Categorie

Nicholas Evans

Traduttore: V. Zaffagnini
Collana: Narrativa
Anno edizione: 2011
Formato: Tascabile
Pagine: 393 p. , Brossura
  • EAN: 9788817052474
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati oppure usato:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    angelo

    20/06/2013 21.42.15

    Ho aspettato tanto questo nuovo romanzo di Nicholas Evans, avendo letto e apprezzato tutti i suoi precedenti, ma purtroppo è stato una grande delusione. Tanto tempo passato dal precedente libro e poi.....niente da paragonare allo scrittore e alle storie che lo hanno reso famoso. Speriamo si tratti di un incidente di percorso.....

  • User Icon

    rosalba

    04/02/2013 11.43.02

    ho letto molti libri di questo autore e come sempre non mi ha deluso. e' un bel libro, molto scorrevole e con molti colpi di scena. cominciato a leggere ti prende subito e la curiosità ha il sopravvento. lo consiglio

  • User Icon

    dani70

    25/09/2012 20.59.21

    Questo romanzo mi è piaciuto molto. L'ho divorato, non riuscivo a staccarmi dalla storia e dai personaggi. Incredibile Diane, bellissima, famosa, eppure così semplice..... Fantastico Tommy/Tom, che non ricorda più com'è convivere con la felicità.....Bello e dannato Ray.....Impossibile dimenticarli.....Lo consiglio caldamente, e spero che Evans scriva presto un altro romanzo, gli altri li ho già letti tutti.

  • User Icon

    Marcello

    16/03/2012 17.12.43

    E' il primo romanzo di Evans che ho letto. Devo dire che per me è stata una grande scoperta. Una storia senz'altro molto intrigante. Il finale può sembrare strappalacrime, ma sicuramente fa riflettere. Vivamente consigliato a chi ama la letteratura americana. Davvero straordinario il personaggio di Diane.

  • User Icon

    alessia

    09/03/2012 07.57.32

    Non mi ha convinto!!! In molti tratti l'ho trovato alcuanto noioso!!!

  • User Icon

    lalla

    27/06/2011 10.49.58

    Ho letto tutti i libri di Evans, gli altri li ho amati molto. Questo libro invece non mi ha colpito per niente. Siceramente l'ho trovato molto monotono anche se le sue descrizioni sui paesaggi del Montana sono sempre bellissime.

  • User Icon

    Mauro

    14/03/2011 22.41.50

    Un grande narratore, l'ennesima dimostrazione di una capacità descrittiva dell'umana psiche e del Fato, strabiliante. E non è vero che la suspense sia ad esclusivo appannaggio dei trhiller, quì siamo di fronte ad un'esecuzione capitale che svelerà il perchè e la dinamica che l'hanno generata, solo alla fine. Quindi, oltre al superbo impianto narrativo anche, ma non solo, il colpo di scena finale. Poi,d'accordo, l'happy end finale e rituale, ma mai, come ora, emarginato e irrilevante per la bravura dell'autore.

  • User Icon

    paola

    11/03/2011 18.48.20

    bel libro anche se la storia del protagonista Tommy e' triste, intricata. La figura della madre appare negativa, la sorella Diane riveste un ruolo primario . Si assiste a un colpo di scena dopo l'altro Bravissimo l'autore!!

  • User Icon

    Cristina

    09/01/2011 22.17.05

    Ho letto tutti i libri di Evans e quando è uscito quest'ultimo l'ho comperato ad occhi chiusi....Evans non si smentisce, bellissimo libro!

  • User Icon

    Stefy80

    19/12/2010 17.48.27

    Bello, bello e ancora bello! Evans non si smentisce nemmeno con quest'ultima creazione. La storia scorre che è un piacere e ho trovato ben congegnati i passaggi temporali! Buon lavoro di questo scrittore che mi ha già affascinata con tutti gli altri suoi romanzi. Da leggere!

  • User Icon

    stefano

    15/12/2010 23.36.35

    L' autore mi era già piaciuto molto quando ho letto:"Quando il cielo si divide". Devo dire tuttavia che questo libro l' ho trovato altrettanto bello e molto ben scritto. La storia del protagonista del libro fa capire moltissime cose (come nell' altro libro che ho citato) sulla complessità della psicologia umana e su come i fatti della vita influiscano su di essa. Penso però che, come si evince dalla conclusione del libro, la vita, anche se crudele, possa essere "ri-vissuta" grazie alla rielaborazione dei propri sensi di colpa, seppure enormi come quello del protagonista. In conclusione: autore molto bravo nella descrizione dei personaggi e dei luoghi della vicenda, storia molto drammatica ma molto coinvolgente e per nulla scontata, libro assolutamente da leggere.

  • User Icon

    simona

    08/11/2010 12.06.20

    Che delusione!!!Non ho esitato a comprare questo nuovo libro di Evans dopo che gli altri romanzi mi avevano veramente catturato. Ma questo... è la classica storia a lieto fine (anche se, lo ammetto, il protagonista ne ha passate veramente troppe!). Mai un colpo di scena, qualcosa che ti spinga a voltare pagina con entusiasmo..L'ho trovato piatto, anche - stranamente per l'autore - nel descrivere i paesaggi. Peccato.

  • User Icon

    gmb

    03/11/2010 15.27.02

    Veramente un bel libro. Bella storia scritta benissimo. Consigliatissimo.

Vedi tutte le 13 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione