Sonate Per pianoforte

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Franz Schubert
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Alpha/Outhere
Data di pubblicazione: 9 novembre 2018
  • EAN: 3760014194337
Salvato in 4 liste dei desideri
Alexander Lonquich s’è ritagliato un suo posto speciale nel mondo del pianoforte: il pianista tedesco, che ha fatto dell’Italia la sua casa, ha sviluppato una carriera atipica. Allievo di Paul Badura-Skoda, Lonquich è stimatissimo da molti direttori e strumentisti, come Philippe Herreweghe, Nicolas Altstaedt e Christian Tetzlaff, con i quali collabora regolarmente.
Destreggiandosi ugualmente bene tra pianoforte moderno e d’epoca, egli si prende tutto il tempo necessario per consentire ai suoi programmi di maturare adeguatamente, lavorandoci e riflettendoci per molti anni. Questo è stato anche il caso della presente registrazione, realizzata con grande cura su un pianoforte Steinway moderno. Come testimoniano le note di copertina scritte dallo stesso Alexander Lonquich, l’artista ha riflettuto e vissuto intensamente con la musica di Schubert prima di registrarla.
L’anno della morte di Schubert, che ebbe luogo il 19 novembre 1828, fu segnato da una straordinaria esplosione creativa, prodotta ad un ritmo lavorativo frenetico. Fu durante questo periodo che compose le ultime tre sonate per pianoforte e i tre Klavierstücke che formano questo programma.
Contiene:
Klavierstücke (3), D946
Piano Sonata No. 19 in C minor, D958
Piano Sonata No. 20 in A major, D959
Piano Sonata No. 21 in B flat major, D960
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

5
di 5
Totale 1
5
1
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Paolo960

    13/05/2020 11:11:50

    Lonquich ritorna a Schubert in età matura e ci regala una indimenticabile interpretazione che va ad affiancarsi senza dubbio alle prove di Pollini e Schiff nel medesimo repertorio. Tutto è meticolosamente studiato: tempi, dinamiche, pedali, silenzi eppure la musica fluisce in modo così naturale ed espressivo che anche l'ascolto ininterrotto di questi tre capolavori assoluti della musica non procura nessun affaticamento, intellettuale o fisico. Meravigliosa anche la qualità dell'incisione e molto interessanti e originali le note incluse nel libretto, opera dello stesso pianista. Per chi ama Schubert un acquisto obbligatorio.

  • Franz Schubert Cover

    Compositore austriaco.Gli anni di formazione e i primi lavori. Figlio di un maestro originario della Slesia, trascorse tutta la sua esistenza, tranne qualche giro turistico e due brevi periodi di insegnamento in Ungheria, a Vienna e nei suoi immediati dintorni. Nel 1808, grazie al suo talento musicale, poté entrare a far parte del coro della cappella della corte imperiale. Come fanciullo cantore frequentò anche il seminario imperiale, dove ricevette una buona istruzione. Nel 1813, respinta l'offerta di un'altra borsa di studio, lasciò la scuola per far pratica come insegnante, studiando nel frattempo la composizione con Antonio Salieri, che già aveva notato il suo talento. Durante i tre anni successivi S. visse con la famiglia e insegnò nella scuola del padre, componendo intanto i suoi primi... Approfondisci
  • Alexander Lonquich Cover

    Pianista tedesco. Allievo di P. Badura Skoda a Essen, si è imposto giovanissimo come concertista, vincendo nel 1977 il premio «Casagrande». È stimato tra i migliori talenti della sua generazione, particolarmente apprezzato per le sue sensibili interpretazioni di Mozart e di Schubert. Approfondisci
Note legali