Categorie

Gli specialisti della morte. I gruppi scelti delle SS e le origini dello sterminio di massa

Richard Rhodes

Traduttore: C. Lazzari
Editore: Mondadori
Collana: Oscar storia
Anno edizione: 2006
Formato: Tascabile
Pagine: 335 p., ill. , Brossura
  • EAN: 9788804559795
Usato su Libraccio.it - € 5,94

€ 8,25

€ 11,00

Risparmi € 2,75 (25%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Attualmente non disponibile Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Eugenio

    21/07/2017 14.58.49

    Libro incredibile per durezza e per la violenza in esso descritta. Il libro si concentra sui metodi di pulizia etnica perpetrata dai nazisti al di fuori dei campi di concentramento. Libro allucinante.

  • User Icon

    monica

    19/09/2012 14.09.06

    Sembra un romanzo horror invece e' orrore allo stato puro. Massacri su massacri realmente accaduti nelle forme piu' brutali inimmaginabili sembra impossibile da credere invece e' successo. Non riesco a trovare le parole per descrivere la rabbia e il disprezzo che provo per tutti coloro che fecero parte a questi efferati omicidi, per tutti gli spettatori che applaudivano come se si trattasse di tifare per una competizione sportiva. Come e' possibile che un uomo o donna possa provare cosi' grande piacere nel vedere massacrare a bastonate un bimbo un vecchio un uomo o donna che sia, non possa provare nemmeno un po' di umana compassione per quella vittima che sta morendo tra atroci sofferenze colpevole soltanto di innocenza. Criminali assassini brutali, indegni di essere considerati esseri umani in quanto di umano non avevano nulla, nessuno di loro ne chi compiva gli omicidi ne chi assisteva allo spettacolo ne chi se ne stava vigliaccamente nascosto ma li appoggiava ritenedoli utili per la grandezza delle loro nazioni. A tutti i colpevoli che rimasero impuniti per questo abominio spero che la vita abbia loro presentato il conto e che sia stato salatissimo. Piu' si legge in materia di crimini nazisti piu' si resta esterefatti, non trovo nessuna spiegazione per crimini cosi' orrendi, vanno oltre la mia immaginazione e credo che lo stesso valga per ogni essere umano dotato di buon senso. Un saggio di lettura scorrevolissima ma che ti prende direttamente lo stomaco, il contenuto e' talmente racapricciante che se non interrompi la lettura ogni tanto ti si ferma il diaframma, non riesci a respirare.

  • User Icon

    michele

    13/06/2008 14.50.45

    il libro spiega in modo ottimo come si svolse l'olocausto. come si arrivò dalle stragi nei villaggi ai campi di sterminio, passando per le uccisioni di massa nelle foreste e nelle campagne. il libro tratta di episodi sconvolgenti, e si stenta addirittura a credere che alcuni fatti possano essere realmente accaduti.

  • User Icon

    erik

    08/02/2007 16.23.50

    Il libro è bello e lo consiglio. Comunque volevo segnalare ai gestori del sito che la sintesi riportata è completamente fuorviante (deve riferirsi a un altro libro). Il libro di Rhodes non parla dei campi di concentramento, né del revisionismo, ma solo della prima fase della "soluzione finale", quella affidata ai gruppi speciali (Einsatzgruppen) nell'Europa dell'Est, una sorta di esercito di retroguardia che passava a rastrellare le città e i villaggi eliminando la popolazione ebrea. Una delle tesi del libro è che proprio la difficoltà di portare a termine un compito di questo tipo (l'uccisione, tramite esecuzione sommaria e fucilazione, di milioni di uomini, donne e bambini) ha portato in seguito all'ideazione dei campi di sterminio e delle camere a gas (un tipo di uccisione considerato meno stressante per i carnefici). Ci vuole, in effetti, un certo stomaco anche leggere questo libro, che pagina dopo pagina documenta migliaia di eccidi brutali e dai dettagli sconvolgenti. Ma è una pagina nella storia dell'Olocausto di solito messa un po' in ombra.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione