Sono come il fiume che scorre. Pensieri e riflessioni 1998-2005 - Paulo Coelho - copertina

Sono come il fiume che scorre. Pensieri e riflessioni 1998-2005

Paulo Coelho

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Traduttore: R. Desti
Editore: Bompiani
Anno edizione: 2006
In commercio dal: 3 maggio 2006
Pagine: 235 p., Rilegato
  • EAN: 9788845256592
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Nella lista dei desideri di 8 persone

€ 9,72

€ 18,00

Punti Premium: 10

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Garanzia Libraccio
Quantità:
LIBRO USATO
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

In queste pagine non solo le convinzioni dell'autore riguardo al destino del mondo e dell'uomo, ma anche i risvolti autobiografici. La raccolta di racconti è inoltre preceduta da un'introduzione in cui Paulo Coelho racconta come è diventato scrittore.
4,16
di 5
Totale 37
5
23
4
7
3
1
2
2
1
4
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Stella

    14/01/2019 10:57:24

    Una serie di piccoli racconti, pensieri, aneddoti della vita di Coelho. Mi fu prestato a quando avevo 13 anni da un educatore e mi aiutò a scoprire aspetti bellissimi della vita. L'ho ricomprato di recente e offre molti spunti di riflessione; anche se la spiritualità per l'autore é intesa in forte senso religioso, cosa che lo caratterizza, é bello vivere questo sentire e questa ricerca con la totale libertá. Andando oltre alla visione legata a "Dio" é ugualmente un libro prezioso e in grado di dare molto

  • User Icon

    Bookman 101

    12/06/2013 12:35:30

    Un libro così non si dimentica facilmente.Fornisce insegnamenti preziosi e indica un pò come va vissuta la vita.In alcuni passi del libro ho notato una certa presunzione di Coelho che a me lettore non piace.Per il resto un buon libro.

  • User Icon

    ViolettaDelPensiero87

    13/12/2012 19:46:39

    ..ogni racconto è una perla di saggezza quotidiana..

  • User Icon

    Manuela

    14/07/2010 18:34:43

    Come tutti i libri di Coelho, anche quest'ultimo mi è piaciuto moltissimo!!!ogni racconto è una piccola lezione di vita e dà consigli per come affrontarla nel migliore dei modi...è stato bello ritrovare le stesse idee e modi di vivere che mi caratterizzano anche nel pensiero dell'autore.bravo bravo bravo...non mi deludi mai!

  • User Icon

    Antonio

    21/11/2009 23:09:25

    Ad oggi che scrivo sono passati oltre 2 anni da quando lo lessi, in un giorno, per la prima volta; non so ad altri ma a me dette la straordinaria sensazione di elencare la lettura di questo libro alla lista delle cose per cui valga la pena di vivere.....

  • User Icon

    Damiano Lippi

    02/11/2008 14:20:55

    Bellissimo, storie che fanno riflettere e pensare. Per chi sa cogliere le tantissime sfumature emotive risulterà meraviglioso.

  • User Icon

    gianluca

    01/10/2008 23:23:35

    Una caterva di storielle che vorrebbero insegnarci chissà che cosa, ma che in realtà dicono veramente poco. Potrebbe piacere a chi è molto religioso, cattolico intendo. Per quanto mi riguarda è il primo (e ultimo) libro di Paolo Coehlo che ho letto.

  • User Icon

    dany

    18/04/2008 13:13:16

    piccole perle d saggezza, ma ke messe una vicina all'altra tracciano la strada x 1 + profonda visione del proprio io...

  • User Icon

    massimo

    30/08/2007 11:27:13

    E' il primo libro che leggo di lui e pensare quante volte l'ho preso dagli scaffali e rimesso al posto. E' da leggere e rileggere, da consigliare e riconsigliare. Nell'era della megalomania e del consumismo, qui si narra la grandezza della semplicità e la bellezza dell'amore. Se vi piacciono questi sentimenti leggete anche Rewind di Massimo Bartalini (Lalli editore)

  • User Icon

    Raffaella La Mura

    31/05/2007 09:50:14

    il libro è molto profondo, concetti semplici ma con un gran significato... ma è possibile che succedono tutte a Coelho queste cose cosi belle?!?! ...... o solo lui ha occhi x vederle...!? cmq voglio raccontare una cosa, mesi fa ho comprato il suo primo libro, uscii con l intenzione di andare in libreria e scoprire questo famoso Coelho... siccome avevo bisogno di fare la spesa, accantonai questo pensiero x rimandarlo nel pomeriggio. Andai in un grande centro commerciale, vicino casa mia, appena entrai sulla mia destra, nella sezione libri, notai un esposizione di libri in offerta in bella vista, alzai gli occhi x vedere l autore,e c era scritto..." Paulo Coelho, tutti i libri -20%" beh...che dire... leggendo questo libro, mi sono ricordata di questo momento... :) :)

  • User Icon

    mario

    04/03/2007 17:37:03

    qui c'è proprio tutto coelho: le più trite banalità sentimentali...ma scritte con il tono di chi pensa di dire chi sà cosa. Per anime ipertrofiche

  • User Icon

    emma

    26/02/2007 09:14:01

    sono tanti i libbri che ho letto di .... e come il fiume che scorre lo definisco un rinfresco dell'anima.......

  • User Icon

    paolo

    13/01/2007 15:27:11

    Semplicemente bellissimo. Coelho è l'unico autore che conosco capace di scrivere cose che si sovrappongono esattamente alla mia anima, alle mie sensazioni più essenziali, intuitive, innate. E' un po' come la storia di Cenerentola e la scarpa: gli scritti di Coelho calzano perfettamente ai miei sogni più alti, alle mie speranze, alla mia voglia di non abbandonarmi alle convenzioni e ai luoghi comuni, di non cedere alle costrizioni mascherate da necessità e ammantate persino di saggezza. Ogni pagina di "Sono come il fiume che scorre" è una boccata d'ossigeno, è una spinta ad andare avanti con fiducia, è un incoraggiamento. Racconti ed episodi i più diversi e scollegati sono in realtà tutt'uno, accomunati dallo spirito che li pervade tutti. Libri come questo ti fanno capire che sognare non solo è possibile, ma addirittura inevitabile. Sognare è volare, liberarsi e librarsi, amare. I sognatori sono spesso additati come pazzi in questo mondo. Certo la vita non può essere solo una proiezione mentale o un miraggio, ma un cammino crescente verso la consapevolezza e l'armonia. Coelho ci mostra che sognare significa semplicemente vivere con gli occhi del cuore ben aperti, facendo onore fino in fondo al dono divino. Ho acquistato questo libro per puro caso. Ero in autogrill e la porta d'uscita era bloccata. Ho dovuto fare il giro e uscire da una porta secondaria, laddove era lo scaffale dei libri. Guardarlo e decidere di acquistarlo è stato tutt'uno. Ero triste perchè non sentivo da mesi una persona cui tengo molto. Stavo raggiungendo il santuario di Montevergine (Avellino) dove è conservata una immagine della Madonna particolarmente intensa. Inutile dire che andavo a chiedere un aiuto, una grazia, per capire se potevo ancora conservare una minima speranza di avere accanto a me quella cara persona. Compro il libro, mi metto in macchina, e dopo pochi minuti mi squilla il telefono. Era lei............. A tutti quelli che leggono, un abbraccio e un invito: sognate

  • User Icon

    stefano

    22/10/2006 16:01:27

    inizialmente l'idea di raggruppare aneddoti filosofici sembrano più che altro un espediente originale x uscire dai canoni e distinguersi dagli altri artisti. ma basta superare il primo capoverso x capire la nobiltà del libro, sia nelle riflessioni, sia negli avvenimenti e nei soggetti utilizzati. è il libro più profondo e più interessante che io abbia mai avuto occasione di leggere. (dipende poi dagli interessi del lettore, ovviamente!) consigliato...

  • User Icon

    klelia

    01/10/2006 15:43:49

    è un libro davvero spettacolare...il racconto di una vita intensa ed emozionante. Leggetelo!!!

  • User Icon

    titti

    01/09/2006 15:08:00

    prima di andare a dormire rifletto sulla giornata. ieri come da una settimana a questa parte dormo non più rannicchiata su me stessa. addormentarmi dopo aver letto "sono come il fiume che scorre" è come iniziare un viaggio nella serenità. Le parole che sto leggendo mi aiutano a riappacificare la mia anima con il mondo. è un sonno pesante e stordente, un sonno che solo in alte altitudini è possibile sperimentare. leggerò tutto il resto di quest'anima appassionata, appagando così la mia anima. grazie cohelo delle tue parole.

  • User Icon

    Alessandro

    01/08/2006 10:36:33

    E' il primo libro che leggo di Coelho, forse non è proprio quello adatto per cominciare... ma non m'è piaciuto affatto. L'ho trovato banale, colmo di buonismo e a tratti irreale. Un giorno proverò comunque a leggere qualcos'altro di quest'autore.

  • User Icon

    Leandro

    25/07/2006 18:46:41

    Come sempre Paulo ci stupisce con la semplicità, davvero un libro che merita di essere comprato e letto più volte: ci aiuta a riflettere e a vivere meglio

  • User Icon

    Alessandro

    24/07/2006 09:50:12

    E' il primo libro che leggo di questo scrittore e sicuramente non sarà neanche l'ultimo ... veramente bello!!!

  • User Icon

    flavia

    08/07/2006 17:19:48

    Bello, il migliore di tutti i suoi libri. Non una storia, ma un insieme di perle non di saggezza, ma di umana vita vissuta.

Vedi tutte le 37 recensioni cliente

Considerato uno degli scrittori più importanti dei nostri tempi, autore di numerosi successi internazionali, tra cui L'Alchimista, Sulla sponda del fiume Piedra mi sono seduta e ho pianto e Manuale del guerriero della luce, Paulo Coelho torna a raccontare di sé, della vita e del mondo in un nuovo libro, questa volta non un romanzo ma una raccolta di racconti brevi ed edificanti, aneddoti e pagine autobiografiche che accompagnano il suo cammino di riflessione personale. «Ho attraversato molti luoghi, – scrive lo stesso Coelho – cambiando più paesi che scarpe, come diceva Bertolt Brecht. Nelle pagine di questo libro racconto momenti che ho vissuto, storie che ho udito, riflessioni che hanno affollato la mia mente mentre percorrevo una determinata tappa nel fiume della vita.» Il quotidiano si alterna al ricordo di grandi avvenimenti, i temi dell'attualità e i problemi di ogni giorno traspaiono, fianco a fianco, attraverso la lente di osservazione di un grande scrittore, che ci invita a vivere intensamente il momento presente, a cogliere con fiducia ed entusiasmo le opportunità che ci offre, a seguire il cammino indicatoci dal cuore. Con la forza narrativa che caratterizza tutti i suoi scritti, Coelho offre un prezioso distillato della sua filosofia agli affezionati lettori e a tutti coloro che sono disposti a scoprire il messaggio di verità nascosto in ogni singolo momento. In queste pagine potranno leggere non solo le convinzioni dell'autore sul destino del mondo e dell'uomo, ma anche molti racconti autobiografici, tra cui il ricordo iniziale in cui Coelho svela come maturò la decisione di divenire scrittore. E poi le esperienze maturate nel suo buen retiro europeo, un vecchio mulino sui Pirenei, e in giro per il mondo: in Giappone, dove scopre la carica spirituale della cerimonia del tè, in Australia, dove apprende la saggezza delle leggende aborigene, in Kazakistan, dove ha l'opportunità di accompagnare alcuni cacciatori che utilizzano il falco come arma. Le storie toccano anche le vicende scottanti d'attualità, dall'11 settembre alla guerra in Iraq, dai problemi del sottosviluppo allo scontro di civiltà, alla strumentalizzazione delle religioni per motivi economici.
Sono come un fiume che scorre è un libro che affronta temi eterni, la ricerca del senso della vita, la potenza dell'amore, il senso del dolore, che solo un grande affabulatore come Coelho sa cogliere con tanta intensità e capacità di coinvolgimento.

  • Paulo Coelho Cover

    Prima di acquisire una notorietà internazionale e divenire un autore di best-seller mondiali, ha dovuto superare molti ostacoli. Durante l’adolescenza, ha subito la terapia degli elettroshock: accadde quando, tra il 1966 e il 1968, i genitori lo fecero ricoverare per tre volte in un ospedale psichiatrico, reputando un segno di pazzia il suo atteggiamento ribelle. A causa della frequentazione di alcuni ambienti artistici, venne incarcerato e sottoposto alla tortura fisica per presunte attività sovversive contro la dittatura brasiliana.Più tardi,  incontrò la rock star Raul Seixas e aderì al movimento hippie, vivendo quella che venne considerata l’età "dell’amore e della pace”, l’epoca di “sesso, droga e rock’n’roll”.... Approfondisci
| Vedi di più >
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali