Categorie

Alessandra Appiano

Editore: Garzanti Libri
Anno edizione: 2015
Formato: Tascabile
Pagine: 205 p., Brossura
  • EAN: 9788811688884
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Flavia

    26/02/2014 03.39.19

    Solo un uomo è un romanzo che fa ben sperare sulle possibili rinascite che abbiamo tutti dentro di noi. Un libro che nasce da una crisi (quella di Camilla) e che partendo dai dubbi trova tutte le risposte. Mi è piaciuto anche il linguaggio, capace di coniare vocaboli nuovi e mischiarli a citazioni colte. Proprio come amore e quotidianità si mischiano a riflessioni filosofiche sempre intelligenti (e spesso assai spiritose?). Ho amato Alessandra Appiano fin dal suo esordio letterario, ma a differenza di tante scrittrici che si sono ingabbiate nella chick lit, e hanno sempre riscritto lo stesso romanzo giovanilista e pseudo ironico, lei ha avuto il coraggio di cambiare e di sperimentare. E Solo un uomo è davvero un esperimento felice.

  • User Icon

    Rita

    26/02/2014 03.37.06

    Spesso le fascette sui libri sono menzognere, ma quella di Solo un uomo non lo è. "Alessandra Appiano rivela una conoscenza dell'animo femminile che non ha nulla di effimero, tanto meno di superficiale". Come lettrice mi sono ritrovata completamente in questa definizione. E soprattutto mi sono ritrovata nella protagonista di Solo un uomo, Camilla, una donna generosa, coraggiosa e provata dal suo continuo rilanciare. L'ho sentita vicina proprio come se fosse una sorella? Del resto il tema dell'amicizia e della sorellanza femminile è un tema caro a questa autrice dai tempi di Amiche di salvataggio. Ma il suo ultimo romanzo Solo un uomo si stacca dalla narrativa femminile di genere: è raffinato e colto, con un intreccio sorprendente e mai banale.

  • User Icon

    ANNA VOLPENGO

    23/02/2014 14.19.17

    Non sono riuscita a finire questo libro, anche se non mi piace lasciare le cose incompiute, ma era così piatto, noioso, finto-cerebrale, insulso che non ce l'ho fatta ad andare fino in fondo. Peccato perchè "Amiche di salvataggio" mi era piaciuto.

  • User Icon

    arianna risco

    26/01/2014 20.34.41

    Piatto, lento, finito perché non mi piace mollare i libri.

  • User Icon

    Romina

    28/11/2013 18.15.19

    Solo un uomo è il romanzo di Alessandra Appiano che mi è piaciuto di più, anche se di stacca decisamente dei precedenti, perché, stilisticamente e non solo, è il suo libro più ambizioso e complesso. La trama è abbastanza semplice, anche se non mancano i colpi di scena: Camilla stanca della sua vita sparisce lasciando alla migliore amica, Alice, una specie di testamento spirituale, fatto di indizi e buste da aprire al momento opportuno. Alice si mette sulle tracce degli uomini che Camilla ha amato convinta di trovare dei tipi tremendi, capaci soltanto di far soffrire. E invece si dovrà confrontare con uomini che ribaltano gli stereotipi, figure interessanti che danno vita a un serio pensiero sentimentale. Uomini che sorprendono al positivo, come l'ultimo romanzo di Alessandra Appiano.

  • User Icon

    elena

    11/11/2013 16.21.50

    Patetico. Noioso. Senza spina dorsale. Due donne surreali....una cinquantenne depressa per l'età che avanza e una quarantenne che non ha ben chiaro cosa vuol fare da grande.... quattro uomini diafani che peggio tratteggiati di così c'è davvero da spararsi. una storia scontata, si capisce fin da subito che la scomparsa non è scomparsa, che l'amica farà quel che deve fare...

  • User Icon

    Solounadonna

    27/10/2013 14.08.35

    Che Alessandra Appiano esprima magnificamente l'animo femminile, facendoci ritrovare con agilità nei suoi personaggi, e nel contempo scrutando con perizia quello maschile, è cosa nota per chi la legge e la segue in TV. Ma «Solo un uomo» (Garzanti) ha una doppia valenza fin dal titolo. Infatti, tra le belle storie di amicizia femminile che, come poche, lei sa raccontare, Alessandra in questo romanzo pone l'accento sull'uomo, uno e unico amato nella vita - unico uomo, unica storia, unico amore - che, però, quando se ne va... be', in fondo era solo un uomo. Geniale! Da leggere, assolutamente, e da riflettere ;-)

Vedi tutte le 7 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione