Souldier - CD Audio di Jain

Souldier

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Artisti: Jain
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Sony Music
  • EAN: 0190758540726
Salvato in 2 liste dei desideri

€ 19,50

Punti Premium: 20

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD

Altri venditori

Mostra tutti (5 offerte da 17,50 €)

Colorata, fresca, sempre attenta agli spunti e ai suoni etnici, la cantautrice e musicista JAIN è tornata con il nuovo album “Souldier”, anticipato dal singolo “Alright”, dal messaggio positivo, semplice ma per nulla banale: “Le cose andranno bene, se c’è amore”.
Nel video di “Alright”, girato a Barcellona, la protagonista è JAIN assieme ad altre cinque ragazze, e il tema è la liberazione dalla routine quotidiana per cercare di seguire le proprie passioni, con il tocco surreale regalato dagli effetti speciali studiati dal duo creativo Greg & Lio come i precedenti tre (“Come”, “Makeba”, “Dynabeat”) che hanno superato insieme i 150 milioni di views. Il riferimento all’attitudine “girl power” è palese insieme al tentativo di superare vari cliché legati alla figura femminile in modo giocoso e poetico.
Così la cantante, nata a Tolosa nel 1992 ma cresciuta in Congo e in giro per il mondo, racconta il suo album: «Souldier è un album che è stato scritto in viaggio, mentre incrociavo nazioni e culture differenti, che mi hanno ispirata nella sua creazione. Ci tenevo a pubblicarlo al più presto, per fare in modo che mi rappresentasse più possibile.
Dopo aver evidenziato la mia adolescenza e l’influenza Congolese in “Zanaka”, questa volta volevo mostrare qualcosa di più di me stessa. L’obiettivo era quello di allargare le mie influenze: sia quelle della mia giovinezza, che quelle attuali.
Sono una grande fan del “flow” di Kendrick Lamar, del suono soft di Tito Puente, dell’eleganza di Fairuz’ e delle melodie di Bob Marley. Partendo dalla musica che amo ho cercato di arrivare ad un suono mio. Souldier è nato così, con il desiderio di combinare quel che mi piace al mio desiderio di parlare di argomenti sia contemporanei che senza tempo.
Per tutto questo sono stata molto fortunata: ho potuto lavorare con un team di appassionati amanti della musica con una conoscenza musicale enorme, con il mio manager e con il grande musicista Maxim Nucci. »
Sono passati tre anni dall’album di debutto “Zanaka”, anni in cui l’eclettica artista e polistrumentista ha raccolto influenze da diversi Paesi e generi, tra cui percussioni arabe, ritmi africani, elettronica, reggae, soul e hip hop. Trainato dalle due hit “Come” (doppio platino in Italia) e “Makeba”, “Zanaka” è diventato immediatamente un classico pop, non solo in Francia (triplo platino) ma anche oltre confine, negli oltre 18 Paesi che hanno ospitato il tour di Jain.
JAIN, suona la batteria e le percussioni arabe e medio orientali, oltre alla chitarra e al pianoforte. La sua musica è nata dalla fusione di molte influenze. Cresciuta ascoltando la musica dei suoi genitori: Janis Joplin, Otis Reding, Miriam Makeba, Fela Kuti, Bob Marley, The Beatles oltre a Nina Simone, Ella Fitzgerald, ha poi ha iniziato ad ascoltare hip-hop: Wu Tang Clan, The Fugees, Method Man, Tupak, Eminem e anche molti cantanti africani, tra i quali Salif Keita, Oumou Sangare.
Disco 1
1
On My Way
2
Flash (Pointe-Noire)
3
Alright
4
Oh Man
5
Inspecta
6
Dream
7
Star
8
Feel It
9
Abu Dhabi
10
Souldier
Note legali