I sotterranei del Vaticano. Sotie - André Gide - copertina

I sotterranei del Vaticano. Sotie

André Gide

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: E. Spagnol Vaccari
Editore: Feltrinelli
Anno edizione: 2004
Formato: Tascabile
In commercio dal: 26 febbraio 2007
Pagine: 179 p., Brossura
  • EAN: 9788807821738
Salvato in 65 liste dei desideri

€ 6,65

€ 7,00
(-5%)

Punti Premium: 7

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA Verifica disponibilità in Negozio

I sotterranei del Vaticano. Sotie

André Gide

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


I sotterranei del Vaticano. Sotie

André Gide

€ 7,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

I sotterranei del Vaticano. Sotie

André Gide

€ 7,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (6 offerte da 7,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Una satira irriverente e provocatoria pubblicata nel 1914, l'anno stesso in cui prendeva il via l'immane massacro di tutta una generazione. Una commedia degli inganni che coinvolge una banda di truffatori tra Francia e Italia, maestri del raggiro e del travestimento; dei borghesucci cattolici convinti di dover accorrere dalla provincia francese a liberare il Papa, a Roma, dalla presunta e terribile prigionia in cui lo costringerebbe la Massoneria nei "sotterranei del Vaticano"; scienziati ferocemente atei e positivisti, bensì di facilissima e altrettanto fanatica conversione alla fede; scrittori che della fede sono i portavoce, ma sono mossi dalle peggiori delle vanità e lui, Lafcadio, il figlio segreto e ribelle di tanta ipocrita società borghese.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,2
di 5
Totale 5
5
2
4
2
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    roberto

    11/05/2020 14:49:18

    Un po' giallo, un po' farsa, un po' grottesco... Mille sfaccettature per questo classico di Gide che non sempre viene proposto - chissà perché? -, superato da altri capolavori dello scrittore maledetto francese. Però scorre bene, e a tratti è pure molto divertente, con la consueta dissacrazione alla quale Gide ci ha abituati. Da leggere almeno una volta nella vita.

  • User Icon

    angelo

    29/07/2013 13:42:00

    Ingredienti: trame, inganni e cospirazioni all'ombra del Vaticano, un mondo di cortigiane, conti, bastardi, religiosi e massoni sull'orlo del tramonto, la luce della scienza a smitizzare le credenze della fede, i misteri della religione ad oscurare le certezze della ragione. Consigliato: a chi vuol osservare una trama stile "Angeli e demoni" ante-litteram tracciata da un Dorian Gray post-litteram, a chi vuol esplorare col barlume dell'ironia il confine sottile tra verità e menzogna, parole ed azioni, vizi e virtù.

  • User Icon

    sandro landonio

    20/04/2011 22:42:01

    Libro dalla lettura scorrevole ed a tratti divertente, sempre, in effetti, sostenuta da uno stile semplice ed elegante. L'episodio del delitto senza movente ed il personaggio di Lafcadio non mi hanno particolarmente colpito; l'originalità del libro mi sembra si fondi più sull'abilità descrittiva di certe tipicità umane e sull'irrisione alle ipocrisie sociali. A questo punto se il perbenismo borghese e la bigotteria cattolica sono il vero soggetto del libro, esse rappresentano per me la strada che l'autore ci indica di non seguire e che viene descritta in modo grottesco onde aiutarci a non esserne irretiti.

  • User Icon

    ale bedica

    12/05/2006 16:26:37

    Pubblicato nel 1914 suscitò aspre critiche perchè fu ritenuto una irriverente farsa contro Santa Madre Chiesa,una critica verso la borghesia cattolica,un rifiuto della educazione rigida e perbenista.La vera farsa furono proprio queste critiche,escogitate per impedire il successo del libro che esaltava il"gesto" gratuito dell'eroe ribelle e decadente.Con una analisi prudente e classica,si può accostare il protagonista,Lafcadio,a Dorian Gray,a Fabrizio del Dongo di Stendhal e al Remo delle Sorelle Materassi.Con una critica più coraggiosa a Lodovico del Manzoni ed a Raskolnikov di Dostoevskij .Penso che non si debbano cercare origini così lontane,in quanto Cadio proviene naturalmente dai cinici,psicotici ed amorali lombi di Gide.Se la paternità dell'eroe dei Sotterranei del Vaticano è controversa,non lo è la sua discendenza.Due figli sono certi.Il primo è Alain Leroy di Fuoco Fatuo di Drieu la Rochelle,che rifiuta il mondo degradato e privo di valori "eroici" che lo circonda.Il secondo è Francois Sanders di Le Spade di Roger Nimier.La somiglianza tra questo e Lafcadio è notevole.Cadio compie un crimine senza motivo,unicamente infastidito dalla apparenza mediocre dello sconosciuto che gli siede di fronte in treno,curioso più degli avvenimenti che di sè stesso.Sanders scarica la Luger contro un'altrettanto sconosciuto che "aveva un modo di respirare e di ridere che cominciava a esasperarmi".Sono visioni estetiche del mondo.E'una aristocrazia reazionaria.Sono incuriosito da questi dandies insinuanti e distruttivi e li osservo mentre compiono l'atto finale,sorprendente ed insensato,quasi all'insegna di un gesto stilistico assoluto e irrelato.

  • User Icon

    G.L.

    12/07/2004 16:58:26

    Du Bos sosteneva che in questo libro vi fosse una "discordanza fra la materia un po' ricercata e ambiziosa, e i mezzi ridotti per contro a una certa tenuità ed esilità". In realtà il sapiente gioco gideano richiede una lettura approfondita. La "costruzione" della trama cela una sottile analisi operata dal Nobel francese sui suoi personaggi, ridotti a "manichini". Lafcadio è uno dei più odiosi personaggi che Gide abbia creato. Piuttosto che dei "Sotterranei", consiglierei la lettura dei "Falsari" ( romanzo inspiegabilmente non più stampato!), in cui Gide raggiunge un equilibrio elevatissimo tra "narrazione" e "analisi psicologica".

Vedi tutte le 5 recensioni cliente
  • André Gide Cover

    (Parigi 1869-1951) scrittore francese.La vita Nato da una facoltosa famiglia di tradizioni ugonotte, figlio unico, presto orfano di padre, ricevette dalla madre una rigida educazione puritana. Nel 1893 compì il primo dei suoi viaggi in Nordafrica. Nel 1895 gli morì la madre e G. sposò la cugina Madeleine Rondeaux, cui era legato fin dall’infanzia da un intenso rapporto spirituale. Nel 1908, con Copeau, Ghéon, Schlumberger e altri (più tardi si aggiungerà J. Rivière), fondò la «Nouvelle Revue Française», che nel periodo tra le due guerre diventerà la più prestigiosa rivista letteraria europea. Nel 1924, nel racconto Corydon (già circolato confidenzialmente nel 1911) confessò pubblicamente la sua omosessualità. Con il viaggio al Congo (1925-26) iniziò la sua presa di coscienza politica, che... Approfondisci
Note legali