Sonate per violoncello BWV1027, BWV1028, BWV1029 - CD Audio di Johann Sebastian Bach,Martha Argerich,Mischa Maisky

Sonate per violoncello BWV1027, BWV1028, BWV1029

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Johann Sebastian Bach
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Deutsche Grammophon
Data di pubblicazione: 10 ottobre 1985
  • EAN: 0028941547125
Salvato in 11 liste dei desideri
Disco 1
1
Nr. 1 in G-dur, BWV 1027 (I - adagio)
2
Nr. 1 in G-dur, BWV 1027 (II - allegro ma non tanto)
3
Nr. 1 in G-dur, BWV 1027 (III - andante)
4
Nr. 1 in G-dur, BWV 1027 (IV - allegro moderato)
5
Nr. 2 in D-dur, BWV 1028 (I - adagio)
6
Nr. 2 in D-dur, BWV 1028 (II - allegro)
7
Nr. 2 in D-dur, BWV 1028 (III - andante)
8
Nr. 2 in D-dur, BWV 1028 (IV - allegro)
9
Nr. 3 in G-moll, BWV 1029 (I - vivace)
10
Nr. 3 in G-moll, BWV 1029 (II - adagio)
11
Nr. 3 in G-moll, BWV 1029 (III - allegro)
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Johann Sebastian Bach Cover

    Compositore tedesco.La vita: da Weimar, a Cöthen, a Lipsia. Figlio di un violinista, ricevette la prima istruzione musicale dal padre e, dopo la sua morte (1695), dal fratello maggiore. Nel 1700 entrò a far parte, come soprano, del coro di S. Michele a Lüneburg, rimanendo al servizio di quella chiesa anche dopo la muta della voce, avvenuta l'anno seguente. Nel 1703 ebbe un breve incarico a Weimar come violinista nell'orchestra ducale; pochi mesi dopo divenne organista di chiesa ad Arnstadt. Nel 1707, colpito da dure critiche perché si era assentato senza permesso e perché sottoponeva a eccessive elaborazioni l'accompagnamento dei corali, si trasferì a Mühlhausen, presso la chiesa di S. Biagio. Nello stesso anno sposò sua cugina. Nel 1708 tornò a Weimar come organista di corte. Deluso nella... Approfondisci
  • Martha Argerich Cover

    Pianista argentina. Allieva di Gulda e Magaloff, vincitrice del premio Chopin di Varsavia (1955) e dei concorsi di Bolzano e Ginevra (1957), si è affermata tra i più brillanti concertisti della sua generazione. Oltre che come solista, suona spesso in duo con violino (I. Gitlis, G. Kremer), con violoncello (M. Rostropovic, M. Maisky) e a 4 mani. Dotata di tecnica e temperamento vigorosi, eccelle nel repertorio romantico (Liszt, Schumann, Brahms) e del primo '900 (Ravel, Bartók, Prokof'ev). Approfondisci
  • Mischa Maisky Cover

    Violoncellista lèttone naturalizzato statunitense. Dopo il debutto a Leningrado (1965) e l'affermazione al Concorso «Cajkovskij», studiò a Mosca con M. Rostropovic. Emigrato nel '73 in Israele, esordì alla Carnegie Hall di New York, iniziando una folgorante carriera internazionale. Ha inciso numerosi dischi (in particolare nel repertorio classico-romantico), vincendo nel 1985 il Grand Prix du Disque e il Record Academy Prix di Tokyo. Approfondisci
Note legali