli Cover

    È un conduttore televisivo, attore, sceneggiatore, regista, cantante, conduttore radiofonico, doppiatore ealtro. Ha una figlia di quattro anni che gli ha cambiato la vita. Nel 2018 pubblica il suo primo romanzo Mia figlia è un'astronave (DeA Planeta). Approfondisci
Note legali